Possibili problemi Asus K8N-E Deluxe con masterizzatori SATA

vbimport

#1

Vorrei prendere un masterizzatore Pioneer dvr 115D, ma sono riuscito a trovare solo il 215D (sata) a 20€, in un negozio vicino a dove lavoro. Ho una scheda madre Asus K8N-E Deluxe con 2 canali sata gestiti da Nforce 3 (già occupati con due hdd) e altri 4 canali sata gestiti da un controller Silicon Image sil3114. Secondo voi, se collego il masterizzatore al Silicon Image, potrei avere problemi?
Grazie :flower:


#2

A meno che qualcuno con quello specifico modello di scheda madre non conosca già la risposta direi che l’unico modo per saperlo è provare a collegare il masterizzatore e vedere che succede :frowning:

Comunque puoi prendere ugualmente il masterizzatore, visto che lo puoi comunque usare tramite un box esterno SATA --> USB se non dovesse funzionare collegandolo alle porte SATA :slight_smile:


#3

Sì è vero, per il prezzo posso pure prenderlo… solo che poi mi costa più il box del masterizzatore :sad:

Oppure lo uso con l’adattatore [I]eide/sata to usb[/I] “volante” che ho già :bigsmile:


#4

Non credo che avrai problemi, anche perchè mi risulta che il Pioneer sia uno dei più compatibili, se non addirittura il più compatibile in assoluto. :slight_smile:


#5

Il silicon image 3114 come chipset non dovrebbe avere nessun problema a gestire masterizzatori sata


#6

Bene, grazie a tutti, allora proverò :stuck_out_tongue:


#7

Poi facci sapere :bigsmile:


#8

Certo, non temere :bigsmile:

Se riesco, domani lo prendo :stuck_out_tongue:


#9

Purtroppo il 215D non c’era più :sad: ma, confidando nella Pioneer, che finora non mi ha mai deluso (e nella recensione di Dee), ho preso il 216D. Spero ottimizzino al più presto il firmware, per risolvere i problemi che mi avevate accennato e poi sono convinto sarà un altro ottimo drive, come tradizione Pioneer :cool:
Ah, già che c’ero (e che Hulk era andato in bagno un momento) ho preso anche un LG GH-22NS30, che dovrebbe essere un altro eccellente “lettore” di dischi graffiati :stuck_out_tongue:
Li ho appena flashati, come si conviene, con MCSE :cool: (utility straordinaria; grazie ala42!) e, appena ho un po’ di tempo, faccio qualche prova e vi dico le mie impressioni :wink:


#10

Speriamo siano buone, io il 116 l’ho messo in un angolino a fare da soprammobile


#11

[QUOTE=batmax;2180336]Speriamo siano buone, io il 116 l’ho messo in un angolino a fare da soprammobile[/QUOTE]

Sempre meglio che usare dei Princo come sottobicchieri :p:p:p:p:p


#12

[QUOTE=batmax;2180336]Speriamo siano buone, io il 116 l’ho messo in un angolino a fare da soprammobile[/QUOTE]

Però è strano, dalla recensione di Dee sembrerebbe un ottimo masterizzatore :confused:

Avete provato ad abilitare l’Optimal Writing Speed, con l’apposita utility Pioneer?


#13

Si sara’ anche buono ,pero’ io vorrei sapere prima che dischi forniscono a coloro che scrivono le recensioni e sicuramente sono tra i migliori supporti visto che vengono spediti direttamente dalle case produttrici, poi forse si puo’ fare un confronto


#14

Hai perfettamente ragione: nelle recensioni che vedo in giro, per esempio, usano dei Ricoh jpn r03 made in Taiwan che fanno le scarpe sia ai Verbatim che ai TY, ma poi quando ordini gli stessi supporti da un qualunque store, ti arrivano a casa delle ciofeche made in India che, a parità di masterizzatore, firmware e velocità usati nella recensione, presentano un numero di pif almeno 50 volte maggiore e sottolineo 50!!! :eek: :Z

Comunque, dalle primissime impressioni (ma non ho fatto sufficienti prove per affermarlo con ragionevole certezza), mi sembra più o meno sui livelli del Pioneer 112. Il 115 forse era migliore di entrambi, ma purtroppo non sono arrivato in tempo e me lo sono lasciato scappare :sad: Naturalmente, se dovessi trovarne uno lo prenderei, ma credo sia veramente difficile trovarne ancora.


#15

Comunque non hai riscontrato problemi di compatibilità tra il drive e la scheda madre giusto? Il tutto funziona perfettamente senza problemi? Possiamo includere quel modello di scheda madre tra quelle compatibili coi drive SATA? :bigsmile:


#16

Sì geno, hai ragione! :bigsmile: Sono andato un po’ OT…

Finora problemi non ne ho riscontrati: la mainboard riconosce i drive sata anche collegandoli a caldo e non si sono mai verificati svuotamenti del buffer durante le masterizzazioni, anche alle massime velocità :cool: Nel bios, il Sil 3114 è impostato di default su “raid mode”, perciò occorre switcharlo in “sata mode” e poi non occorre nemmeno preoccuparsi di cercare i driver, perchè la loro installazione ci viene proposta dal Microsoft Update, basta accettare e il gioco è fatto.

Tanto per rimanere OT :bigsmile: e a suffragio di quanto diceva batmax, di seguito le immagini della scansione che si trova nella recensione di Dee e, a seguire, una fatta da me. Non sono esattamente le stesse condizioni, ma credo si possano tranquillamente paragonare. La prima è di un RICOHJPN R03 Taiwan (fornito a Dee direttamente dalla Ricoh, come sottolinea lui stesso nei ringraziamenti) scritto con Pioneer 116 (1.06) a 18x; la seconda è di un disco con lo stesso ID, ma made in India, scritto con Pioneer 216 (1.09) a 18x. A voi i commenti :a




#17

Nel caso qualcuno pensasse che il brusco calo di velocità dopo i 16x sia dovuto a uno svuotamento del buffer, prego osservare l’immagine qui sotto… sono proprio i dischi che fanno schifo, non è il masterizzatore :disagree:



#18

Concordo, sono sicuramente i dischi.


#19

Ah, il disco del post precedente risulta illeggibile con tutti i drive che ho in firma, così ho provato a farne un altro, preso dalla stessa confezione e sempre a 18x. Questa volta, il risultato è in linea con le masterizzazioni che fa il Pioneer 112 a 12x (massima velocità selezionabile con questi dischi) e TRT perfetto, anche se è un “pelino” meno esaltante di quello ottenuto da Dee (ma di poco, eh! Ha un numero di pif di “appena” 52 volte superiore… :bigsmile:). Certo che, o mi hanno rifilato dei Ricoh fake, o il comportamento dell’azienda mi pare estremamente poco onesto :a

Comunque, se le recensioni le facessi io, utilizzerei dischi acquistati anonimamente e non quelli ricevuti in omaggio, così otterrei due vantaggi: avrei recensioni più credibili e potrei tenermi i dischi “special edition” per le mie masterizzazioni personali :bigsmile: :stuck_out_tongue:



#20

Esaminando attentamente alla luce il disco illeggibile, si nota chiaramente la presenza di un piccolo alone di forma irregolare, che dovrebbe trovarsi nella zona critica della masterizzazione. Forse il disco era fallato e questo spiegherebbe il perchè di quella brusca decelerazione in fase di scrittura. In un’altra confezione di dischi dello stesso lotto ne avevo trovato uno sporco di qualcosa che pareva simile a inchiostro. Ho sempre più il sospetto che Nierle mi abbia rifilato dei fake :frowning: Per i prossimi acquisti mi rivolgerò altrove e prenderò in considerazione solo più Verbatim e TY di sicura provenienza :iagree: A volte, a guardare troppo al centesimo, si crede di aver fatto un affare e invece… :o

Chiedo scusa a geno per la piega che ha preso questo 3d: se ritiene di cambiargli titolo o di farne ciò che vuole, non si faccia problemi; sono andato decisamente fuori strada già da qualche post e ho pensato di finire il discorso qui, tanto ormai la frittata era fatta :bigsmile: Grazie per la tua pazienza e la tua comprensione geno :flower: