Test: Che Tipo Di DOnna Informatica Sei?

vbimport

#1

TEST: CHE TIPO DI DONNA INFORMATICA SEI?

Donna INTERNET: donna di difficile accesso.
Donna SERVER: sempre occupata quando devi usarla.
Donna WINDOWS: tutti sanno che non funziona ma nessuno può viverne
senza.
Donna POWERPOINT: solo Bill Gates ha la pazienza di utilizzarla per
più di mezz'ora.
Donna EXCEL: dicono che serve per tante cose ma si utilizza solo
per le quattro operazioni di base.
Donna WORD: ha sempre una sorpresa riservata per voi ma non esiste
nessuno al mondo che la comprenda del tutto.
Donna D.O.S.: tutti l'hanno utilizzata almeno una volta ma nessuno
la vuole più.
Donna BACKUP: avete sempre creduto che avesse tutto quello che
potesse servire ma al momento della verità manca sempre qualcosa.
Donna VIRUS: anche conosciuta come "moglie", quando meno te lo aspetti
arriva, si installa e si impossessa di tutte le risorse. Se provi a
disinstallarla perderai qualcosa, se non ci provi... perderai tutto!
Donna SCANDISK: si sa che è buona e che vuole solo aiutarti, ma in
fondo nessuno sa che cosa stia realmente facendo...
Donna SCREENSAVER: non serve a niente ma è divertente!
Donna PAINTBRUSH: serve solo per i suoi figli.
Donna RAM: dimentica tutto quello che ha fatto appena si disconnette.
Donna HARD-DISK: si ricorda di tutto, PER SEMPRE.
Donna MOUSE: funziona solo se maltrattata e sbattuta.
Donna MULTIMEDIA: fa sembrare tutto molto bello.
Donna MICROSOFT: vuole avere il dominio su tutti gli uomini che
incontra e tenta di convincerli che lei è la cosa migliore per loro.
Fa di tutto per metterti contro le altre donne e promette che avrai
tutto ciò che vorrai se solo gli consegni l'agenda con i numeri di
telefono delle tue amiche. Prima che tu te ne accorga diventerÃ
l'unica nella tua vita. Arriverà il giorno in cui per aprire il
frigorifero o per prendere le chiavi della macchina avrai bisogno
del suo permesso.
Donna PASSWORD: credi di essere l'unico che la conosce ma la conosce
mezzo mondo...
Donna MP3: tutti vogliono scaricarla.
Donna UTENTE: Sbaglia tutto quello che fa e chiede sempre di più di
quello di cui ha bisogno.
Donna CPU: Da fuori sembra che abbia tutto, ma dentro è vuota.
Donna MONITOR: Ti fa vedere la vita con colori più brillanti.
Donna LETTORE CD: è sempre più veloce.
Donna DATAWAREHOUSING: ti tiene al corrente di tutto tranne di
quello che realmente ti interessa.
Donna E-MAIL: ogni dieci cose che ti dice, otto sono stronzate.


#2

:smiley: :smiley: :smiley: :smiley: :smiley: :smiley: :smiley:

Basetta


#3

boiaaaaa che figata…questa mi mancava!!! dankeee mina:) :slight_smile: :slight_smile: :slight_smile:


#4

sei un grande! l’ho mandata alla mia Donna MICROSOFT!


#5

Grande MINA…


#6

Piaciuta?
Allora eccovi un altro bel sbobinato di cazzate fresche fresche …

Meglio una gallina oggi che un uovo domani.
Firmato : il gallo
Se la prima volta non ti riesce, il paracadutismo non fa per te.
Legge di Murray
Non è bello ciò che è bello.
Figuriamoci ciò che è brutto.
Non sono vegetariano perché amo gli animali, il fatto è che odio le
piante.
Whitney Brown
Fai attenzione quando leggi libri di medicina.
Potresti morire per un errore di stampa.
Mark Twain
Credo che si dovrebbero pagare le tasse con un sorriso.
Io ci ho provato, ma loro volevano i soldi.
Ero un bambino prodigio. Impiegavo sempre meno di sei mesi per fare i
puzzle, anche se sulla scatola c’era scritto “dai 2 ai 5 anni”.
Claudio Bisio
A me le ragazze belle non dicono niente, dico davvero non mi dicono
proprio niente, non mi dicono niente non mi telefonano non mi
scrivono,niente di niente.
Per smettere di bere ho provato con la psicanalisi.
Ora bevo sdraiato su un divano.
Boris Makaresko
Credevo di essere un amante eccezionale, finché non scoprii che lei
aveva l’asma.
Mia moglie dice che sono troppo ficcanaso. O almeno così scrive nel
suo diario.
I giornalisti incorruttibili esistono. Ma costano di più.
Mamma a Natale faceva il tacchino. Una pessima imitazione.
Mario Zucca
Ho fatto l’amore con Control. Domani provo con Caps Lock.
Chi trova un amico trova un tesoro.
Chi trova un tesoro se ne fotte dell’amico.
Ivan Della Mea
Una mela al giorno leva il medico di torno.
Una cipolla al giorno leva tutti di torno.
La mia maestra cominciò la carriera insegnando in un nido.
Dovette smettere per le vertigini.
Mario Zucca
Mia moglie ed io siamo stati felici per vent’anni. Poi ci siamo
incontrati.
Rodney Dangerfield
Le vie del Signore sono infinite. E’ la segnaletica che lascia a
desiderare.
La rovina del mondo sara’ l’indifferenza. Ma chi se ne frega !
Niente e’ piu’ pericoloso di un grande pensiero in un piccolo
cervello.
Quando vedo un uomo piangere nel buio della sua stanza, mi domando
cosa lo spinga a non accendere la luce.
(AlessandroBergonzoni)
Non bisogna giudicare gli uomini dalle loro amicizie: Giuda
frequentava persone irreprensibili!
(E. Hemingway)
E’ difficile fare un lavoro di gruppo, quando si e’ onnipotenti.
(tratto da Star Trek)
Il postino suona sempre due volte. Il che e’ seccante se avete aperto
alla prima.
(Makaresco-Trani)
Grembiule nero e fiocco azzurro: per un bambino milanista il primo
giorno di scuola e’ un trauma.
(Diego Abatantuono)
Aldo Biscardi: uno che fa errori di grammatica anche quando pensa.
(Beppe Grillo)
Dopo avere fatto l’amore, i due rimangono assorti nei loro pensieri.
A un tratto lui domanda: Cara, hai mai desiderato sapere cosa si
prova ad essere un uomo?
Lei: Io no, tesoro, e tu?
(Avner Ziv)
Errare e’ umano. Dare la colpa a un altro ancora di piu’.
(Legge di Jacob)
Dopo anni di fidanzamento lei dice a lui: E se ci sposassimo?
Lui: Ma chi vuoi che ci prenda, a noi due!
Codice della strada: Non capisco cosa spinga i moscerini a prendere
sempre l’autostrada contromano.
(Marco Melloni)
Il tuo Boss: l’unico a essere sul lavoro presto se tu sei in ritardo,
e in ritardo se tu ci sei presto.
(Bob Phillips)
Il sesso senza amore e’ un’esperienza vuota, ma fra le esperienze
vuote e’ una delle migliori.
(Woody Allen)
Durante uno spettacolo comico:
Bene, ho finito le battute che avevo in serbo. Adesso comincio con
quelle in croato.
Aveva un cervello cosi’ piccolo che, quando due pensieri si
incontravano, dovevano fare manovra.
Un ambasciatore e’ colui che non riuscendo ad ottenere una carica
dagli elettori, la riceve dal governo, a patto che lasci il paese.
(Ambrose Bierce)
Nomi fuorvianti:
Perchè si chiama contagocce, se poi le gocce te le devi contare tu?
Dall’indovino: - Toc, Toc… - Chi e’? - Ah, cominciamo bene
Lo chiamavano il ‘Computer Umano’. Sapeva contare fino a 20 e nudo
fino a 21!
Il cervello e’ un organo favoloso: comincia a lavorare dal momento in
cui ti svegli alla mattina e non smette fino a quando entri in
ufficio.
(Robert Frost)
Il lavoro e’ il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da
fare.
(Oscar Wilde)
Il reggiseno e’ uno strumento democratico: separa la destra dalla
sinistra, solleva le masse e attira i popoli.
E’ difficile fare delle vacanze intelligenti dopo undici mesi di
lavoro cretino.
(Albert)
Tentare e’ il primo passo verso il fallimento.
(Homer J.Simpson)
“La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha dei
limiti”.
Avevo il peggior metodo di studio. I voti più bassi. Fino a che non
mi sono accorto del mio errore. Per i passaggi importanti usavo un
evidenziatore nero.
(Jeff Altman)
“Ti ho dato una mano e ti sei preso il braccio. Restituiscimi almeno
l’orologio”.
( Fichi d’India)
Dimmi con chi vai e ti dirò se vengo anch’io.
(M. Marchesi)
Fizz: “Ciao Gin”.
Gin: “Ciao Fizz”.
Fizz: “Senti Gin, come e’ andata la rapina al casino’?”.
Gin: “Male Fizz, siamo entrati, abbiamo puntato le armi e le abbiamo
perse subito”.

Parola d’ordine: Chi dorme… si sveglia tardi
Parola d’ordine: Chi fa da se… non ha una donna
Parola d’ordine: Natale con i tuoi… che palle!
Parola d’ordine: Se Maometto non va alla montagna… va al mare!
Parola d’ordine: Chi non muore… Highlander!
Parola d’ordine: Occhio per occhio… sessantocchio!
Parola d’ordine: Chi dorme non piglia… sonniferi!
Parola d’ordine: Una rondine non fa… bau
Parola d’ordine: Il diavolo fa le pentole… Mastrota le vende
Parola d’ordine: Dimmi con chi vai… fatti i cazzi tuoi
Parola d’ordine: Campa cavallo che l’erba. è buona
Parola d’ordine: Paese che vai… prenoto l’albergo
Parola d’ordine: L’ospite è come il pesce, dopo tre giorni… nuota
Parola d’ordine: Finchè la barca va… non monto lo spinnaker
Parola d’ordine: Mogli e buoi… sono diversi
Parola d’ordine: L’erba del vicino… è buona
Parola d’ordine: Tutto Fumo… e anche buono…
Parola d’ordine: “O mangi la minestra o salti… …il primo!”
Parola d’ordine: “Occhio non vede…Le scritte in piccolo!”
Parola d’ordine: “Dalla Russia…con l’Alitalia.”
Parola d’ordine: “Chi ha tempo non aspetti… l’autobus.”
Parola d’ordine: Rosso di sera… …Mi metto la crema
Parola d’ordine: Can che abbaia… Bau
Parola d’ordine: Tra Moglie e Marito… Preferisco la moglie
Parola d’ordine: Cielo a pecorelle…tutti al riparo!!! -
Parola d’ordine: Cielo a pecorelle… belato che si sente -
Parola d’ordine: L’amico si vede nel momento… che lo incontri -
Parola d’ordine: L’amico si vede nel momento… in cui metti gli occhiali! -
Parola d’ordine: Patti chiari…hanno preso luce -
Parola d’ordine:Patti chiari… Walter Pravo
Parola d’ordine: Uomo avvisato… lo sa
Parola d’ordine: Al cuore non… è la capitale del Kuwait?
Parola d’ordine: Chi tardi arriva… non aspetta!!! -
Parola d’ordine: Tanto va la gatta al lardo…che le viene il colesterolo!
Parola d’ordine: Meglio un uovo oggi… che uno vecchio domani -
Parola d’ordine: Beati gli ultimi… perchè? - Ivan Tornabene
Parola d’ordine:Una mela al giorno… fanno 365 mele all’anno!!
Ale e Franz

Ale: “Ha fatto proprio bene a vestirsi di nero: il nero lo slancia”.
Franz: “Si’, se si vestiva di bianco confinava con l’Austria”.
Ale: “Ho comprato a un’asta la chitarra di Chopin”.
Franz: “Ma non dire idiozie, Chopin non suonava la chitarra!”.
Ale: “E infatti è ancora tutta imballata…”.
Gin: “È precisa questa pistola?”.
Fizz: “Sì: se tu premi il grillettoalle 8, quella alle 8 spara”.
Gin: “Hei Fizz, hai fatto quel lavoretto là , nel locale di cui ti parlavo?”.
Fizz: “Sì, Gin, quando nessuno guardava sono entrato ed ho nascosto il microfono”.
Gin: “Bene, almeno la smetteranno di disturbare con il loro Karaoke!”
Fizz: “Larry?”.
Gin: “L’ho fatto fuori. L’ho fatto schiantare contro il casello dell’autostrada”.
Fizz: “Gli hai tagliato i freni?”.
Gin: “No, gli ho smontato il telepass”.
Fizz: Ho saputo che il capo è arrabbiato con te e Sam.
Gin: Sì. Ieri sera io e Sam eravamo a casa del capo; lui voleva farci i
complimenti per la rapina alla posta, a un certo punto ha tirato fuori i
l fazzoletto per soffiarsi il naso e ha detto: “Voi sieti i numeri uno!”
Sam è partito e gli ha strappato il fazzoletto dalle mani e si è messo
a correre e il capo si è infuriato.
Fizz: “Gin, ho il sospetto che nel tuo appartamento ci siano delle microspie”.
Gin: “Cosa te lo fa pensare?”.
Fizz: “Ieri nel corridoio ho visto un microimpermeabile appeso ad un chiodino”.
Gin: “Vincent?”.
Fizz: “Ci sto pensando io: lo sto torturando piano piano”.
Gin: “Come?”.
Fizz: “Gli ho comprato l’abbonamento dell’Inter”.
Fizz: “Manuel? L’hai fatto fuori?”.
Gin: “Sì, gli ho messo dell’acido nel caffè”.
Fizz: “Accidenti, Gin… Così non è corretto!”.
Gin: “Lo so, corretto è con la grappa”.
Fizz: “Ho sentito che ieri sera hai litigato con Julian…”.
Gin: “Sì, gli ho spaccato tutti i denti”.
Fizz: “E lui?”.
Gin: “Li ha messi sotto il cuscino e adesso è ricco!”.
Fizz: “Larry?”.
Gin: “È morto in montagna mentre scalava”.
Fizz: “Èscivolato?”.
Gin: “No, gli è entrata la seconda e si è schiantato contro un albero”.
Fizz: “Gin, i ragazzi mi hanno detto di ieri sera”.
Gin: “Sì, ero al night, ho appeso Manuel al muro”.
Fizz: “E allora?”.
Gin: “Voglio spostarlo, lì non sta bene: ci metto una pianta…”.
Fizz: “Joe?”.
Gin: “L’ho ucciso: l’ho impiccato”.
Fizz: “Gin, ti avevo detto di fare in modo che sembrasse un suicidio!”.
Gin: “L’ho fatto,Fizz: ho usato una sciarpa dell’Inter”.
Fizz: “Ciao Gin”.
Gin: “Ciao Fizz, sono nervoso…”.
Fizz: “Come mai?”.
Gin: “Non dormo!”.
Fizz: “Hai provato a contare le pecorelle?”.
Gin: “Si’, ma me ne manca sempre una… un nervoso !”.
Fizz: “Anch’io sono nervoso…”.
Gin: “Come mai?”.
Fizz: “Non dormo…”.
Gin: “Hai provato a contare le pecorelle…”.
Fizz: “Si’! Me ne avanza sempre una…”.
Gin:“Ecco dov’era … BASTARDO!”.
“Ho sentito di Harry…”.
“Si, ha scavato un tunnel e dopo tre anniè uscito di galera”.
“Quanti anni gli avevano dato?”.
“Due. E’ che sotto il tunnel ha perso la cognizione del tempo”.
Fizz: “E Tony?”.
Gin: “Tony è morto. E’ stato investito questa mattina da una macchina”.
Fizz: “Come fai a saperlo?”.
Gin: “Eh, non sono riuscito a frenare in tempo”.
Fizz: “E Larry?”.
Gin: “E’ morto. Gli ho sparato al cuore (e indicala parte destra del petto)”.
Fizz: “Gin il cuore è dall’altra parte”.
Gin: “Scusa…mi sono confuso”.
Fizz: “E quindi?”.
Gin: “Larry è ferito”.
“Sai che oggi mi hanno sparato alle gomme?”.
“Durante l’ora di disegno… ti hanno rotto anche tutti i righelli?”.
“Ricordati anche che di vita ce n’e’ una sola”.
“Tranne che nei Videogiochi”.
Fizz: “Ehi Gin…che ore sono?”.
Gin: “Sono le Dodici e 5 Secondi”.
Fizz: “E adesso?”.
Gin: “Sono le Dodici e 8 Secondi”.
Fizz: “E adesso?”.
Gin: “Sono le Dodici e 11 Secondi”.
Fizz: “Come passa il tempo”.
Gin: “Soprattutto i secondi”.
Fizz: “Ciao Gin!”.
Gin: “Ciao Fizz!”.
Fizz: “Hai sentito di John? E’ finito su tutti i giornali”.
Gin: “Davvero?!? Come mai?”.
Fizz: “Rapinava un’edicola e il tetto si è sfondato!!”.
Fizz: “Ciao Gin”.
Gin: “Ciao Fizz”.
Fizz: “Senti Gin, come è andata la rapina al casinò?”.
Gin: “Male Fizz, siamo entrati, abbiamo puntato le armi e le abbiamo perse subito”.
Fizz: “Ciao Gin”.
Gin: “Ciao Fizz”.
Fizz: “Hai fatto quel lavoro che ti avevo detto!”.
Gin: “Sì… non preoccuparti: gli ho fatto saltare la macchina!”.
Fizz: “Ed è morto? No, no… l’ha saltata!”.
Fizz:“ciao Gin, Larry?”
Gin:“è morto stamattina!”
Fizz:" accidenti una zingara gli aveva predetto che domenica mattina sarebbe morto…e com’è successo?"
Gin:“Una zingara gli ha sparato…”
Gin"è quasi l’ora X"
Frizz: “Da quando ti ho regalato l’orologio con le cifre in romano ognivolta che sono le 10.00 dici che è l’ora X!”
Alcune domande di Dario Vergassola a…
Alessia Mertz (show-girl)
So che le piacciono i ragazzi gentili ed educati, se te la chiedo con gentilezza me la dai?
Per lavorare è mai dovuta scendere a compromessi o si e dovuto alzare lui?
Natascia Stefanenko (presentatrice)
Quando lei fa l’amore pensa in russo e tromba in italiano o viceversa?"
Brad Pitt, Richard Gere, Dario Vergassola. Con quale dei tre preferirebbe
fare all’amore stasera, sapendo che Pitt e Gere sono notoriamente omosessuali?
Signorina, conosce Giacomo Leopardi? Conosce a Silvia? Conosce L’infinito?
Si ricorda il passero solitario? Vorrebbe fargli compagnia?
Simona Ventura (presentatrice)
Dice Oscar Wilde che: “L’amore e’ spesso cieco”. Se la bendo, trombiamo?
Ambra Angiolini (show-girl)
Lei ha ormai raggiunto la maturità artistica. Potendo tornare indietro,
non le sarebbe più utile un diploma di geometra?
Eleonoire Casalegno (presentatrice)
Senta, i nostri spettatori si chiedono: ma Sgarbi, a letto, rompeva i coglioni come in televisione?
Debora Caprioglio (attrice)
Va bene che il cinema è finzione, ma lei non potrebbe recitare davvero?
Asia Argento (attrice)
E adesso parliamo della sua carriera di attrice. Lei, tra i giovani è considerata un’icona.
Non si saranno dimenticati una F?
Natalie Caldonazzo (attrice)
Lei al bagaglino ha occupato lo spazio che era di Valeria Marini.
Oltre a lei, quante auto ci entravano?
Sara Ricci (attrice)
La turba l’espressione “scopare come ricci”?
Laura Freddi (show-girl)
Senta, io sono contrario ai rapporti occasionali. Me la darebbe tutti i lunedì sera dalle 22.30 alle 24?
Carmen Consoli (cantante)
Cito un pezzo di una sua canzone: "sono infuocata se penso ai cinque grammi di virilità ".
Le pare bello raccontare in giro i miei problemi?
Kris, quella di Toronto (VJ)
Lei è di Toronto. Verrebbe in campeggio con me per farle vedere come monto una canadese?
Ellen Hiddings (presentatrice)
Molti la considerano una bomba-sexy, io al posto del pisello ho un petardino. Crede che potremmo essere
una coppia esplosiva?
La Signora Sofia (donna delle pulizie)
Per i suoi figli lei vuole soltanto il meglio. Perché non li fa adottare?


#7

Mina, tu sei fuori di testa…:smiley: :smiley: :smiley: :smiley: :smiley:

Ne posto due anch’io va…:wink:

Graucho Marx:

Avevo una battuta adatta a lui,ma ho perso la mazza da baseball.

La sapete quella del negoziante di animali che fa : “Questo pappagallo è straordinario ,signora :fa le uova quadrate”. "E sa anche parlare ? "."Beh, sa dire : AHI ! "

Non credo nell’amore a prima vista : non perché sono scettico , ma perché sono miope .

Tra amiche :“Tu quando fai l’amore parli con tuo marito ?”.“Beh, se mi telefona,sì !”

Ricordo quando ero piccolo e chiesi a mio padre di andare al circo e lui rispose :No,se vogliono vederti vengono a casa !".

Dodici eschimesi al Polo Nord fanno un eschianno .

Mi sapete dire quale animale da il latte e fa : " UUM … UUM…?"Una mucca che cammina all’indietro .

eri ho salvato una donna che stava per essere violentata…
mi è bastato controllarmi.

Sapete perché la neve cade a fiocchi e non a nodi?
Perché se cadesse a nodi farebbe molta più fatica a sciogliersi!

Volevo regalarti una giacca di Armani,
ma mi dispiaceva lasciarlo in maniche di camicia.

Ero andato a comprare dei chiodi di garofano.
Devo piantare la mia fidanzata e volevo dirglielo con i fiori.

Beh, tanto piacere, signora, di andarmene, intendo.
E se vi capitasse di fare un salto a Londra, spero che sia giù dal Big Ben.

Cadono tutte ai tuoi piedi! Ma cosa ci fai alle donne?
Lo sgambetto?

Sapete a cosa serve il grano duro?
A fare il pane raffermo.

Due maiali vanno ad un telequiz e dicono al presentatore:
“Avete delle domande da porci”?

Il camaleonte ha il colore del camaleonte solo quando si posa su un altro camaleonte.

Vado a cambiarmi.
Per fortuna ho conservato lo scontrino.

L’ossigeno fu scoperto solo nel 1874.
Non ci si spiega come la gente potesse respirare, prima.

L’ozio è il padre dei cugini.

Ce ne sarebbero molte altre…ma mi fermo qui :slight_smile:

Fornez


#8

Segnali che ne avete avuto abbastanza del nuovo millennio:

  1. Cerchi di inserire la password per far funzionare il microonde.
  2. Non fai un solitario con carte vere da anni.
  3. Chiedi via email ai tuoi colleghi nel tavolo di fianco se vogliono andare al bar, e loro rispondono via email “ok, dammi cinque minuti”.
  4. Hai una lista di 15 numeri diversi per chiamare la tua famiglia composta di 3 persone.
  5. Chatti varie volte al giorno con uno che vive in Sud America, ma quest’anno non hai mai parlato col tuo vicino di casa.
  6. Compri un computer e la settimana dopo e’ obsoleto.
  7. Il motivo per cui perdi di vista gli amici e’ che non hanno un indirizzo mail.
  8. Chiami le Poste Italiane “snail mail”.
  9. Per te essere organizzato significa avere post-it colorati.
  10. La maggior parte delle barzellette che conosci le hai lette via email.
  11. Quando vai a casa dopo una lunga giornata di lavoro rispondi al telefono dicendo il nome della ditta.
  12. Quando fai telefonate da casa, per sbaglio premi 0 per prendere la linea.
  13. Sei seduto alla stessa scrivania da 4 anni, e hai lavorato per tre ditte diverse.
  14. La targa della ditta e’ attaccata col velcro.
    15.La peggiore cosa di un crash del computer e’ la perdita delle tue barzellette migliori.
  15. E’ buio quando vai al lavoro e quando vai a casa, anche in estate.
  16. Sai esattamente il numero di giorni che mancano alla pensione, fino al prossimo cambio di legislazione.
  17. Vedi una persona ben vestita e distinta, e capisci che e’ un visitatore.
  18. Il buffet dei meeting e’ la tua dieta abituale.
  19. Essere ammalati significa non poter camminare o essere all’ospedale.
  20. “Ferie” e’ qualcosa che rimandi all’anno prossimo, o un assegno che prendi in gennaio.
  21. I tuoi genitori ti descrivono come “uno che lavora coi computer”.
  22. Il motivo per cui riconosci i tuoi figli e’ che hai la loro foto sul tavolo.
  23. Hai letto questo elenco continuando ad annuire.
  24. Stai pensando di “forwardare” ad altri questo elenco.