Recensioni comparative di master DVD: come mai plextor ne esce male?

vbimport

#1

L’altro giorno ho acquistato una rivista (Quale Computer) sulla quale era presente una prova comparativa di 8 masterizzatori dvd… La cosa che più mi è saltata all’occhio è stato il fatto che il master di plextor si fosse piazzato ultimo :eek: . Sono così andato alla ricerca nel mio armadietto di vecchie riviste (comprate quando ancora non avevo la cdfreaks mania :wink: )che a suo tempo avevano fatto altre prove comparative e con mia grande sorpresa ho scoperto che tutti i master di plextor recensiti uscivano molto male dai confronti… :confused: La cosa più strana e che in tutte le riviste è la qualità di masterizzazione il fattore discriminante che porta i vari plex sul fondo della classifica. In pratica commettono più errori degli altri masterizzatori… Ora io non so se dare credito a queste recensioni (anche perché i plex mi sono sempre piaciuti e per il futuro avevo programmato di acquistarne uno).

Queste le classifiche delle varie recensioni:

Computer Bild n 22/2005 del 30 novembre 2005

1° posto: Nec ND-3540A
2° posto: LG GSA-4167B
3° posto: Philips DVDR1628K
4° posto: Toshiba SD-R5472C
5° posto: Lite-On SOHW-1693S
6° posto: Pioneer DVR-110D
7° posto: BenQ DW1640
8° posto: Plextor PX-740A

Commento sul PX-740A: “… è leggermente più veloce dei concorrenti. La qualità dei supporti masterizzati è solo soddisfacente. I DVD-Video creati non vengono riprodotti dal 18% dei lettori DVD provati…”

Quale Computer n78 Agosto 2006

1° posto: Samsung SH-162L
2° posto: Nec ND-3551A
3° posto: HP dvd840i
4° posto: LG GSA-H20L
5° posto: Sony DRU-820A
6° posto: Nec ND-4551
7° posto: Lite-On SHM-165P6S
8° posto: Benq DW1655
9° posto: Pioneer DVR-111
10° posto: Philips SPD6000
11° posto: Aopen Duw1616L
12° posto: Plextor PX-760A
13° posto: Philips DVDR1660K
14° posto: Plextor PX-755SA

Questi i commenti: I plextor risultano i migliori master per i dischi DL (sia in velocità che in qualità di scrittura), ma con gli altri dischi commettono molti errori (anche in questo caso la discriminante che porta i plex in fondo è la qualità di scrittura…). :confused:

Computer Bild n°23/2006 del 28 Novembre 2006

1° posto: Lite-On SHM-165H6S
2° posto: Samsung SH-S182D
3° posto: Nec AD-713A
4° posto: BenQ DW1670
5° posto: LG GSA-H10N
6° posto:Philips DVDR1668K
7° posto: Philips SPD1400BD
8° posto: Plextor PX-760SA

Commenti: Anche in questo caso il plextor è l’unità che si comporta meglio con i DL (insieme ai Nec), ma con gli altri dischi sembra dare molti errori in scrittura. “…per quanto riguarda la velocità si posiziona nella parte intermedia della classifica. Un punto a sfavore: per i DVD-R, i DVD+R e i CD il tasso di errori è superiore alla norma. I DVD-Video creati non possono essere riprodotti sul 19% dei lettori DVD provati…”

Quale Computer n84 Gennaio 2007 l’ultima che ho comprato

1° posto: Lite-On SHM-165H6S
2° posto: Samsung SH-S182D
3° posto: Nec AD-713A
4° posto: BenQ DW1670
5° posto: LG GSA-H10N
6° posto:Philips DVDR1668K
7° posto: Philips SPD1400BD
8° posto: Plextor PX-760SA

La classifica è identica a quella della rivista precedente (stessi modelli, stesse reciproche posizioni).

Commenti: “…il numero di errori generato è sempre elevato, fattore che potrebbe compromettere il perfetto funzionamento dei supporti in applicazioni particolari, o potrebbe implicare una durata nel tempo inferiore. Altro neo del PX-760A è la scarsa compatibilità dei DVD prodotti con i lettori da tavolo: circa il 20% dei lettori stand alone provati non riescono a leggere i DVD masterizzati con questa unità ottica, o hanno problemi durante la riproduzione di video e audio…”

Boh :confused: , io no so più cosa pensare.
Secondo voi come si spiegano i risultati così bassi ottenuti dai plextor in queste comparative? Saranno le riviste che sono poco indipendenti e vengono come dire corrotte per pubblicare certi risultati piuttosto che altri?

Ciao didiuno :wink:


#2

computer bild è stranissimo sulle recensioni, la stranezza è in benq1640 che su altre riviste risultava indiscutibilmente il numero uno, mi sembra pcworld,ogni rivista, e io ne compro un decina al mese ribalta le classifica e non trovi unanimita’. Poi vai qui http://www.consumersearch.com/www/computers/dvd-burner-reviews/reviews.html e trovi invece i Plextor sempre in testa alle classifiche, quindi?
Meglio usare i forum e fidarsi di chi i master li utilizza e li stressa ripetutamente, non credi?
ciao :bigsmile:


#3

Meglio usare i forum e fidarsi di chi i master li utilizza e li stressa ripetutamente, non credi?

Si si d’accordissimo… Possono fare quante classifiche vogliono, ma alla fine ciò che conta è la prova sul campo da parte dell’utenza… E qui Plextor regna incontrastata… Però volevo un pò capire il perché di questi risultati… Cioè che criteri usano per stilare ste classifiche? bah …


#4

comunque ragazzi io non ho tutta questa buona impressione da parte dei plextor
un po di tempo fa comprai un plextor un liteon 1635 e un benq se mi ricordo bene finiva con il 55 finale
dopo varie scansioni misi da parte il plextor e continuai a masterizzare con il benq infatti con il benq venivano meglio
ora sto aspettando il liteon 20 ap
poi vi faro sapere come si comporta


#5

io i plextor non li trovo ne meglio ne peggio,semplicemene diversi per le loro funzioni particolari che possono ingolosire un appassionato. Curiosita’ che Plextor era? perchè se era il 740 o il 750 proprio di Plextor non c’era nulla. :bigsmile:


#6

certo che vedere il benq 1670 vicino al vertice dell’ultima classifica di computer bild mi fa un po’ sorridere. Sembra uno dei peggio masterizzatori in circolazione,leggendo recensioni e forum. Io ne ho viste tante di classifiche di computer bild. Ho semplicemente smesso di leggerle. Mi sembravano fuori dal mondo rispetto quello che dicono le recensioni in internet e ,soprattutto, l’utilizzo degli utenti. Poi il samsung s182,accidenti io lo possiedo come possiedo il liteon 165h6s. Ma fra i due c’è un abisso a favore del liteon,provate a masterizzare un -r con il samsung,vedrete che sorprese,ciao


#7

Io ho smesso di considerare computer build (le riviste in generale)dai tempi dell’asilo!
Queste riviste scrivono bene solo di chi le paga meglio e in questo caso lo dimostra indiscussamente!
Come vedi le grosse marche sono ai vertici e “la piccola” è sempre in fondo perchè non ha sborsato nulla!
Lascia perdere non sono credibili!


#8

quoto


#9

io i plextor non li trovo ne meglio ne peggio,semplicemene diversi per le loro funzioni particolari che possono ingolosire un appassionato. Curiosita’ che Plextor era? perchè se era il 740 o il 750 proprio di Plextor non c’era nulla.

e il 755
io non dico che scrive male pero tutto questo vantaggio
io non lo vedo
comunque sono mie impressioni
e alla fine io penso che chi piu chi meno sono tutti li le grandi marche
tipo liteon plextor benq
per me le migliori


#10

io il 755 lo possiedo e lo trovo pienamente conforme agli altri. Nessuno dice che sia qualitativamente meglio,ma nemmeno peggio. La differenza è la possibilita’ di sbizzarirsi con particolari settings e particolari funzioni che lo rendono “diverso” per cosi’ dire, sofisticato nell’utilizzo piu’ avanzato,solo questo,ciao :bigsmile:


#11

Aggiungo a batmax
che se usando in maniera appropriata tutti i tool del plextor , ottimizzandolo al meglio, ha “quel qualcosa in più” che altri non hanno!

Che poi non valga la pena acquistarlo per qualche ottimizzazione in più è un altro discorso, totalmente soggettivo…


#12

Più che il modello citato nella rivista, io mi chiedo in che modo hanno condotto i test. Certo che se hanno usato dei dischi Princo per fare le prove, è ovvio che il plextor ne sia uscito malconcio. I pioneer e i benq danno risultati migliori sui dischi di bassa qualità (per quanto si possa parlare di buoni risultati su una ciofeca di disco :wink: )

Insomma, l’affidabilità di una rivista si vede anche dal modo in cui effettua le prove e dal modo in cui presenta i risultati. Se si limita a dire “abbiamo fatto le prove…” (senza specificare quali e come) ed “è risultato che… (fidatevi di noi che siamo bravi)”, allora decisamente l’affidabilità secondo me è molto dubbia.


#13

quoto in toto :clap:


#14

sono pienamente daccordo sul fatto che le riviste pigliano i soldi per decretare il vincitore e ve ne do una prova sul numero 60 di quale compiuter hanno fatto uno di questi test solo che i dischi non erano tutti uguali hanno usato 4 marche questo e il responso
MASTERIZZATORE NECND3500a-verbatim- verbatim-trax data
MASTERIZZATORE TDK-verbatim-verbatim-traxdata
questi 2 sono i vicitori del test ma guardate che dischi hanno usato per il
MASTERIZZATORE PIONEER DVR 108- verbatim-imation-philips dual layer
ma vi rendete conto per il pioneer hanno usato un disco IMATION (cioe merda) E UN DUAL LAYER PHILIPS quando tutti sanno che gli unici dual layer (sicuri) sono i verbatim
cavolo e ci credo che un disco masterizzato su verbatin riesce meglio di uno masterizzato su imation
ragazzi ma allora mi chiedo perche devono fare un test ed usare 4 marche di dischi differenti quando tutti capiscono che per fare un test affidabile bisogna usare lo stesso supporto SEMPLICE PER OTTENERE IL RISULTATO CHE VOGLIONO ( e un po come il calcio non si vuole la moviola cosi pilotano le partite come vogliono)
la gente che legge la rivista difficilmente nota il particolare dei dischi di marche diverse ancchio l’ho notato dopo diverse letture
DIFFIDATE DEI GIORNALI
DIFFIDATE DELLA TELEVISIONE
RACCONTANO SOLO STRONZATE
I GIORNALI E LE TELEVISIONI NON SONO (LIBERI) COME LO E INTERNET E FORUM COME QUESTO DOVE OGNI PERSONA PUO ESPRIMERE LA PROPRIA VERITA SENZA RENDERE CONTO A NESSUNO
CIAO


#15

D’accordo con te… Anche se non credo che siano proprio pilotati… Di sicuro però non sono del tutto imparziali… E qualche soldino per parlare bene di qualcosa mi sa proprio che lo prendono… Ciauz


#16

siamo gentili dai, invece che dire pilotati diciamo che vanno a “simpatie” :bigsmile:


#17

:wink: :wink: :wink:


#18

Riviste su riviste, si vendono al miglior offerente, poi se parliamo di
Computer Build … non va bene nemmeno come carta igienica
quando ti manca…

Il lancio ad un prezzo politico di 1€ all’epoca me ne fece prendere
il primo numero ma già dopo la prefazione, decisi di andare al bagno
e risparmiare sulla carta igenica…

Fu un grosso sbaglio… mi si stampò la recensione del TBC su una
chiappa… un trauma…

Chissà come mai se prendi un PC-Professionale, (anche questo
venduto) non si permetterà mai di sbattere la Plextor in coda…
Forse perchè come rivista porta un nome che non cagherà mai
sopra ai Power Users e preferisce adirittura se ha brutti risultati
aspettare un firmware più stabile per la recensione come fu con il
Plextor 716A, che aveva tutte le carte in regola ma una vita
travagliata prima di un firmware che ci facesse giustizia.

I Plextor rimangono i migliori anche se, a volte il prezzo non vale
più la candela, l’unico puntiglio rimane i supporti, che restano uno
dei talloni d’achille delle unità Plex.

Infatti andare a prendersi un Plextor per poi usare i Princo vuol dire
non capire niente di Qualità e per un princo anche un TBC da 23€
può andare… fin che non scoppia.


#19

Ho notato una semplice differenza!
Ho effettuato due copie su uno stesso disco yudento3 acquistato da SVP (supporto+R)!

Effettuata una masterizzazione con NEC3540 e scansionato con cd-dvd speed, i pif arrivano al max a due escluso un unico picco pif (verso la parte centrale) di 9 che fa calare il punteggio a 38!
Stesso disco masterizzato a 18X con plextor e scansionato con il plextools in modalità molto accurata il picco massimo è 4!


#20

I NEC non sono affidabili per le scansioni. Le plextools (o meglio i masterizzatori plextor) danno sicuramente il risultato più accurato :slight_smile: