Verbatim DVD+R DL da Singapore all'India

Ciao ragazzi, sono il tipo dei verabatim made in Kispios… non li ho ancora trovati ma non perdo le speranze…

Cmq, scherzi a parte, dopo un periodo di pausa col PC per mancanza di tempo, questa settimana ero deciso a masterizzare un paio di Dual Layer… Vado al negozio di fiducia dal quale circa un mese fa avevo comprato i Verbatim DVD+R DL (non printable) in campana da 10 a 28 €. Leggo l’etichetta ed erano Made in Singapore… Contentissimo!!! ne sono usciti 10 ottimi DVD.

Ci sono tornato ieri sera, vado nella zona dvd, e vedo la stessa campana che avevo comprato un mese prima, l’unica differenza era il prezzo: 24 €!!! Dico “Caspita!!! che differenza!!”… vado per pagare, e per puro caso leggo l’etichetta, e vedo Made in INDIA!!! Penso “E che cavolo però”, niente, incuriosito e turbato li prendo lo stesso… a casa li scarto per vedere le differenze coi Singapore… Fondamentalmente sono identici all’occhio, iniche differenze che negli India alcuni sono graffiati leggermente nella parte estremamente esterna, e la superficie con la scritta verbatim è un po piu ruvida…

Ovviamente cerco un po sul web delle info su questi India, e trovo pareri mooooolto discordanti… gente che su 50 ne ha bruciati 10 etc…

Ora, voi al mio posto cosa fareste?? io sto scimunendo, possibile che ormai non posso piu prendere un dvd perchè c’è scritto verbatim e mi fido del marchio?? ogni volta deve essere a C##o??

Per quanto riguarda i DVD singolo strato, i Taiwan sono o no fuori produzione??? Xke da che vedevo solo India a che sto trovando solo Taiwan…

PS: novità sull’affidabilità dei made in india singolo strato??

Attendo pareri e novità , grazie a tutti!!

Non sono fuori produzione.
Infatti i nuovi Verbatim -r (nuove serigrafie e confezioni) che mi sono arrivati sono proprio made in Taiwan

io ho notato,nei negozi,centri commerciali ecc…,che i verbatim dvd-r sono made in taiwan(hanno la custodia blu e viola)…mentre i +r sono made in india(custodia tutta blu)…e cosi’ dappertutto…

Allora vorrei sapere, da esperienze vostre personali, dato che io scansioni non ne posso fare, mi sconsigliate i made in india?? io ho letto di un utente che ha fatto una copia apparente perfetta con dei made in india, ma dopo qualche mese, all’atto di copiarlo, gli ha dato errori in lettura…

Cioè per i +R DL dovrei prendere solo Singapore e per i -R solo Taiwan??

Aspetto le nuove confezioni???

Fatemi sapere.

Ciao a tutti

Per quanto ne so io i made in India, sia i singolo che doppio strato, sono di qualità equivalente ai Taiwan/Singapore.

Il fatto che un Verbatim DL made in India possa diventare illeggibile dopo pochi mesi mi sembra un po’ sospetto. Bisogna vedere se il disco è venuto bene immediatamente dopo la masterizzazione, come è stato conservato, quante volte è stato usato, ecc. Se metti un disco in mano a dei bambini piccoli, è già tanto che rimanga leggibile per dei mesi :slight_smile:

Magari quel disco effettivamente era di una partita bacata, ma un incidente su un singolo disco non implica automaticamente che tutti i made in India siano di bassa qualità .

Il fatto è che nei forum stranieri li bistrattano totalmente i made in India divendo che sono molto inferiori e da evitare… che dovrei pensare?? Cmq, non si diceva che gli stabilimenti taiwan e singapore si spostavano tt in india??

Per mia esperienza personale, ti posso garantire che i made in India sono di qualità eccellente per quanto riguarda i singolo strato e non hanno niente da invidiare ai made in Taiwan. Anzi, quelli che ho avuto io erano anche meglio dei Taiwan :iagree:

Finora, per motivi di portafogli, ho masterizzato in tutto solo 5 DL ed erano made in Singapore. Ti confesso che i risultati non erano entusiasmanti. Sui DL made in India non ho esperienza diretta e quindi non ti posso dire. Credo che un grosso peso lo abbia anche il masterizzatore usato per scrivere il disco. Se la masterizzazione viene male fin dall’inizio è ragionevole pensare che la durata nel tempo sia inferiore.

Sarà … mi sa che me li rivendo però… e da ora in poi aspetterò solo Singapore e taiwan… mi sono fatto troppo assogettare…

Anche li,concordo con Geno che non si puo’ dare niente per certo sulle produzioni, ci sono partite e partite.
Io ho avuto dei made in Taiwan imbattibili e dei made in India ciofeche.
Ma penso che dipenda in quali partite ci si sia imbattuti.
Puo’ succedere questo e il suo contrario,troppa variabilita’ ormai sui supporti.

Forse, più che di grandi differenze qualitative tra i made in taiwan e i made in india attuali, si potrebbe parlare di quelle tra i made in taiwan di un paio di anni fa e quelli, sia taiwan che india, di oggi :frowning:

Un po’ fra tutti i supporti di un paio di anni fa e quelli di adesso purtroppo, ma mi faccio anche un’altra domanda (azz che rompiscatole che sto diventando) non è per caso che anche sui masterizzatori la spasmodica ricerca delle velocita’ si sia poi ripercossa sulla qualita’ in scrittura degli stessi?

io non ci capisco piu nulla… vorrei solo che i miei dvd durassero, che ne so, 10 anni… è chiedere troppo?? Fra l’altro, gli ultimi 100 taiwan che ho preso da ebay, faceva davvero pena: non erano falsi xke erano sigillati e marchiati come tutti, ma osservandoli in controluce dopo e prima la scrittura, erano scandalosi. Si vedevano come dei difetti della superficie registrabile, tipo parti incollate male, su tutti i supporti delle 4 campane!!! Poi ho preso 100 made inindia, e questo difetto l’ho notato in minor parte e solo su 1 campana…io vorrei comprare i verbatim tayio, ma non li trovo da nessuna parte…

Desperated…

Mhhh non è detto che non fossero dei falsi comunque,ormai è talmente difficile distinguerli,le confezioni e le serigrafie sono identiche.Io di ebay non mi fido per nulla su questi acquisti.
Se cerchi Verbs taiyo o Taiyo originali, su Svp li trovi,ciao

Svp.co.uk ??

E’ il sito piu consigliato al momento?? E’ affidabile?

Io pensavo fosse Nierle il migliore…

PS: i verbatim con Mediacode Taiyo yuden possono essere solo made in Japan vero?? Mi sa che vendo tutti i dvd che ho e mi prendo 200 DVD Tayo e 200 CD Tayo (Brandati Verbatim)…che ne dite?

Nierle è andata decadendo nel tempo come qualita’ dei propri prodotti e vende un sacco di fakes.
Svp è un sito serissimo che ,fra le altre cose, offre un supporto post-vendita e in caso di acquisto non soddisfacente provvede al rimpiazzo. I prezzi di spedizione sono altini ma se si fa un discreto acquisto… e poi i prodotti costano veramente pochino. I tayio sono made in Japan e io consiglio di prendere gli unbranded,specialmente i Tyg02 sono fenomenali.
Comunque meglio Tayio taiyo che Verbatim Taiyo,ciao

[QUOTE=batmax;1938647]Nierle è andata decadendo nel tempo come qualita’ dei propri prodotti e vende un sacco di fakes.
Svp è un sito serissimo che ,fra le altre cose, offre un supporto post-vendita e in caso di acquisto non soddisfacente provvede al rimpiazzo. I prezzi di spedizione sono altini ma se si fa un discreto acquisto… e poi i prodotti costano veramente pochino. I tayio sono made in Japan e io consiglio di prendere gli unbranded,specialmente i Tyg02 sono fenomenali.
Comunque meglio Tayio taiyo che Verbatim Taiyo,ciao[/QUOTE]

Come mai meglio gli unbranded?? Cmq, non c’è un modo per mettere i prezzi in €??

Il sito cmq è svp.co.uk?? E per i CD-R vanno bene i pastel??ù

Per i dvd questi non dovrebbero essere il meglio?? :

http://svp.co.uk/product/verbatim_16x_dvd_minus_r_(taiyo_yuden)_(43548)_3652_box

Ciao grazie

guarda secondo me per i dvd,non c’e’ bisogno di fare acquisti esagerati,menarsela piu’ di tanto insomma…infatti i dvd della verbatim che troviamo nei negozi,vanno piu’ che bene…prendi i verbatim -r,sono made in taiwan con ID MCC,e sono davvero ottimi…se conservati bene(e credo che tu questo lo faccia),e piu’ probabile che sia tu ad “estinguerti”,che i dvd…

cosa diversa invece e’ per i cd…tutti i supporti che troviamo nei negozi sono delle vere e propie schifezze,indifferentemente dalla marca o da quanto li paghiamo…se tu oggi in un negozio di informatica,o in un centro commerciale,compri un cd verbatim,un tdk e un Emtec,l’unica differenza l’avrai nel prezzo(magari il verbatim o il tdk li avrai pagati di piu’)…ma se poi arrivato a casa giri tutti e tre i supporti noterai che sono perfettamente identici,ovvero la patre scrivibile sara’ dello stesso colore,verde chiaro…inoltre i mediacode parlano chiaro,ti ritroverai in mano dei CMC,dei TDK o dei SONY fabbricati nell’est europa…ecco e’ da qui secondo me che si riconosce un supporto buono da uno cattivo(parlo sempre dei cd)…i verbatim pastel ad esempio che sono,forse,i migliori supporti cd hanno il dyeside(parte scrivibile)di un blu intenso,diversamente dai verdognoli che trovi nei negozi…quindi per i cd devi per forza di cose affidarti all’acquisto online…svp in questo regna!!:slight_smile:

Io purtroppo invece anche per i DVD ho problemi, non kmi fido piu dei negozi della mia zona… ho acquistato molti made in taiwan orrendi… quindi una volta fatto un ordine per i cd, trantovale che mi prendo pure i verbatim Taiyo Yuden, con una sola spesa di spedizione no?? Anche perchè nei negozi qui non ne trovo manco a pagaarli a peso d’oro… Poi ultimamente si trovano solo made in india che da quanto ho letto in forum inglesi, americani, francesi e spagnoli, sono una campana buona e 10 schifose… moooolti dicevano che dopo pochi mesi diventano incopiabili… e io che fa me li compro??? Assolutamente no!!! Stessa cosa per i +R DL, i made in singapore impeccabili, ora li fanno anche in india, ed anche per quelli ho letto che la media di supporti mal fabbricati è moooolto piu alta dei singapore… Voi che fareste al mio posto???

[QUOTE=Tristan&Isolde;1938668]guarda secondo me per i dvd,non c’e’ bisogno di fare acquisti esagerati,menarsela piu’ di tanto insomma…infatti i dvd della verbatim che troviamo nei negozi,vanno piu’ che bene…[/QUOTE]

Guarda che nei negozi li paghi solo 5 volte di più (a causa del vergognoso contributo siae, che è un vero e proprio furto! :a), ma sono gli stessi dischi che trovi sull’e-commerce: ho lavorato in un negozio di informatica e i dischi si compravano da youbuy, esattamente come qualsiasi privato.

[QUOTE=batmax;1938570]Un po’ fra tutti i supporti di un paio di anni fa e quelli di adesso purtroppo, ma mi faccio anche un’altra domanda (azz che rompiscatole che sto diventando) non è per caso che anche sui masterizzatori la spasmodica ricerca delle velocita’ si sia poi ripercossa sulla qualita’ in scrittura degli stessi?[/QUOTE]

Beh, la tua è una domanda legittima. Sappiamo che ormai i firmware vengono modificati e ottimizzati principalmente per le velocità certificate dei supporti e anche oltre. Non c’è quindi da stupirsi se a volte i risultati a velocità inferiori, o anche sensibilmente inferiori, deludono un pò le aspettative. :slight_smile: