X Ross

vbimport

#1

GRAZIE MILLE,
farò delle prove.
E riprendendo il discorco , mi dispiace di non essermi spiegato bene nel mio precedente Topic (e giustamente sono stato criticato).
Ma voglio solo fare impazzire una persona di mia conoscenza, che "vive" alle spalle degli altri.
CIAO!!


#2

Faccio riferimento al tuo topic di qualche giorno fa sulla protezione dei CD. L’ altra volta ti ho un po’ criticato e quelle considerazioni rimangono, però incuriosito dall’ argomento ho provato la versione 3(mi sembra ora non posso verificare) del CDProtector.
Allora ho fatto e scritto la due tracce audio poi ho matrizzato il tutto.
Effettivamente il Nero ed l’ Easycd davano qualche problema, nel senso che danno un errore, però portano in fondo la copia che comunque non funziona.
Copiando però il setup “buono” sul HD e facendolo partire da lì tutto funziona.
Facendo la copia col Clone tutto però funziona alla perfezione.
Comunque mi ricordo che sul numero di dicembre o di gennaio di PCProfessionale spiegavano come fare un cd che secondo loro non si poteva copire.Mi sembra che lo spiegassero circa così: si deve fare una traccia in mode1 con un po’ di dati e poi aggiungere i restanti in mode2, questo era possibile dopo la sottrazione di 2 secondi dal TOC modificando il Crue file (credo si scriva così).
Non ho mai provato, ma una volta mi è capitato un cd della play che doveva essere stato fatto con questo metodo non riuscii a copiarlo (il clone non era però supportato).
Se riesci a ritrovare quei numeri di Pcprof forse qualcosa ci capisci, io vado a memoria.
Ciao spero di esserti stato di aiuto.


#3

Se ti riesce e funziona fammi sapere, anche in posta la procedura ho l’ articolo del giornale, anche io ora che ci penso ho una persona molto simpatica che mi assilla un pò.


#4

Se non sbaglio il n. di PC Professionale a cui vi riferite è quello di Dicembre 1999 n. 99 (spero di non sbagliarmi)


#5

La protezione che descrivono in PC professionale non è altro che una Toc fasulla, quindi la puoi bypassare anche con Nero…