Scansioni DVD con masterizzatori Pioneer

vbimport

#1

Vi posto dei Mitsui - Mam masterizzati a 8X su Pio 110D … senza svuotamento del buffer grazie al Firmware 1.39…

Ciao

Giuliano


EDIT del moderatore
: con questo post ho aperto un nuovo thread destinato alle scansioni di DVD masterizzati con masterizzatori Pioneer, in analogia al thread analogo fatto per i masterizzatori LG. :slight_smile:


#2

questo è un Ricoh masterizzato sul Pio 110D a 8x testato sul plextor

Ciaoo



#3

T.Y. masterizzato a 4 x prima del fw 1.39 …

ciaoo



#4

ciao a tutti

2,4x DL su 111D 1.06

scusate il 'peso’
ciao



#5

Benvenuto nel forum [B]doppiag[/B] :slight_smile:

E grazie per la scansione. Se possibile, però, potresti salvare le immagini in formato PNG? La figura è più chiara e con meno artefatti :slight_smile:

Grazie mille :slight_smile:


#6

Ok, in effetti me ne sono accorto dopo…
ne approfitto x uploadare altre due scansioni di uno stesso disco.
il disco è un Verbatim 16X TYG03 che è stato masterizzato col 111D a 12x.
Poi è stato analizzato sia con il pio 111D che con il nec 3540A…
come mai questa differenza?
grazie
ciao
gg




#7

Le differenze sono dovute al fatto che sia i nec che i pioneer non sono hardware molto attendibili per eseguire le scansioni.

Un’altra cosa che potrebbe spiegare le differenze è che le due scansioni sembrano fatte a velocità diverse. Sia per i NEC che per i pioneer, lo standard di scansione è 5x.

Il problema di questi drive è che anche modelli identici danno risultati diversi: lo stesso disco scansionato con due pioneer 111 diversi darà scansioni diverse. Le poche scansioni fatte coi nec e postate nella sezione internazionale in genere sono state ricontrollate con un benq o con un liteon (chi le ha postate ha entrambi i masterizzatori).

Se vuoi fare delle scansioni più attendibili devi usare un masterizzatore liteon o un benq. Magari un plextor, se te lo puoi permettere (coi prezzi che hanno…).


#8

:iagree: :iagree: :iagree: e sono traconvinto che ci vogliono minimo due SW e per questo motivo che io ne uso tre…

Ciaoo

Giuliano


#9

Giudizi?

Non so rifletto e comparo…





#10

Caspita! c’è un picco di PIF nella stessa posizione su entrambi i dischi! Sembra una partita difettosa.

E la curva di lettura com’è? C’è qualche difficoltà di lettura in corrispondenza di quel picco a 2,2 GB?

Strano: anche se hai selezionato 8x, la scansione è stata fatta a 3x… :confused:


#11

Ciaoo Iuppone…tranquillo per me quel PIF è il classico errore fantasma … si vedrà sempre con CDSpeed ed il Pio ma se passi il DVD su un LiteOn o su un Plextor non lo vedrai più … a me è capitato con KProbe e dei T.Y. -R lì era un Bug di KProbe con i -R qui invece è un BUG tra CDSpeed e il Pio … cosa che può facilmente capitare quando si forza il sw per un masterizzatore nativamente non abilitato.

Ciao
dal

Vecchietto Terribile


#12

Ciao
grazie x la spiegazione.
il plextor? comprai il primo masterizzatore, un vecchio sony dru530 pagandolo allora in offerta 229 euro… in confronto il plextor è regalato…
se ci penso mi dò del cucù da solo…


#13

OK non sono stato chiaro come capita di solito…

Quelle mostrate sono semplicemente una doppia scansione dello stesso DVD. Per quanto riguarda il Pio devo dire che inizio ad essere confidente sul livelo di PIF rilevati.

Il grafico di trasferimento è assolutamente privo di significato in quanto perfettamente lineare fino a 12X senza problemi.

Devo dire che i DVD che facevano parte del pacco prova acquistato qui su CDFREAKS erano eccezionali. :clap: :clap:

Ci sentiamo presto con altri risulatati e scansioni.

Iuppone


#14

Tutt’altro! Se il grafico di lettura è perfettamente regolare il dato è molto significativo. Anzi, la scansione da sola non è un test completo: solo insieme alla curva di lettura si ha un’idea completa di come è venuto il disco.

Se la curva di lettura è venuta senza interruzioni nonostante quel picco di PIF, allora il disco è venuto bene.

Rimane però il problema dell’affidabilità delle scansioni fatte coi pioneer. Molti ritengono che non siano affidabili.


#15

Non ho al momento la possibilità di usare nessuno dei miei altri mast. per cui non posso fare grossi paragoni e dare nemmeno una mia impressione. I miei lity (832 e 1635 sono al momento a circa 200 km) inchiodati nel mio desktop che non trova neanche volendo un posto. Al momento siamo decisamente in troppi in casa (non dico quanti ma abbiamo circa 9mq a testa per sopravvivere, quasi quanto a Singapore…!!!

Salutoni


#16

** umorismo spero non fuori luogo **

Si, ma qui in Italia si mangia meglio che a Singapore :bigsmile:


#17

Devo dirti che a parte la madre cucina (italiana), l’unica cucina che ritengo definibile tale oltre a quella dei non a me simpaticissimi francesi e proprio quella orientale (con le dovute eccezioni).

Iuppone


#18

Come dicono nel forum internazionale, DITTO! :bigsmile:


#19

Ecco qui le prime scansioni di dischi masterizzati con pioneer 111[B]D[/B].

Di questo disco ho fatto due volte la scansione, prima col benq 1640, e poi col liteon 1693, perché, come vedrete dalla figura, il risultato è a dir poco una schifezza! Nel dubbio che potesse essere dovuto a un problema del benq ho rifatto la scansione col liteon. Ma niente da fare: questo disco è un disastro!

Il disco in questione è il primo di una nuova scatola da 25 appena aperta (aveva ancora il cellofan).

Brand: Verbatim +R 16x (made in India)
Mediacode: MCC004
Burner: Pioneer 111D fw 1.23
Software: CD-DVD Speed 4.51.1
Burnspeed possible: 4x - 6x - 8x - 12x - 16x
Burnspeed selected: 12x
Booktype: +R
Burning time: 6:30


#20

Secondo disco della stessa scatola del precedente. Stabolta siamo nella media dei made in India che ho masterizzato finora :wink:

Brand: Verbatim +R 16x
Mediacode: MCC004
Burner: Pioneer 111D fw 1.23
Software: CD-DVD Speed 4.51.1
Burnspeed possible: 4x - 6x - 8x - 12x - 16x
Burnspeed selected: 16x
Booktype: +R
Burning time: 6:12