Qualche volta il pc non si avvia

vbimport

#1

Ciao a tutti ragazzi
ho un problema con il mio pc che da un pò di tempo, dà un pò di problemi in fase di avvio: premo il tasto di avvio, parte la ventola al max , ma non succede nulla più: lo schermo è spento e non si va avanti; ed altre volte si spegneva il pc all’improvviso

Ieri è arrivata la scheda grafica nuova, poichè tutto quello che ho scritto è avvenuto con la scheda grafica non funzionante al 100% (si vedono artefatti sullo schermo in modo casuale) imputo i mancamenti ( riavvii) proprio alla scheda video.

Ho installato la scheda grafica nuova , ma i problemi di avvio ci sono sempre. Per di più, ho voluto provare a cambiare anche le ram mettendo due più grandi (cioè sostituendo le 2x256 con 2x512 ddr400) ma quando son oentrambe inserite il pc non parte proprio (solito fatto gira la ventola e basta), se ne metto però solo una da 512 il pc parte e funzia.

Non è che ho qualche hd o collegamento elettrico che possa creare difficoltà alla partenza?
mi potete consigliare qualche programma diagnostico che potrebbe farci capire se è tutto collegato bene oppure no? poichè sin dall’inizio questo pc non l’ho visto nascere bene, quindi se serve anche una foto ve la posto
anzi ve la posto giÃ
http://img251.imageshack.us/i/pic0158i.jpg/


#2

Le cause potrebbero essere tante.

Ad esempio, il danno potrebbe essere sulla scheda madre o sul microprocessore.

Anche l’alimentatore danneggiato potrebbe causare problemi simili.

Basandomi sul fatto che usi ancora le memorie DDR, quando ormai sono di uso comune le DDR3, direi che il computer è piuttosto datato.

Forse è arrivato il momento di prenderne uno nuovo :slight_smile:

Comunque, giusto per escludere il sistema operativo come causa del malfunzionamento, fai un test veloce. Scarica da internet una distro Linux tipo Ubuntu o Knoppix. Fai il boot dal CD e vedi se il computer parte regolarmente.

Se funziona tutto, allora la soluzione più efficace (e anche la più drastica) è reinstallare il sistema operativo.

Un’altra possibile causa è che il processore non viene raffreddato adeguatamente. Magari la ventola del dissipatore va sostituita, e magari va anche installata qualche ventola supplementare nel case per migliorare la ventilazione. Nella scheda madre, infatti, ci sono dei circuiti di protezione che spengono automaticamente il computer in caso di surriscaldamento, per evitare che il processore si bruci.

Compra una bomboletta di aria compressa e spruzzala sulle lamelle del dissipatore. L’accumulo di polvere (specie se effetticamente il computer è vecchio di qualche anno) impedisce la corretta dissipazione del calore. Stai attento con l’aria compressa perché farà schizzare la polvere dappertutto, quindi cerca di non respirarla :bigsmile:


#3

ciao geno
si il pc ha diversi anni alle spalle
però almeno per quanto riguarda le temperature, ti posso dire che circa due anni fa, ho sostituito il dissipatore del processore prendendo uno dell’artic cooling. e nel case ci sono due ventole una in estrazione ed un’altra in immissione.
Per di più l’altro giorno ,ho sostituito la pasta termiconduttiva del procio e inoltre mi son messo con un gonfiatore e con stuzzicadenti ed ovatta a pulire non solo il procio, ma anche tutte le ventole, e le superfici.
dopo 1 orra e 23 minuti di download e di navigazione in internet il processor Zone è alla temperatura di 44-45 gradi, e nella Zona 1 e nella Zona 2 siamo rispettivamente a 38 e 39-40 gradi. Valori letti dal software della scheda madre

La prova di ubunto è inutile, credo che funzioni tutto alla grande da quel punto li.

a livello di collegamenti degli hd, e delle alimentazioni come siamo? si riesce ben a capire dalla foto?
perchè io credo che il problema sia proprio li, con driver per esempio di troppo collegati tra loro sullast ella linea no so…

p.s.
credi che sia un problema di sistema operativo, che deve essere formattato?
ti posso dire che cmq non ha subito molte installazioni e disinstallazioni: è vero che è da più di un anno che non formatto , ma è altrettanto tempo che non disinstallo o installo qualcosa, ed il tutto poi fatto con revo unistaller e cccleaner


#4

In genere gli alimentatori sono abbastanza potenti da permettere di collegare sulla stessa linea almeno 2 HDD o due masterizzatori, ma se pensi che il problema sia quello puoi provare a montare su un alimentatore più potente. Magari per fare un test puoi chiedere a qualcuno di prestartene uno.

Tieni presente, però, che se il problema compare in maniera casuale, è possibile che l’alimentatore in effetti sia danneggiato, e quindi non c’è da fidarsi.

Puoi fare una cosa: compra (se puoi, ovviamente) un alimentatore nuovo, ma prendine uno sovradimensionato. In questo modo, quando avrai la possibilità di prendere un computer nuovo, l’alimentatore lo hai già e lo puoi riciclare :slight_smile:

Dubito che il problema sia legato al sistema operativo, perché in genere quando è questo a dare problemi le conseguenze sono un riavvio o una schermata blu, non lo spegnimento della macchina. Secondo me il problema è di tipo hardware :frowning:

Un’altra possibilità è che sia proprio la scheda madre ad essere danneggiata. Questo spiegherebbe la casualità dei problemi (magari una delle piste del circuito stampato o uno dei condensatori ormai sono arrivati alla fine e non reggono più). A me è successa una cosa simile con una scheda madre che saltuariamente dava problemi in modo del tutto casuale, a volte dopo una mezz’ora e a volte dopo 2-3 giorni (ma penso che nel mio caso fosse un difetto di fabbrica però :doh: )


#5

per la scheda madre, ti posso dire che ho aggiornato il bios e le ram che ho comprato ultimamente che sono delle DDR400, vengono lette sempre e comunque ddr266; e se metto tutte e 4 i banchi di mem (2x256 + 2x512) il pc non parte (sembra che faccia come al solito quando decide di non partire); adesso ti sto scrivendo utilizzando 2x256 + 1x512, settando dal bios la frequenza 400

non è che hd non deve essere pieno al massimo?
te lo dico poichè sto quasi ai -6gb dal totale


#6

Il disco rigido può anche essere totalmente pieno, ma non spiega lo spegnimento del computer.

Da quanto dici riguardo le RAM sembra invece un problema di incompatibilità con le RAM stesse.

Bisogna vedere se il BIOS della scheda madre permette di regolare i voltaggi delle RAM che vanno impostati adeguatamente, altrimenti le memorie non funzionano, e il computer diventa instabile.

Avevo letto da qualche parte che montare 4 barrette di RAM (cioè riempire tutti gli slot) causava problemi di stabilità , ma non immaginavo che fossero così gravi da impedire il funzionamento della macchina.

Un’altra possibilità è che occorrano moduli di RAM “gemelli”, perché moduli diversi potrebbero non essere compatibili fra di loro.

Hai la possibilità di prendere un computer nuovo? Ormai le DDR sono difficili (e pure molto costose) da trovare :frowning:


#7

ciao
allora il pc nuovo on se ne parla
cmq per l’hd ti chiedo se l’essere pieno può provocare alle volte il mancato avvio della macchina.

per le ram, non posso modificare i voltaggi, e le ddr non sono poi così difficile da trovare in internet.
si metter 4 banchi di ram (2 elixir + 2 kingston) , mi fa arrivare fino alla barra di avanzamento di win, poi il pc si riavvia da solo


#8

Confermo che un disco pieno non può causare il mancato avvio della macchina. Semmai può causare un rallentamento spaventoso (magari oltre che pieno il disco è molto frammentato).

Per caso hai overcloccato qualcosa?

Prova a fare un memtest di ogni singola barretta di memoria. Magari uno dei moduli che hai preso è danneggiato e causa i problemi.

Possibilmente è solo una delle 4 ad essere danneggiata, quindi suggerisco di testarle singolarmente. Ci vorranno delle ore, ma almeno si potrà escludere la RAM come causa una volta per tutte :slight_smile:


#9

nessun overclock


#10

Il memtest dà errori?