Per i professionisti del divx

vbimport

#1

Mi sono scaricato il filmazzo in inglese di Star Trek, solo che uniti i 9 file da circa 400M ottengo un file unico da 3.6G, mi sa un pò troppo da mettere su un cd, no?
Come si può fare per cercare di infilarlo in 2 cd?
Il file ha estensione *.mpg

grazie


#2

io non lo metterei su 2cd (dovresti comprimere i 3.6G a 1.3, con forte perdita di qualità ).
Comunque per ricomprimere il filmato o separarlo cerca Tmpgenc e (per separarlo) lancia MpegTools dal menu file.

Per maggiori informazioni vai sul sito

http://www.doom9.org/


#3

Video-CD PAL (MPEG-1 352x288 25fps CBR 1150kbps, Layer-2 44100Hz 224kbps)

Questo è il formato del film di 3.84G per trasformarlo in *.avi che settaggi devo usare con tmpge?


#4

Con il Tmpeg, almeno per quello che ne so io da un mpeg puoi fare solamente un mpeg se vuoi convertire l’mpeg in avi (Divx) Ti consiglio vivamente di usare il virtualdub oppure l’xmpeg usando poi come codec di compressione il 5.0.1 oppure il 3.11 alpha oppure anche l’XviD che non e’ male.

Inoltre ti consiglio di visitare questo sito:

ww.divax.i

Qua ci sono delle guide e tutti i programmi il tutto in italiano se invece sei bravo in inglese puoi sempre consultare ww.vcdhelp.cm oppure ww.doom9.og come diceva nemesi.

Ciauz, Choi.


#5

tmpgenc va bene per aprire un sacco di filmati (non a caso è uno dei pochi che apre asf) poi salvi il file in un video server avisynth e fai la codifica usando un codec divx (3,4,5,5 pro, xvid, ecc) con virtual dub su doom9 trovi le guide e le procedure per fare tutto ciò; ovviamente virtual dub apre anche mpeg 1 (il tuo caso) e 2 e quindi puoi saltare il passaggio dell’aviserver ed aprire direttamente il file con vdub.

Solo volevo farti notare una cosa, i files sono vcd, la qualità di per se è già bassina, una compressione in divx ti farebbe risparmiare qualche cd, ma non ti converrebbe lasciarli in vcd così li puoi vedere anche su un lettore dvd sa???


#6

Concordo con -=komakino=-, metti i file direttamente in cd e ti fai dei bei vcd: risparmiare qualche supporto, con quello che sotano ora, non ne vale la pena, meglio un film decente da vedere anche in tv!!!


#7

Vabbè, m’avete convinto, lo lascio così.
A proposito visionandolo distrattamente mi sono accorto che non dovrebbe essere proprio il film, ma episodi!!
9 in tutto da 440 mega/ 44 minuti l’uno

ciao


#8

infatti un vcd tiene la stessa capienza di un cd audio, overburn a parte 2 ep non ci stavano, comunque i sorgenti in divx occupano meno spazio, e la qualità è nettamente superiore, guarda su s h a r e r e a c t o r punto com dovresti trovare qualche cosa.


#9

Non si può parlare di qualità superiore di Divx, non fosse solo per il fatto che tutto ciò che subisce compressione non può mai migliorare, al massimo si avvicina all’originale.
Inoltre vorrei ricordare che vcd non significa a forza una compressione del tipo 1film su 1cd, quindi dire vcd senza parlare di qualità di campionamento è troppo generico.

Nel caso degli episodi in possesso di faxcat, qualsiasi ulteriore elaborazione non potrà che peggiorare i filmati, e non mi sembra il caso per risparmiare qualche cd (con quello che costano…)


#10

il vcd ha dei limiti ben precisi (352x288 pal bitrate 1123 kbits/s) dovuti alla ‘lentezza’ dei lettori cd dell’epoca (1x), cosa che il divx non ha per quello dico qualità superiore, poi il rapporto tra spazio occupato e qualità video con i codec mpeg4 (divx) ottengo risultati migliori che con l’mpeg1 (e anche l’mpeg2 se vogliamo).
Ovviamente parlo di un divx fatto partendo da dvd o meglio da una sorgente non compressa, l’elaborazone di un filmato già di per se fortemente ‘limitato’ come il vcd, non potrà mai dare un risultato superiore all’originale, il mio prec. msg era inteso come “se la prossima volta puoi scaricare divx anziché vcd…”

Poi non è tanto per il fatto di risparmiare qualche cd, ma soprattutto per i tempi di codifica che sono piuttosto lunghi.