Pulire ottica masterizzatore

vbimport

#1

un dubbio che tutt’ora mi permane
per pulire l’ottica di un masterizzatore meglio usare alcool 90° o quello 50% ?
( usando i cotton fioc )

si leggono pareri discordanti nel web :confused: c’è chi dice quello a 90° e chi quello 50%

usa quello etilico

meglio quello denaturato

e se avete particolari dritte da aggiungere

grazie :flower:


#2

Se non vado errato, l’alcool denaturato è etilico pure quello, con l’aggiunta di una sostanza tossica che lo rende inadatto per uso alimentare.

Il quantitativo del “denaturante” è sufficiente a renderlo non commestibile, ma non è così tanto da renderlo molto diverso dall’etanolo per uso alimentare.

Se devo essere sincero non ho mai letto nulla su questa diatriba tra alcool a 90° e alcool denaturato. Io invece avevo sentito che va usato l’alcool isopropilico che a differenza dell’etanolo ha una minore tendenza a lasciare dei residui sulla superficie che si vuole pulire.

Comunque, non avendolo mai fatto, non so dire se effettivamente ci sia una differenza tra i vari tipi di alcool sulla pulizia della testina. Quello di cui sono certo, però, è che bisogna stare attenti a non lasciare residui di alcun tipo sulla testina, tipo qualche pelucchio del cotton-fioc.

Per quello che può valere, io dovendo scegliere lascerei perdere l’alcool denaturato. Tutte le volte che l’ho usato per qualche motivo mi ha lasciato una sensazione molto sgradevole sulle mani, come se avesse lasciato un qualche residuo. Ogni volta che uso l’alcool denaturato devo andare immediatamente a lavarmi le mani per togliermi quella sensazione fastidiosa.

Tempo fa (diversi anni in effetti) io avevo una bottiglietta di alcool isopropilico che usavo per pulire la testina del giradischi. Me lo avevano consigliato in un negozio di Hi Fi, quindi magari lo trovi in negozio come prodotto per la pulizia delle testine :slight_smile:


#3

alcool isopropilico quindi, se non lascia aloni e evapora prima di subito è ottimo :slight_smile:

poi ho trovato:

Si tratta di alcool isopropilico denaturato non soggetto a registrazione UTIF. È una soluzione limpida, incolore e dall’odore caratteristico, che può essere utilizzata in sostituzione all’alcool isopropilico puro (soggetto a registrazione UTIF) in ogni sua applicazione.
L’alcool isopropilico denaturato è un ottimo solvente per resine naturali come gommlacca, sandracca, mastice, ecc., viene anche utilizzato in miscela con altri solventi organici nelle operazioni di pulitura.
L’alcool isopropilico denaturato ha inoltre un elevato potere sgrassante e per questo [B]viene impiegato con successo per la pulizia di dispositivi elettronici (lenti dei laser per i CD/DVD, LP, testine di stampanti, testine magnetiche, monitor, ecc.).[/B]
L’alcool isopropilico denaturato è solubile in acqua, alcool, etere, acetone e solubile negli idrocarburi alifatici e aromatici.

ho allegato a questo post pdf in merito

leggendo su wiki dice che si chiama anche propanolo http://it.wikipedia.org/wiki/2-propanolo

ma conviene prendere quello in bottiglietta o quello in bomboletta spray?

B46AD695d01.pdf (19.3 KB)


#4

Considerato che occorre comunque un qualche tipo di supporto per togliere lo sporco, direi che bomboletta spray o boccetta non fa alcuna differenza: scegli quello che costa di meno e che puoi conservare più facilmente.

Lo scopo dell’alcool è quello di sciogliere lo sporco e poi trasferirlo sul panno (o sul cotton fioc).

Spruzzare il prodotto sulla testina secondo me non serve a nulla perché una volta evaporato l’alcool lo sporco rimane li dov’era.


#5

ok grazie, allora lascio perdere la bomboletta spray

andrò di boccetta nella quale imbeverò il cotton fioc (sperando che non evapori troppo in fretta)


#6

Secondo me anche lo srpuzzatore va bene: puoi indirizzare il getto sul cotton fioc. Se costa meno lo spruzzatore magari è più facile da conservare (immagino che sia tipo una bomboletta di deodorante) :slight_smile:


#7

per evitare la rapida evaporazione a cui è soggetto effettivamente è meglio quello spray, ad ogni volta che stapperei la boccettina sarebbero €€ che evaporerebbero :bigsmile:

e così evitererei anche inalazioni involontarie tutt’altro che balsamiche :eek:

per quello in spray ho trovato questo http://cgi.ebay.it/SPRAY-ALCOOL-ISOPROPILICO-CONF-400-ML-/360361879700?pt=Altro_Consumabili_e_Cancelleria&hash=item53e73de894

mi sa che lo prendo


#8

Costa più la spedizione che la bomboletta :doh:


#9

[QUOTE=geno888;2586954]Costa più la spedizione che la bomboletta :doh:[/QUOTE]

si ma a trovarlo dalle mie parti! non sapevano manco cosa sia quando glie lo chiedevo :doh: manco in drogheria

ho preso allora la bomboletta spray su ebay 2,99 + 3,99 spedizione, diciamo 7 euro totali per 400ml di prodotto

ho già pulito un paio di lenti dell’ottica con cotton fioc e il risultato è soddisfacente e effettivamente evapora subito.

soddisfatto dell’acquisto :slight_smile:


#10

Ottimo :slight_smile:

Grazie per l’aggiornamento :slight_smile:


#11

Si trova in farmacia ad 1,00 euro e anche meno.

Ovviamente non in tutte le farmacie, solo in quelle che fanno preparati su richiesta, tipo lozioni ecc… ecc… cioè quella farmacie con laboratorio annesso. Questi tipi di farmacia hanno confezioni da litro e di solito non hanno grossi problemi a venderne un flaconcino da 100 ml.

Da quanto ho letto pure io pare che l’abbinamento acohol isopropilico (che pulisce e sgrassa senza lasciare residui e non danneggia le parti in plastica) + cotton fioc sia il must assoluto per la pulizia della lente del masterizzatore.

Addirittura sembra che non vada fatto come ultimo rimedio, cioè quando il masterizzatore inzia a predere colpi, ma che vada fatto con periodicità e scadenze ben programmate e comunque come normale e regolare manutenzione del masterizzatore.

Io è da un po’ che lo faccio, con periodicità bimestrale e/o comunque dopo un lungo periodo di inattività del masterizzatore e devo dire che come metodo funziona egregiamente.

Unica raccomandazione: mano ferma e delicata :iagree:


#12

[QUOTE=FlyingLuka;2589050]

Unica raccomandazione: mano ferma e delicata :iagree:[/QUOTE]

<< rat-tat-tat >> solo ora me lo dici? :eek: (scherzo :bigsmile: )

se costa solo 1 euro allora andrò in farmacia la prossima volta, anche se devo dire che la bomboletta spray come quella che ho preso è decisamente più comoda (e durerà molto a lungo per quello che devo farci…)

ma sei sicuro che sia massimo 1 euro? io ho sempre veduto prezzi cari in farmacia per qualunque cosa.


#13

[QUOTE=the boy;2589060]<< rat-tat-tat >> solo ora me lo dici? :eek: (scherzo :bigsmile: )

se costa solo 1 euro allora andrò in farmacia la prossima volta, anche se devo dire che la bomboletta spray come quella che ho preso è decisamente più comoda (e durerà molto a lungo per quello che devo farci…)

ma sei sicuro che sia massimo 1 euro? io ho sempre veduto prezzi cari in farmacia per qualunque cosa.[/QUOTE]

La bottiglia da 1 litro l’ho vista pure io a circa 10 euro.

Poi tutto sta all’ onesta del farmacista nel momento che te ne vende 10 ml :wink:

Speriamo che Geno non legga questa risposta, altrimenti compra subito 10 litri e si mette a pulire tutte le sue pennine USB a cui tiene tanto! :stuck_out_tongue:


#14

Beh ovviamente se maneggi le pennine con le mani unte di pizza poi occorre pulirle bene :stuck_out_tongue:


#15

[QUOTE=geno888;2589093]Beh ovviamente se maneggi le pennine con le mani unte di pizza poi occorre pulirle bene :p[/QUOTE]

prendi una Cosair voyager e poi per pulirla bollila in acqua :bigsmile:

(ci credo poco)


#16

Una scatola di salviette umidificate per pulire le mani costa molto meno :stuck_out_tongue:


#17

Insomma il messaggio subliminale sarebbe: lasciate perdere i supporti ottici e passate tutti alle pennine USB, giusto?


#18

Mica tanto subliminale :stuck_out_tongue:

Per le autoradio i CD io li eliminerei completamente per sostituirli con le memorie flash :iagree: