Problemi a formattare dopo linux

vbimport

#1

salve a tutti, ho un probleam enorme con il mio pc,
ho voluto provare ad istallare linux mandrake 10 sul mio pc dove già c’era istallato winxp, il programma di istallazione mi ha chiesto di creare una partizione fatto tutto istallo linux, all’inizio funziona, poi appena lo riavvio niente da fare, di pianta e non parte più.
ora il problema è rimettere windows, sia con un cd di winxp, che con un cd di win98, sia con i dischi di ripristino del mio HP, non si riesce più a formattere l’hdd per reistallare windows, posso solo reistallare linux che però non riesco a far funzionare.
come posso fare??? esiste una utilty che risolve il problema??? non so come fare

grazie dell’aiuto! :bow:


#2

Potresti provare con un rescue CD basato su linux… ivrescue funziona bene, io l’ho usato in diverse occasioni. Al prompt, puoi utilizzare
l’fdisk di linux che ti permette di creare/cancellare le partizioni che vuoi, sia linux che windows.

Tieni presente che probabilmente la mandrake ti ha cancellato il boot loader di Windows dal Master Boot Record… per ripristinarlo, devi fare il boot con un dischetto DOS (tipo il floppy di ripristino di Windows 98) e dare un comando

fdisk /mbr

il quale ti ripristina l’MBR (senza dare alcun messaggio).

Buona fortuna, :slight_smile:

ET


#3

una domanda, io adesso sul hd ho soltanto linux, che però non parte, si pianta mentre carica il sistema, quindi l’unica cosa che vorrei fare è formattare a basso livello il mio hd, se dal disco di boot di win98 faccio fdisk/mbr credi che dopo riuscirò a formattare la partizione???


#4

Se fai il boot da floppy, credo che con FDISK dovresti essere in grado di cancellare le partizioni linux, indipendentemente dall’esecuzione di FDISK /MBR (che comunque dovrai fare per potere effettuare il boot una volta sistemate le partizioni).
Se vuoi andare sul sicuro, e’ meglio utilizzare l’FDISK di linux, a cui puoi accedere facilmente da una qualsiasi delle varie distribuzioni “linux rescue” tipo quella che ti ho segnalato…

Se l’utilizzo di FDISK da linea di comando ti e’ oscuro, forse e’ meglio chiedere consiglio a qualche amico…

ET


#5

ok, proverò, grazie mille sei stato gentilissimo.

ciao


#6

Figurati… se puo’ servire, c’è un altro rimedio “drastico” per piallare
completamente il tuo hard disk:

dopo avere fatto il boot con un CD o un floppy di linux, quasi sicuramente
il tuo hard disk sarà identificato da un device tipo /dev/hda.

Dal prompt di linux, con un comando tipo

dd if=/dev/zero of=/dev/hda bs=512 count=500

viene effettuata una copia dalla periferica “/dev/zero”, che e’ una periferica di input che restituisce semplicemente degli zeri,
alla periferica /dev/hda, per 500 blocchi di 512 bytes ciascuno (ho messo 500, ma ne bastano molto meno).
In questo modo vengono piallati completamente MBR e tabella delle partizioni. Sarà sempre e comunque necessario
ripristinare il Master Boot Record con il solito fdisk /mbr da floppy di boot DOS, comunque.

Ciao, :slight_smile:

ET