Scansione DVD masterizzato col TSSTcorp TS-L532M: CHE DISASTRO!

Ciao, sono nuovo del forum e questo è il mio primo post!! :wink:
Passiamo al punto: poco tempo fa ho acquistato un portatile HP (per la precisione il dv4178ea) da utilizzare soprattutto per lo studio. Visto che nel mio desktop non era presente il masterizzatore DVD avevo anche pensato di utilizzarlo per realizzare DVD. L’unità montata nel notebook è un TSSTcorp TS-L532M (ovviamente slim) con lightscribe.
Ho comiciato quindi a realizzare DVD ma con risultati da subito molto scarsi:
i DVD video realizzati venivano letti malissimo dal mio lettore da salotto (il film
andava praticamente a scatti e la visione non era “godibile”); :sad:
i DVD dati realizzati venivano letti molto a fatica e con tempi di caricamento mooolto lunghi dal lettore brandizzato ASUS del mio desktop(in alcuni casi non venivano letti per niente). :sad:

Ho pensato quindi che tutto ciò fosse dovuto a una scarsa qualità dei supporti ma mi sono dovuto ricredere quando ho provato a masterizzare un DVD+R Verbatim MCC 004 made in india che da quanto ho letto sono tra i supporti migliori: anche in questo caso il film era letto molto male dal lettore da salotto (curiosamente però con la playstation2 sono riuscito a vedere il film, seppur con qualche scatto quà e là ). Ho pensato allora che fosse necessario aggiornare il firmware: il masterizzatore infatti è originariamente abilitato a masterizzare alle seguenti velocitÃ

Velocità in scrittura:
DVD+R9 DL 2.4x
DVD+R 8x
DVD+RW 4x
DVD-R 8x
DVD-RW 4x
CD-R 24x
CD-RW 10x

quindi può darsi che non riconosce per esempio i DVD+R 16x certified perché sono per così dire “troppo nuovi” rispetto al masterizzatore stesso. Ho effettuato svariate ricerche sul sito ufficiale dell’unità e sulla rete in generale ma di firmware aggiornati neanche l’ombra. Ho trovato solo innumerevoli post su svariati forum nazionali e non di utenti arrabbiati che lamentavano il mio stesso problema: “il masterizzatore masterizza da cani e non si trova una cicca di firmware per risolvere il problema”.

A questo punto visto che oramai mi ero veramente interessato al mondo della masterizzazione e visto che mi sono trovato di fronte un’offerta davvero irrinunciabile ho deciso di acquistare a 36,9 Euro il benq dw1650 per il mio pc desktop. Adesso mi trovo davvero bene e devo dire che il mio nuovo master non cicca un DVD. Per curiosità però, visto che il benq mi offriva questa possibilità , ho deciso di effettuare delle scansioni di vari DVD che avevo precedentemente scritto con il TSST:
vi posto in particolare la scansione del DVD+R Verbatim MCC 004 made in India di cui sopra, giudicate voi…

Che ve ne pare? Mamma mia che schifezza…
Che dite provo a rivolgermi ad HP per tentare di ottenere la sostituzione del drive con un nuovo modello (di certo non con lo stesso modello visto che le innumerevoli lamentele fanno capire che si tratta di un problema di fondo e non di un problema specifico della mia unità ) oppure me lo tengo come portaoggetti (tenendolo aperto ci posso appoggiare qualcosa sopra, che sò una lattina :doh:, al limite lo potrei usare solo per effettare etichette lightscribe). Accetto consigli, ciao e grazie per l’attenzione! :wink:

up!

Ciao e benvenuto nel forum. :slight_smile:

Onestamente la vedo un po’ dura che ti cambino il drive… però non costa nulla tentare. :wink:

Probabilmente, la cosa più plausibile sarà tenerlo e utilizzarlo come lettore… hai provato a masterizzarci dei CD e vedere come vengono col BenQ (Scansione C1/C2 e jitter)? Magari in quel caso si comporta bene…

Ciao,

ET

Grazie mille per la risposta eltranquil.
Per quanto riguarda la sostituzione è proprio dura lo so, ma su un altro forum http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=917595&page=60&pp=20 ho visto che alcuni proprietari di notebook Asus sui quali era montato il TSSTcorp TS-L532A (differisce solo per l’assenza del lightscribe) sono riusciti ad ottenere la sostituzione con un Matshita (di cui però non conosco le caratteristiche) solo perché masterizzavano i dvd con molti errori. Io però non ho un Asus ma penso che almeno un tentativo con Hp lo farò (in fondo non costa nulla).

Per quanto riguarda invece le scansioni CD C1/C2 e jitter che mi hai suggerito come faccio a farle col CD/DVD Speed? Nella guida in rilievo è spiegato come si fanno per i DVD, ma per i CD il procedimento è lo stesso? Grazie ancora

Si, è la stessa cosa. :slight_smile:

ET

Come mi hai suggerito ho provato ad effettuare una scansione su un CD-R masterizzato col TSSTcorp TS-L532M per vedere se si comporta bene almeno in questo campo. In particolare il cd è una copia di backup di un CD Audio scritta su un CD-R 80 TDK id Moser Baer.
Non so però come giudicare la scansione :confused: . Secondo voi va bene oppure no?

PS: Mi è sorto un dubbio: la qualità di una scansione dipende anche dal software di masterizzazione utilizzato? Vi faccio questa domanda perché nel notebook c’era istallato di default il software SONIC (non ho idea della sua qualità ) e i DVD / CD dei quali vi ho postato le scansioni sono stati scritti utilizzando questo software.
Secondo voi cambiando il software potrei ottenere risultati migliori? (nel mio desktop ho istallato la versione OEM di Nero 6, inoltre nel forum ho sentito parlare un gran bene del software IMGBURN, voi che ne dite?) Grazie per l’attenzione.



La scansione direi che è nella norma, visto che l’hai effettuata alla velocità massima e che i Moser Baer non sono fra i migliori supporti in circolazione.
La cosa importante è che non ci siano errori C2, e in seconda battuta che gli errori C1 non siano troppo alti (ma sotto i 50 come nel tuo caso non ci sono problemi)

PS: Mi è sorto un dubbio: la qualità di una scansione dipende anche dal software di masterizzazione utilizzato?

La risposta è no, con la possibile eccezione dell’utilizzo di un software decisamente bacato o che funziona male per via di un problema di configurazione della macchina… il software fornisce il flusso di dati al masterizzatore, gli dice “scrivili” e poi il masterizzatore fa il resto. :wink:
La qualità dipende dal masterizzatore e dai supporti. Se vuoi, se ne parla anche in questo thread.

ET

Meno male, almeno con i CD qualcosa riesce a tirare fuori!! Grazie mille per le risposte e per l’attenzione che mi hai riservato, sei stato veramente esaustivo!! Ciao e a presto

Ho provato a masterizzare un DVD Philips +R 4x (RICOHJPNR01) con questo burner. Il risultato, pur non essendo buono, è comunque almeno soddisfacente, soprattutto se rapportato a quello ottenuto con il verbatim 16x +R MCC004. iL dvd risulta leggibile dal mio lettore da salotto e da quello della mia ragazza.

Evidentemente il masterizzatore, essendo certificato 8x e non essendo reperibili aggiornamenti firmware, non ha le istruzioni necessarie alla corretta masterizzazione dei dischi 16x.

Ciao didiuno


Purtroppo questo è il problema principale dei “vecchi” masterizzatori, che pur funzionando benissimo se non gli si dà in pasto i dischi giusti producono delle ciofeche :frowning: