Plextor o Yamaha?

vbimport

#1

Ragazzi, vorrei avere un parere.
Avevo una mezza idea di comprare un master nuovo, ma ultimamente sono un pò indeciso tra i nuovi Yamaha (16 x e 20 x) e i Plextor.
Innanzitutto: il 20 x della Yamaha ha il BurnProof o no ?

Se opto per il Plextor, prenderei il 121032 così spendo un pò di meno, altrimenti prenderei lo Yamaha 16 x (o il 20 x se ha il Burn Proof) dato che i vecchi Yamaha non supportano la Dao Raw.

Inoltre mi sapete dire dove posso trovare la lista dei master in grado di copiare SD2 in modo che i cd prodotti funzionino su qualunque dispositivo ? Scusate per quest’ultima domanda, chissà quante volte sarà stata fatta, ma basta che postiate il link, per cortesia.


#2

A parte la protezione “safedisk2” il plextor 16x fa tutto quindi te lo consiglio ,riguardo al burn proof ormai tutti i master utilizzano questo sistema di scrittura …
ciauzzzzzzzzzzzzz…

___________Ziopino ciao’sss__icq:#68876294#__Email: sonoioloziopino@email.com__________


#3

2 marche 2 sicurezze.
Cmq puoi spendere anche qualcosina meno ed avere un buon prodotto ugualmente, leggi ad esempio il post di X.


#4

Il Plextor e’ esattamente come dice lo ziopino.
Lo Yamaha 16… dopo un bel casotto iniziale (drive rotti, malfunzionanti, meccanica precaria…) sembra essere abbastanza funzionale, adesso.
Calcola che non ne vendo + da quando me ne hanno riportati una quaresima, l’ho solo chiesto ai miei fornitori e loro mi hanno risposto cosi’.

Per quanto riguarda la lista vai qui
Devi guardare la voce “Correct EFM encoding”

P.S. Guarda gli Acer; se li abbini ad un buon lettore vai alla grande!


#5

senza dubbio prendi il plextor,dato che io li ho avuti tutti e due con una piccola differenza lo yamaha è andato 5 volte in assistenza.
ti dirò anche che l’ultima volta ho dovuto richiede l’autorizzazione alla riparazione direttamente alla yamaha america, la quale me ne ha spedito un’altro rigenerato e poi io gli ho mandato indietro il mio
quindi vedi un po se ti conviene


#6

senza ombra di dubbio…PLEXTOR

veloce, affidabile, burn proof, compatibile con clone cd ed estrae l’audio fino a 16/18 X

trovami qualcosa di meglio…


#7

Plex!! yAMAHA DA PROBLEMI.

Andrea1


#8

concordo il caro Plexy, io ho un 12/10/32A e non mi fa il safedisk 2 però x tutto il resto è grandioso.

Se vuoi anche il Sd2 sul plexy cercati un pezzo usato di 8/4/32…
se hai fortuna lo trovi, la velocità non è altissima ma hai garanzia plextor con Sd2 !!!


#9

Grazie ragazzi per i consigli.
Ma non capisco perchè molti di voi abbiano avuto problemi con lo Yamaha: io lo trovo splendido (ho un 4416E). Ottimo a leggere tracce dati e ugualmente a grabbare le tracce audio. Naturalmente fantastico a masterizzare.
Per quello che ho questi dubbi.

Mi sapete dire se lo Yamaha 20 x ha il burn proof ?
Intanto so per certo che il 16 non ce l’ha (però ha 8 mb di buffer).
Quanti mb di buffer hanno i plextor ?


#10

No, non ce l’ha. Pero’ ha un’ottima gestione del laser, in compenso, associata ad un meccanismo di riduzione delle vibrazioni del del disco (utilissimo in caso di scrittura).

I Plextor hanno 2MB di di cache, ma con il BURN-PROOF sai perfettamente che e’ sufficiente.

Lo so, sono ripetitivo, ma considera un Acer.
Da quando li vendo non ho mai avuto un reso, mai un problema di configurazione hardware/software…l’unico problema e’ la scarsa qualita’ di lettura.
Calcola che non ho in simpatia nessuna marca (forse la Yamaha…tanto tempo fa), ma vado dove il prodotto tira.


#11

Allora se non è granche in lettura, non fa per me, dato che io
sono particolarmente puntiglioso con l’audio, capisci ?


#12

Io possiedo un cdrw Plextor 8432 e ti assicuro ke non fa la sd2 se non istallato dal master stesso ,forse ti riferivi al plextor 820…

Originally posted by ReXtRo
[B]concordo il caro Plexy, io ho un 12/10/32A e non mi fa il safedisk 2 però x tutto il resto è grandioso.

Se vuoi anche il Sd2 sul plexy cercati un pezzo usato di 8/4/32…
se hai fortuna lo trovi, la velocità non è altissima ma hai garanzia plextor con Sd2 !!!

[/B]

___________Ziopino ciao’sss__icq:#68876294#__Email: sonoioloziopino@email.com__________


#13

Il dubbio che mi assillava riguardava appunto anche 2 mb di cache + burnproof oppure 8 mb di buffer ???
Questo è il dilemma.
Certo che se un cd è difficile da leggere, col burnproof è più il tempo che il laser sta spento che quello che sta acceso.
Non so se questo burnproof sia molto utile.
Sono leggerm. + propenso agli 8 mb di buffer (lo Yamaha ha anche il Safeburn, che impedisce in tutto e x tutto il buffer underrun).


#14

Yamaha = delicati
Plextor = se becchi la versione giusta, niente scrittura subcanali (niente SD2)

io ti consiglio Plextor - Teac
Sd2 = Philips

byz


#15

Vi dirò, Plextor a parte, proprio qualche settimana fa ho cambiato il mio intramontabile masterizzatore SCSI Yamaha 4206 (cache 2mb), tutt’ora ancora funzionante, con un neonato ACER 12 8 32 EIDE, Burn Proof Seemless Link (nuova tecnologia); prezzo 329.000 L. e sono entusiasta al 100%. Questa nuova tecnologia Seemless Link e veramente straordinaria, xchè interrompendo il laser nel caso in cui il buffer di scrittura si svuotasse, non ti fa bruciare un cd, e poi lascia un buco nel cd inferiore ai 2 micron, molto meno del plextor (40 micron) ed in più piena compatibilità col clone cd da me accertata con la copia di F1 racing championship protetta dal famigerato Safedisk 2. Ah dimenticavo… Buffer 4mb!!!

Byz!!!
:cool: :cool: :cool: :cool:


#16

Gia, dimenticavo, o meglio non lo avevo scritto per non fare troppo il partigiano; gli Acer vanno veramente bene e come raporto qualità /assistenz/prezzo credo non siano secondi a nessuno.


#17

E per grabbare tracce audio, che mi dite ?
Non c’è qualche recensione da qualche parte ?


#18

Comunque in effetti non mi interessa il supporto SD2. Perchè se devo fare una copia protetta a uno che me la chiede ci devo mettere almeno mezz’ora per il tutto. Molto meglio i crack.
Poi la SD2 ha problemi con Win 2k e NT. Bisogna scaricare il fix apposito, insomma, è una rottura.

In definitiva, vedo che ultimamente i Plextor non sono più i soli in prima linea. Si stanno aggiungendo sempre di più nuove marche.
La scelta si complica.

A me hanno detto piuttosto che sono i Plextor i più delicati. Vedete quante divergenze di opinioni ? Come cavolo si fa ad andare sul sicuro ?


#19

Speriamo che con il 16 la plex tiri fuori gli artigli e copii anch le priete come i bei vecchi tempi!

Andrea1


#20

Non ci conto tanto. Meglio guardare a 360 gradi piuttosto che intestardirsi su una marca.