Rimedio anticopia

vbimport

#1

Rimedio ai CD anticopia
autore: Emilio Calvano - Manuali.it

Un giovane programmatore tedesco sembrerebbe aver scoperto un metodo per bypassare le protezioni nei cd audio. Basta ricoprire con un semplice pennarello il bordo esterno dei cd e miracolosamente viene annullata ogni protezione.

La questione CD anticopia si fa sempre più bollente a causa dei malfunzionamenti causati dall’utilizzo nei pc di questi cd audio. Con il Mac l’utilizzo è praticamente impossibile: si verificano continui blocchi del pc e il cd rimane la maggior parte delle volte incastrato all’interno del lettore.

Fonte: Hot.it

Prendetela per com’è scritta pero se fosse vero ???

Tz…!


#2

:rolleyes: mmmhhh…

mica mi quadra tanto…


#3

sembra tutto vero leggete qui:
Questa volta i colpevoli non siamo noi italiani, sempre accusati di
copiare e diffondere i programmi commerciali o i cd musicali.

Se visitate questo sito tedesco troverete le informazioni che
suggeriscono il metodo di ovviare alla protezione escogitata da alcune
societa’ discografiche per rendere i cd musicali non duplicabili.

Ovviamente non vi sto rivelando alcun segreto, ne vi sto incitando a
commettere azioni illegali visto che la notizia sta facendo
velocemente il giro del mondo ed ha destato la mia curiosita’ solo
perche’ ieri mio figlio, al ritorno da scuola, mi ha raccontato le
gesta di un suo amico mago del computer che era riuscito in una
impresa incredibile: fare una copia di uno degli ultimi cd musicali
ultraprotetti.

Sapevo di un programma per masterizzare che vantava la possibilita’ di
ovviare a quello che alcuni ritengono un inconveniente… ;-))
Ma la soluzione proposta dal sito tedesco sarebbe di indubbia utilita’
in quanto permetterebbe di riprodurre questi cd anche sui lettori di
cd-rom per computer che rifiutano questo tipo di protezione, oltre ad
alcuni lettori per impianti hi-fi piuttosto datati.

In questa pagina si suggerisce l’uso di un pennarello.

http://www.chip.de/praxis_wissen/praxis_wissen_8725919.html

Mentre in questa pagina si ottiene il medesimo risultato utilizzando
addirittura un Post-it.

http://www.chip.de/praxis_wissen/unterseite_praxis_wissen_8725940.html

Il sistema per quanto artigianale consentirebbe di leggere anche nei
lettori che li rifiutano i cd musicali protetti con i sistemi Cactus
Data Shield di Midbar e la Key2Audio di Sony, che sono i piu’ diffusi.

I due metodi suggeriti sfruttano il fatto che queste due tecnologie di
protezione aggiungono ai CD una traccia esterna contenente dati
corrotti che fanno imapazzire alcuni lettori e che non vengono
interpretati dai programmi di masterizzazione

La traccia, ignorata dai tradizionali lettori di CD audio, confonde i
lettori di CD-ROM ma anche alcuni lettori di compact per autoradio e
hi-fi vetusti e impedisce, in questo modo, l’estrazione delle tracce
sull’hard disk di un computer.

Il sito tedesco www.chip.de, ma la notizia e’ stata riportata in molti
news-group specializzati, ha spiegato che coprendo una porzione del CD
compresa fra la linea di divisione (una striscia chiara) che separa le
tracce audio, sul lato interno, da quella dati, sul lato esterno,
oppure tracciando con un pennarello, di quelli utilizzati per scrivere
sulla superficie dei cd, una linea tangente alla linea di mezzeria in
direzione dei bordi del disco, si puo’ aggirare la protezione e
rendere i CD protetti perfettamente leggibili da qualsiasi lettore di
CD-ROM.

Decliniamo qualsiasi responsabilita’ e vi invitiamo a fare attenzione
a non rovinare i vostri cd originali o peggio ancora i vostri lettori
( nel caso il post-it si stacchi correte il rischi di doverlo portare
in assistenza tecnica ) tentando di ripetere l’esperimento!!!
a voi le opinioni


#4

cacchio…mi sa che ci provo…

complimenti per l’occhio (crucco) :wink:


#5

Facci sapere!


#6

a me suona un pò strana… cmq quando hai fatti i test facci sapere!


#7

Testato questa mattina con l’adesivo… funziona :slight_smile:


#8

con quale cd hai provato?


#9

http://www.chip.it/news_vis.asp?IDnews=540

Questo é il link in ITA…:wink:

Saluti Napalmz:cool:


#10

Non vorrei attirare le ire di nessuno,

ma mi sembra che i cd di cui si parla sono quelli protetti con la Cactus Datashield.

I Sony, protetti con Keyaudio2, non hanno nessun anello spesso al termine dell’ultima traccia audio.

Cd protetti con keyaudio2 ke per ora ho trovato sono i seguenti (e nessuno ha anelli sospetti):

  • Shakira - Laundry Service
  • Bad Religion - Punk Rock Songs (The Epic Year)
  • OMPS Star Wars Episodio 2
  • OMPS Spider-Man
  • Cadaveria - The Shadows’ Madame (Credo)

Mentre quelli con la Cactus:

  • Prozac+ - Miodio
  • Max Gazzè - Ognuno Fa Quello Che Gli Pare?
  • Tiziano Ferro - Rosso Relativo
  • Natalie Imbruglia - White Lilies Island

Potremmo metterre uno Sticky in alto, e fare un elenco completo dei cd audio protetti…


#11

…io ho fatto…shakira…e tiziano…ferro…senza alcun problema…
…posseggo:
plex 40x scsi
plex 24x10x40…ide…
…saluti


#12

anke io li ho fatti e ho un plex40xmax e un plextor 12-10-32S

Il punto è capire cosa succede se hai lettori non Plextor!!!


#13

anche io ho fatto Quello di Tiziano Ferro “rosso relativo”, ho un toshiba 1612 e un plex 8432 (lettura con il toshiba, scrittura plex!)


#14

Quello della Imbruglia (Cactus) ha un anello ben visiblie.
Quando me lo hanno passato (circa 1 mese fa), non conoscevo il metodo dell’adesivo, ed ho dovuto copiarlo così (con plex 40x e Yamaha 8424 SCSI).
l’originale nel lettore mi riconosce solo 7 tracce (anzichè 11), per cui lo copio con clone (vecchia versione), ma il mio master con clone non supporta la multisessione.
Gli dico di fare solo la prima (quella audio) ma alla fine dell’incisione, per riempirmi l’immagine, il clone mi inserisce solo del rumore (circa 20 min. al termine dell’ultima traccia).
Dalla copia (ora il lettore mi legge tutte le 11 tracce), estraggo col feurio manager la prima traccia (che fra l’altro presenta un toc illegale, cioè il brano comincia a -0,01 min!!!), mentre le altre le estraggo con wavelab, correggo l’ultima canzone, e finalmente ho finito!!!
Peccato non aver scoperto il metodo dell’adesivo un mese fa!!!


#15

Quindi l’articolo si riferisce alle Cactus, e non alle keyaudio2…:rolleyes: :rolleyes:


#16

Il fatto è che la key2audio essendo un cd audio in multisessione con TOC illegale fa impazzire il laser del lettore che non riesce a leggere il cd … più precisamente la sessione audio. :mad: .
E’ per quello che i liteon non copiano le protezioni audio mentre i plextor si :smiley: .
Io con il mio plextor 8/20 SCSI li ho copiati tutti quei cd … :cool:

Ciao XpProf

p.s. Cmq invece di usare feurio che al suo interno già ha una routine per il bypassaggio delle protezioni audio … usate il mitico EAC
http://www.exactaudiocopy.de :stuck_out_tongue:
Con la funzione Detect TOC Manually nel menù Action :smiley:


#17

la mia eperienza personale si limita solo al cd della Imbruglia (cactus) e di Ferro (key2audio) entrambi clon@ti perfettamente con un ultraplex40 scsi e un mastr 24/10/40 sempre plextor.
Per il rippaggio delle singole tracce invece di accedere direttamente al disco orginale inserito nel lettore, ho montato l’immagine fatta con clonecd in un lettore virtuale (daemon tool 3.1) e usato eac per l’estrazione… tutto liscio e a gran velocità !!:cool:
A questo punto l’unico dubbio era capire la qualita’ delle tracce estratte nei due metoti (rip diretto o da imagine).
Ho preso un disco audio non protetto (radiohead “ok computer”)sempre originale e senza nessun graffio, estratta la sesta traccia con entrambi i metodi (lettura fatta a 8x con il plex40)e confrontati i file wave ottenuti con eac. Il risultato mi ha molto sorpreso perché le due estrazioni risultano identiche!!!:slight_smile: :slight_smile:
Ancora non riesco a capire xchè. Eppure (penso io) che da che mondo è mondo l’originale è sempre l’originale e che in un’immagine di un disco audio si debba perdere qualcosa oconfused: :confused:
che ne pensate?


#18

Quello della Imbruglia io sn riuscito a farlo col clone facendo l’immagine e masterizzandolo con il mio Waitec Shuttle (firmware2.5).Il mio asus 50x(modello cd-s500) non riusciva a leggerlo e il clone mi dava 1 errore del tipo “impossibile effettuare la lettura normale”.:slight_smile: :smiley: