Velocità di masterizzazione

Molte volte è stato chiesto in vari thread qual è la velocità migliore per masterizzare un disco.

Molti sono ancora ancorati alla vecchia concezione secondo la quale più lentamente si masterizza e migliori saranno i risultati.

Ebbene, vorrei contribuire a chiarire un po’ la situazione. Il concetto “più lento = migliori risultati” era valido coi supporti fino a 4-8x, ma coi nuovi supporti certificati per la masterizzazione ad alta velocità questa regola non è più vera.

La regola da seguire coi dischi certificati ad alta velocità è che bisogna masterizzare intorno alla velocità certificata.

Chiarisco meglio questo concetto con degli esempi:

Dischi certificati 16x: Le velocità migliori per questi supporti sono 16x, 12x e al limite 8x. Mai scendere al di sotto di 8x, pena pessimi risultati.

Dischi certificati 8x: le velocità migliori sono 8x, 6x e 4x. Con alcuni dischi di altissima qualità (cioè taiyo e qualche verbatim) è possibile ottenere ottimi risultati anche a 12x.

Dischi certificati 4x: le velocità migliori sono 4x e 2,4x. In qualche caso si possono ottenere buoni risultati anche a 8x. Qualche stregone riesce ad ottenere risultati niente male anche a 12x, ma si tratta di eccezioni piuttosto rare, correlate più che altro all’altissima qualità dei supporti.

Quindi, in definitiva, anche per i supporti più datati, la regola da seguire rimane quella dell’intorno.

Nelle immagini che troverete di seguito ho masterizzato dei dischi certificati 16 con lo stesso masterizzatore (LG 4167) a velocità diverse, rispettivamente 4x, 8x, 12x, e 16x.

Come potete vedere, masterizzando a 8x, a 12x e 16x si ottengono i risultati migliori, ma la migliore in assoluto (fra le masterizzazioni in questione) è quella a 12x (per quanto piccole siano le differenze, quella a 12x rimane la masterizzazione migliore).

Bisogna fare un’ulteriore considerazione.

A causa dell’elevata variabilità dei supporti DVD, risulta molto difficile fare delle generalizzazioni sulla velocità alla quale è meglio masterizzare. Purtroppo l’unica risposta possibile deve trovarla ciascuno di noi separatamente.

Infatti, le variabili coinvolte sono sempre le stesse: la combinazione masterizzatore/firmware/supporti. Ed essendo così tante le variabili è inevitabile che anche le combinazioni possibili siano tantissime.

Finora l’unica regola che si è rivelata più attendibile è che bisogna sempre masterizzare intorno alla velocità certificata. Ma per una perfetta messa a punto ciascuno deve trovare la combinazione migliore a suon di esperimenti e tentativi (e purtroppo anche a suon di soldoni perché i dischi costano :frowning: )

Buhuuuuuhuuuuu :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad:

Ho dato fondo a una scatola di dischi per questo thread e non gliene importa niente a nessuno

:sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad: :sad:

:stuck_out_tongue:

Ma dai, non è vero… è che hai detto tutto tu, era tutto giusto e non c’è niente da aggiungere! Non è una bella soddisfazione? :flower:
(a dire il vero me lo ero perso… :o )

ET

E’ per questo che ho aggiunto quel :stuck_out_tongue: in fondo al post :bigsmile: