PlexUtility

vbimport

#1

Aggiorno il thread per mostrarvi le prime imprese e mie impressioni del mio nuovo Plextor PX-880SA

Inizio col dire che è alquanto rumoroso, inoltre ha degli sbalzi iniziali del buffer . Entrambe le cose mi portano a pensare che trattasi senza dubbio alcuno (almeno per me) che sia un LiteOn Mediatek.

Nella versione Retail del mio PX 880SA è incluso lo strumento PlexUtility che non è possibile installare senza un drive plextor nel sistema.

Questo strumento, ha delle funzioni molto più profonde dei vari OptiDrive e CDSpeed, tra i quali , oltre ai normali jitter , quality etc spicccano il cambio del BookType dei DVD+R ,e le informazioni sulla densità del laser in scrittura e molti altri strumenti di analisi professionale, tra cui anche l’analisi della superfice del disco :stuck_out_tongue:

Dalla quality scan si denota una certa attendibilità tipica dei drive plextor con il predecessore plextools.

Il primo disco che gli ho fatto masterizzare è un Taiyo Yuden +R 16X ed ecco i risultati(non vedo l’ora di scansionare un TYG02 e un MCC ):

http://img697.imageshack.us/img697/2905/plexutility.png

http://img132.imageshack.us/img132/2762/piepif.png

http://img211.imageshack.us/img211/3063/trt.png

http://img211.imageshack.us/img211/9734/jitter.png

Sono molto molto soddisfatto, ora almeno potrò eseguire scansioni attendibili! Peccato per quello sbalzo del jitter, ma credo sia stato causato dall’apertura del browser durante il test, ma forse mi sbaglio, in ogni caso il disco in quella zona è perfettamente leggibile e non scatta.
Rieseguirò anche il TRT non appena possibile senza utilizzare il pc :slight_smile: .

PS
Anche le varie strategie di scrittura sono rimaste :slight_smile:
http://img5.imageshack.us/img5/8205/immaginemit.png

e questo è il database che permette la creazione di eventuali strategie e memorizzarle
http://img42.imageshack.us/img42/8131/dbstrategie.png

PPS
Questo è invece lo strumento che analizza (credo) la potenza del laser :slight_smile: :stuck_out_tongue:
http://img248.imageshack.us/img248/4053/laser.png

e questo permette di impostarla :stuck_out_tongue:
http://img42.imageshack.us/img42/1715/potenzadellaser.png

Appena ho qualche altro minuto di tempo, posto le altre funzioni disponibili! :iagree:

Conclusioni:
Pienamente e assolutamente soddisfatto di questo DRIVE :stuck_out_tongue:


#2

Stai dicendo che l’attendibilità di un drive la si vede in base all’interfaccia del programma? :confused: Non dimentichiamo che quel drive è un liteon, non un plextor genuino :wink:

Non lasciarti confondere dall’interfaccia più o meno sofisticata e dalle parolone altisonanti: sono sempre parole vuote che non significano niente e servono solo ad abbagliare il compratore.

Ti faccio un esempio. I primissimi modelli di masterizzatore avevano un difetto madornale: se il buffer si svuotava il disco inevitabilmente veniva bruciato perché il drive non riusciva a completare correttamente la scrittura. Poi furono implementati i vari protocolli di buffer underrun, cioè se il buffer si svuota, il laser viene spento, la scrittura viene temporaneamente sospesa finché il buffer non si è riempito nuovamente, e poi la scrittura riprende.

Se ci fai caso, ogni marca di masterizzatore chiama questa cosa con un nome diverso, che appare sofisticato come la tecnologia aliena dei film MIB… Anche se li chiamano in molti modi diversi, i meccanismi di protezione sono sempre gli stessi. Quindi, non lasciarti buttare fumo negli occhi da quei genialoni che non ci dormono la notte per imbrogliare gli acquirenti :disagree:

[QUOTE=Vercingetorige;2465650]PPS
Questo è invece lo strumento che analizza (credo) la potenza del laser :slight_smile: :stuck_out_tongue:
http://img248.imageshack.us/img248/4053/laser.png[/quote]
Veramente nella figura c’è scritto “percentage of decay of the laser diode in the drive”. Tradotto alla buona significa che quell’indicatore riporta il grado di usura del diodo laser.

[QUOTE=Vercingetorige;2465650][B]Conclusioni:[/B]
Pienamente e assolutamente soddisfatto di questo DRIVE :p[/QUOTE]

Mah… il drive è nuovo di zecca e il laser è già usurato per il 3.4%? Direi che la Plextor ha messo in commercio un pacco colossale… vende i drive a un prezzo enormemente maggiorato e poi non sono nemmeno autentici :doh:

Certo, la qualità della scrittura in base alla scansione che hai postato è notevole, ma se il laser si usura così velocemente allora il prezzo d’acquisto è decisamente ingiustificato. Meglio continuare a usare i liteon regolari (riuscendo a trovarli visto che purtroppo stanno sparendo :doh:) e il vecchio cd-speed, che quanto meno è gratuito :bigsmile:


#3

Sono io che non lo vedo oppure non restituisce il numero totale di PIF e PIE?


#4

Mannaggia al fatto che sono un disordinato pazzesco :o:o

Avevo letto da qualche parte che le PlexUtility in realtà sono una versione rimaneggiata del vecchissimo KProbe, che è è ancora più vecchio di CD-speed.

Credo che sia stato lo stesso Karr (lo sviluppatore di KProbe) a dirlo da qualche parte, ma non trovo più il post :doh:

Un’altra considerazione: riguardo l’indicatore dell’usura del diodo laser: sarebbe interessante vedere con che velocità cambia in base al numero delle masterizzazioni. Magari ci vogliono moltissimi dischi prima di farlo avanzare di un’unità :slight_smile:

EDIT: trovato :bigsmile:

LINK


#5

[QUOTE=agos74;2465697]Sono io che non lo vedo oppure non restituisce il numero totale di PIF e PIE?[/QUOTE]

Non lo vedo nemmeno io :doh:

Mi era sfuggito questo dettaglio :bigsmile:


#6

[QUOTE=geno888;2465691]Stai dicendo che l’attendibilità di un drive la si vede in base all’interfaccia del programma? :confused: [/QUOTE]

O mamma mia.
Ho visto una interfaccia nuova, avanzata, con peculiarità simili al plextool e ho tratto delle mie conclusioni poi confermatemi dalle scansioni.

Non dimentichiamo che quel drive è un liteon, non un plextor genuino :wink:
Lo so , e appunto aggiungerei, anche se non vedo il nesso con ciò che ho scritto!

Non lasciarti confondere dall’interfaccia più o meno sofisticata e dalle parolone altisonanti: sono sempre parole vuote che non significano niente e servono solo ad abbagliare il compratore.

Ti faccio un esempio. I primissimi modelli di masterizzatore avevano un difetto madornale: se il buffer si svuotava il disco inevitabilmente veniva bruciato perché il drive non riusciva a completare correttamente la scrittura. Poi furono implementati i vari protocolli di buffer underrun, cioè se il buffer si svuota, il laser viene spento, la scrittura viene temporaneamente sospesa finché il buffer non si è riempito nuovamente, e poi la scrittura riprende.

Se ci fai caso, ogni marca di masterizzatore chiama questa cosa con un nome diverso, che appare sofisticato come la tecnologia aliena dei film MIB… Anche se li chiamano in molti modi diversi, i meccanismi di protezione sono sempre gli stessi. Quindi, non lasciarti buttare fumo negli occhi da quei genialoni che non ci dormono la notte per imbrogliare gli acquirenti :disagree:

Si ma cosa centra? :confused:

Veramente nella figura c’è scritto “percentage of decay of the laser diode in the drive”. Tradotto alla buona significa che quell’indicatore riporta il grado di usura del diodo laser.

Mah… il drive è nuovo di zecca e il laser è già usurato per il 3.4%? Direi che la Plextor ha messo in commercio un pacco colossale… vende i drive a un prezzo enormemente maggiorato e poi non sono nemmeno autentici :doh:
Ma, io lo “interpreterei” come puoi tranquillamente insegnarmi.
Quel “Delay” o decadimento, significa secondo me il decadimento del laser in quel momento.
Ad esempio, prima la percentuale di decadimento, appena dopo aver scritto un DVD era 3.4% , ora ho riscritto un altro DVD , ho atteso qualche minuto e ho ricontrollato, ed il risultato era 0.07% :wink:
Funzione alquanto utile quando è necessario scrivere molti supporti uno dopo l’altro :wink: , quando il laser arriva ad una percentuale di rischio, lo si lascia riposare qualche minuto e poi si riprende, ottenendo in questo modo sempre un’ottima qualità di scrittura, non influenzata dal laser.
Ma anche per logica, come può usurarsi del 3.4% con una singola masterizzazione? Vabbè che odi i nuovi “plextor” , però è esagerato. :flower:

Certo, la qualità della scrittura in base alla scansione che hai postato è notevole, ma se il laser si usura così velocemente allora il prezzo d’acquisto è decisamente ingiustificato. Meglio continuare a usare i liteon regolari (riuscendo a trovarli visto che purtroppo stanno sparendo :doh:) e il vecchio cd-speed, che quanto meno è gratuito :bigsmile:
Ho risposto su :wink:
qui posso solo caricarti l’immagine :wink: e dirti che io non la penso come te visti questi risultati. Secondo me dai ingiustificatamente addosso a questi drive per cose non totalmente corrette.Io un liteon ho comprato e mi sono ritrovato un nec e di fatto ho gettato 30 euro! :a
http://img5.imageshack.us/img5/6930/diode.png

     Sono io che non lo vedo oppure non restituisce il numero totale di PIF e PIE?     

Hai ragione, nell’immagine non è mostrato, ma ci sono talmente tante funzioni che non ho avuto modo di controllare a fondo e se c’è da qualche parte, anche se non credo ci sia.
Voglio sperare che l’aggiungano (sempre se non c’è) in una prossima release del software.

Avevo letto da qualche parte che le PlexUtility in realtà sono una versione rimaneggiata del vecchissimo KProbe, che è è ancora più vecchio di CD-speed.

Credo che sia stato lo stesso Karr (lo sviluppatore di KProbe) a dirlo da qualche parte, ma non trovo più il post :doh:.
Ma dai geno, ma che metri di paragone hai ? sei molto esperto a riguardo questi argomenti, però a volte ti perdi in un bicchiere d’acqua.
E’ sicuramente una versione ripresa di Kprobe che all’epoca era più vecchia di cdspeed, però questo è un software nuovo, aggiornato, potenziato , ottimizzato e costantemente aggiornato, non c’è proprio paragone che tenga!

Un’altra considerazione: riguardo l’indicatore dell’usura del diodo laser: sarebbe interessante vedere con che velocità cambia in base al numero delle masterizzazioni. Magari ci vogliono moltissimi dischi prima di farlo avanzare di un’unità :slight_smile:
No ripeto, si abbassa quando il drive si raffredda , almeno io ho notato questo :slight_smile:


#7

Io rimango della mia idea: ti sei lasciato gettare un sacco di fumo negli occhi :bigsmile:

Hai tratto delle conclusioni da cosa? Dall’interfaccia piena di bei gadget? :doh: Anche se l’interfaccia somiglia molto a quella delle plextools, questo non impica che il software sia della stessa qualità delle plextools.

Quel software era stato già segnalato nella sezione internazionale (tipo qui ad esempio) per essere una fetecchia spaventosa.

Anche quella cosa del “decay” del laser era stata implementata originariamente da Karr (non era affatto un’idea degli sviluppatori Plextor), il quale poi essendosi reso conto che era una cosa completamente inaffidabile l’ha rimossa immediatamente dal KProbe. Quelli di Plextor, invece, ci si sono tuffati a pesce: ecco qui un altro bellisismo (e inutile) gadget con cui possiamo giustificare un prezzo tanto più elevato rispetto al drive originale.

Non sono io ad odiare i nuovi plextor, ma sei tu che odi tanto i liteon :wink:

Io mi limito a farti notare questi dettagli che apparentemente ti rifiuti di accettare.

E lo ribadisco ancora una volta: non lasciarti ingannare dai lustrini colorati. Quel software non è affatto così esente da bug nè tantomeno potente come pensi.

Comunque, giusto per chiarezza, non voglio scatenare una faida sull’argomento. La cosa importante è che il drive riesca a fare le scansioni in modo affidabile. Tutto il resto secondo me è irrilevante :slight_smile:


#8

Vabbè l’idea è tua , ma io non vedo fumo,
è un software professionale molto attendibile sulle scansioni, e questo mi basta , o vuoi negare anche questo visto che parli di liteon?

Per il resto le tue opinioni basate su un commento mi fanno sorridere abbastanza , un conto è un singolo sviluppatore (kprobe), un conto è un team professionale di sviluppatori che fanno questo per lavoro e che hanno sicuramente ripreso l’idea, ma l’hanno altrettanto sicuramente ottimizzata .

Poi ognuno è libero di pensare come crede , però, io prima di tirare fango su qualcosa, così , tanto per, o per un commento negativo, supporterei le mie opinioni con esperienze fatte sul campo non attaccandomi a software di 20 anni fa o a un commento (di chi poi? ) negativo.

Poi fammi capire, se il “diode” avesse segnalato l’usura del drive al 3.4% era uno strumento attendibile, ora che ho scritto che non era così, è una ciofeca? Ma dai! :doh:

PS
Voglio aggiungere che nessun merito va tolto alle idee dello sviluppatore di kprobe, assolutamente, le idee iniziali sono sue e nessuno vuole togliergli nulla, dico solo che sono passati anni e di sicuro il software è migliorato, e continuano a svilupparlo e supportarlo,
se poi vogliamo attaccarci al nulla è un’altra cosa.

Non nego che il software mi piace, è sicuramente più professionale di cdspped e optidrive ma, ovviamente e voglio sottolinearlo,
se avessi trovato un liteon con chipset mediatek, avrei preso quello e non il Plextor, ma ora spendendo 15 euro in più (non giustificate), ho anche qualche nuova funzione con la quale posso divertirmi ulteriormente, non c’è fumo negli occhi, ripeto, ho tentato prima con il liteon e ho ricevuto un optiarc (assolutamente inattendibile secondo me per le scansioni), ora ho comunque un drive attendibile ,
ho speso 15 euro in più,
ma chissene… :smiley: , almeno so che posso scansionare e vedere scansioni attendibili. :slight_smile:

Ripeto, se avessi trovato un liteon mediatek, avrei comprato quello, purtroppo i liteon “veri” sono spariti , non si trovano, e allora vai di plextor che è altrettanto attendibile. :slight_smile:

Alla fine è inutile girarci intorno, gli unici drive attendibili in questo momento, sono i LITEON mediatek e i Plextor .

PPS
Io non odio assolutamente LITEON, anzi è il contrario, magari averne una scatola piena dentro casa, ma purtroppo non ne ho trovato nemmeno uno. :frowning:

Saluti


#9

… sono un cretino… io uso ancora per le scansioni… KProbe , CDSpeed con i Liteon…e con i Plextor i plextortool…e se il disco è stato masterizzato da un’altro brand li frullo sempre su questi…che sono una 10na…

mi sa che sono diventato troppo vecchio… e stanco.

Ciaooooooooooo
Il Vecchietto :a Terribile

p.s. le miie prime scansioni le facevo con sw in DoS …sui CD pensati uso ancora il mitico 452 flasciato in 832 e facevo i DL che erano una bomb prima che mascessere i mast DL.


#10

Bhè, allora siamo tutti cretini :bigsmile: io ho rimosso il blocco plextor dal CD-Speed per poter continuare a usarlo :slight_smile:

Comunque, visto che c’è anche questa utility inclusa con i “nuovi” plextor perchè non usarla :slight_smile: , oltretutto basata su uno dei migliori software di scansione , kprobe, anche se ottimizzata , aggiornata e sviluppata per questi drive.

E’ questo il senso del discorso che ho fatto su a riguardo delle scansioni, non fraintendete ciò che ho scritto :sad: , io ho scritto che oggettivamente questo strumento ha molte più funzioni di cdspeed e opti drive (false, inutili , utili o veritiere che siano), non ho mica bestemmiato.

Che fatica che faccio! Sarà l’età che avanza inesorabile :bigsmile:


#11

L’880 di plextor è come per le ultime creature un Lite-On ma va ricordato che il
firmware è modificato da Plextor, alcune funzioni, pur essendo lite-on sono
migliori con il plextor, di solito Plextor cerca di Ottimizzare la scrittura e dare
delle scansioni più realistiche, inoltre va valutata anche l’assistenza, l’RMA
di plextor tutt’ora è imbattibile, e la risposta di Lite-on pur rendendomi felice
mi ha messo dei dubbi… dice che “Spera” che possa trovarlo in Italia, il che
significa che la sezione Distribuzione e Marcheting sanno di come vengono
boicottati, quindi non è nemmeno detto che alla fine il Lite-On arrivi in italia
con la conseguenza di rischiare in un drive che non sarà coperto da garanzia.

E’ una scelta di vita, pure io son deluso da Plextor e le sue scelte a rischio zero
ma è innegabile che lo paghi di più, ma ti viene data un assistenza UNICA in
Europa, cosa che non so quanto potrà fare Lite-On contro LG/Samsung che
si è Monopolizzata tutte le distribuzioni, contro questi 2 pure Nokia è in crisi.

Lite-On sta ora usando una politica in ricerca, ma basta poco perchè il prossimo
anno arrivi l’annuncio di banca rotta, allora resterà solo Samsung.

Posso dire solo Ottimo acquisto e bei risultati, il tool mi piace ed ha finalmente
un look più moderno del vecchio Plextools basato su Sanyo, non so la precisione
bisognerebbe fare uno scan dello stesso supporto con le Plextools 3.xx e
plextor Sanyo, che rimane imbattibile per ora.


#13

[QUOTE=GringoTM;2466157]L’880 di plextor è come per le ultime creature un Lite-On ma va ricordato che il
firmware è modificato da Plextor, alcune funzioni, pur essendo lite-on sono
migliori con il plextor, di solito Plextor cerca di Ottimizzare la scrittura e dare
delle scansioni più realistiche, inoltre va valutata anche l’assistenza, l’RMA
di plextor tutt’ora è imbattibile, e la risposta di Lite-on pur rendendomi felice
mi ha messo dei dubbi… dice che “Spera” che possa trovarlo in Italia, il che
significa che la sezione Distribuzione e Marcheting sanno di come vengono
boicottati, quindi non è nemmeno detto che alla fine il Lite-On arrivi in italia
con la conseguenza di rischiare in un drive che non sarà coperto da garanzia.

E’ una scelta di vita, pure io son deluso da Plextor e le sue scelte a rischio zero
ma è innegabile che lo paghi di più, ma ti viene data un assistenza UNICA in
Europa, cosa che non so quanto potrà fare Lite-On contro LG/Samsung che
si è Monopolizzata tutte le distribuzioni, contro questi 2 pure Nokia è in crisi.

Lite-On sta ora usando una politica in ricerca, ma basta poco perchè il prossimo
anno arrivi l’annuncio di banca rotta, allora resterà solo Samsung.

Posso dire solo Ottimo acquisto e bei risultati, il tool mi piace ed ha finalmente
un look più moderno del vecchio Plextools basato su Sanyo, non so la precisione
bisognerebbe fare uno scan dello stesso supporto con le Plextools 3.xx e
plextor Sanyo, che rimane imbattibile per ora.[/QUOTE]

Concordo in tutto :wink:


#14

Visto e considerato che siamo andati tutti abbondantemente offtopic (me compreso :doh:) per il thread delle scansioni, meglio spostare la discussione in un thread separato.

Qua parliamo del software PlexUtility, mentre le scansioni pure e semplici sono per l’altro thread.


#15

[QUOTE=geno888;2466329]Visto e considerato che siamo andati tutti abbondantemente offtopic (me compreso :doh:) per il thread delle scansioni, meglio spostare la discussione in un thread separato.

Qua parliamo del software PlexUtility, mentre le scansioni pure e semplici sono per l’altro thread.[/QUOTE]

Grazie per averlo aperto :slight_smile:

Segnalo l’uscita del PlxUtility 1.25 con questi cambiamenti:

  • Optimize the power settings interface
  • Abolition of the automatic write strategy (AWS) is set and the AWS Database
  • Changed the location of the icon PlexERASE
  • Text changes: the “unknown” or “not support” to replace the original “-”
  • Drive Information added to BD-R DL and BD-RE DL Project
  • Will grow faster / deceleration / Jincang / out store test results into a
  • Fixed the Win7 32-bit and 64-bit systems running bug