Nuova versione di CD-DVD Speed 4.50

vbimport

#1

Finalmente, è uscita la nuova versione dell’ottimo programma di Erik Deppe. :slight_smile:

La potete scaricare da qui.

Nuove funzionalità :

[ul]
[li] Aggiunta una funzione separata Crea Disco con le seguenti migliorie:
[/li][list]
[li] visualizzazione livello buffer, sia graficamente che numericamente
[/li][li] visualizzazione utilizzo CPU, sia graficamente che numericamente
[/li][/ul]
[li] aggiunta opzione di impostazione prioritÃ
[/li][li] aggiunto pulsante Opzioni nella schermata principale
[/li][li] notevoli miglioramenti nel motore di scrittura tramite immagine
[/li][li] aggiunta scorciatoia di menu per la scrittura tramite immagine
[/li][li] miglioramento della funzione di cancellazione
[/li][li] test di qualità disco:
[/li][ul]
[li] aggiunte impostazioni velocità 1x, 2x, 4x, 6x CLV e 8x P-CAV per BenQ
[/li][li] attivato supporto per unità Pioneer
[/li][/ul]
[li] piccoli miglioramenti e bugfixes
[/li][/list]

ET


#2

Mi hai preceduto di un pelo, io ho pubblicato la notizia qui :stuck_out_tongue:


#3

La notizia merita anche di essere postata in due thread. :stuck_out_tongue:
E’ possibile utilizzare questo thread per testare le nuove funzionalità e, eventualmente, per discutere/segnalare eventuali anomalie. :slight_smile:

ET


#4

Io ho già trovato una magagna.

Ho visto che impostando nelle opzioni il parametro “burn image file”, una volta chiuse le opzioni, riaprendole la voce rimane sempre deselezionata.



#5

Al solito, la tua immagine allegata non la vedo, ma ho provato e succede anche a me. :frowning:

L’hai già segnalato nel thread?

ET


#6

Si, ho appena postato un messaggio dopo Franksoy.

Per quanto riguarda gli allegati, io lo vedo e sono ricomparsi di nuovo i problemi di post in sequenza sbagliata. Credo che la migrazione del server abbia dato non pochi guai :frowning:

EDIT: Ho provato con la versione 4.10, e l’opzione rimane selezionata. Forse si tratta solo di un bug “estetico”. Bisognerebbe provare a masterizzare un disco :rolleyes:

E poi da dove si seleziona la dimensione del buffer? Io non lo vedo da nessuna parte nelle opzioni :doh:


#7

Ok, ecco un primo test preliminare sulla nuova versione di cd-dvd speed.

  1. Bisogna stare attenti a come viene eseguito il test. Infatti, se si usa il menu il test che viene eseguito è quello “tradizionale”, cioè quello che non visualizza i nuovi dati disponibili (CPU e buffer). Questo vale anche se è stata selezionata la linguetta “create disc”. Ho provato ad eseguire un test di scrittura di un file ISO partendo dalla linguetta in questione ma facendo partire il test dal menu, col risultato che non ho potuto visualizzare la curva di masterizzazione, e la curva non è visibile nemmeno dopo aver effettuato la scansione. Semplicemente, siccome avevo selezionato la linguetta sbagliata, la curva di masterizzazione non è stata memorizzata per niente.

La prima scansione postata è quella relativa al file ISO masterizzato in questo modo.

  1. Per usare le nuove funzionalità occorre prima selezionare la linguetta “Create disc” e poi far partire il test dal pulsante di start, altrimenti si ottiene quello che ho ottenuto io al punto precedente. I risultati di un test disc (stavolta non ho masterizzato un file ISO) sono riportati di seguito alla scansione del disco precedente.

  2. Un suggerimento: cambiate il colore di default della curva relativa al buffer, perché secondo me non è molto visibile.

  3. Per masterizzare un file ISO non è più necessario selezionare l’opzione nelle impostazioni del programma, perché adesso è disponibile un nuovo comando apposito, sia nei menu (test tradizionale) che nel nuovo test “create disc”.

Quando ho fatto il primo test non mi ero accorto subito di questi cambiamenti dell’interfaccia, e ho fatto qualche piccolo errore :sad: :sad:

  1. Adesso per le scansioni sono disponibili due opzioni per i masterizzatori benq: è possibile selezionare 8x come prima, e in questo caso la scansione parte da 2x e aumenta progressivamente fino a 8x ([B]prima scansione[/B]). Oppure è possibile selezionare 8x P-CAV, che significa che la velocità di scansione arriva quasi subito a 8x e ci rimane fino a completare il test ([B]seconda scansione[/B]).





#8

file iso benq 1655




#9

Ottima scansione :iagree:

Però ho notato che durante la masterizzazione la CPU va spesso spesso al 100% (la media è del 58%). Stavi facendo qualcos’altro mentre masterizzavi?


#10

no quando masterizzo io tolgo di mezzo tutto
anche perche ho un celeron 1200 un po vecchiotto dischi ata
quindi o masterizzo senza fare niente piu
o se no i dvd se ne vanno
in ferie :confused: :bigsmile:
sto mettendo da parte i soldi per comprare un x2 3800 amd :bigsmile:


#11

Un altro test sulla nuova versione.

Visto che nel forum internazionale stanno testando la possibilità di accelerare le scansioni coi benq usando 8x P-CAV invece di 8x CAV come velocità di lettura, ho fatto anche io un piccolo test.

Il disco l’ho masterizzato col mio LG 4167, e a quanto pare questi dischi non gli piacciono proprio, oppure sono di una partita riuscita male (anche il liteon 1693 scrive questi dischi piuttosto male :frowning: )

A me sembra che le due scansioni siano perfettamente sovrapponibili, e dai risultati ottenuti finora credo che si possa usare 8x P-CAV per le scansioni. Se notate, in questo modo la scansione dura circa 2 minuti in meno (e scusa se è poco :bigsmile: :stuck_out_tongue: ).

Brand: Verbatim -R 16x (Made in India)
Mediacode: MCC03RG20
Burner: LG 4167 DL13
Software: CD-DVD Speed 4.50
Burnspeed possible: 2x - 4x - 8x - 16x ( :confused: il firmware non ha una strategia per masterizzare questi dischi a 12x :confused: )
Burnspeed selected: 16x
Booktype: -R
Burning time: 5:28
Reader: BenQ 1640 BSLB
scan 1 = 8x P-CAV [scan time [B]7:22[/B]]
scan 2 = 8x CAV [scan time [B]9:43[/B]]


#12

Altro test sulla nuova versione di cd-dvd speed.

Allo stesso tempo ho cercato di verificare se è vero che i verbatim -R 16x (MCC03RG20) possono essere masterizzati con buoni risultati a velocità più basse. Questo test l’ho fatto a 8x; il prossimo sarà a 4x. Giusto per vedere se c’è qualcosa di vero in quello che dicono molti nella sezione internazionale :wink:

Devo precisare però che io sono convinto di avere tra le mani una partita non proprio tra le migliori di questi dischi, perché i risultati di queste masterizzazioni non mi entusiasmano particolarmente. O forse è il mio LG che non apprezza questi dischi. Farò altre prove con il benq e il liteon.

La prima scansione è stata fatta a 8x P-CAV, e la seconda z 8x CAV per confrontare le differenze. Lo scopo principale di questo test, anche nella sezione internazionale, è quello di valutare l’affidabilità di questa strategia, perché i tempi di scansione si accorciano di circa 2 minuti.

Dai test che ho fatto io finora l’unica differenza tra le due strategie, oltre al tempo, è che in P-CAV i PIE sono leggermente più alti che in CAV, mentre i PIF sono perfettamente sovrapponibili.

Brand: Verbatim -R 16x (Made in India)
Mediacode: MCC03RG20
Burner: LG 4167 DL13
Software: CD-DVD Speed 4.50
Burnspeed possible: 2x - 4x - 8x - 16x
Burnspeed selected: 8x
Booktype: -R
Burning time: 7:47
Reader: BenQ 1640 BSLB
Readspeed 1: 8x P-CAV [[B]7:23[/B]]
Readspeed 2: 8x CAV [[B]9:43[/B]]


#13

Nel forum internazionale [B]zevia[/B] mi ha chiesto di rifare le scansioni perché c’e una differenza piuttosto marcata nei PIE.

Posto anche qui i risultati. Non riesco a capire perché stavolta le differenze non sono così marcate.

Le scansioni precedenti le ho fatte immediatamente dopo la masterizzazione, mentre queste le ho fatte pochi minuti fa. Secondo voi dovrei lasciare “riposare” un po’ il disco prima di fare la scansione?


#14

Mah le differenze non sono così marcate!!


#15

E’ un dubbio che mi ha sfiorato parecchie volte… forse sarebbe buona prassi aspettare una decina di minuti. :iagree:

ET


#16

Un altro test per verificare differenze tra 8x P-CAV e 8x CAV. Allo stesso tempo ho cercato di verificare se è vero che i verbatim MCC03RG20 vengono bene anche a 4x: secondo me è una bufala tremenda, ma non sono ancora riuscito a capire se ho tra le mani una partita di dischi schifosa o se semplicemente questi dischi non piacciono al mio LG 4167. Farò altri test col benq e il liteon.

Brand: Verbatim -R 16x (Made in India)
Mediacode: MCC03RG20
Burner: LG 4167 DL13
Software: CD-DVD Speed 4.50
Burnspeed possible: 2x - 4x - 8x - 16x
Burnspeed selected: 4x
Booktype: -R
Burning time: 14:55
Reader: BenQ 1640 BSLB
Readspeed 1: 8x P-CAV [[B]7:22[/B]]
Readspeed 2: 8x CAV [[B]9:43[/B]]






#17

Erik Deppe ha appena “svelato” qui come modificare la dimensione del buffer di scrittura, che è per default di 20 Mb (che credo sia il valore massimo).

Occorre effettivamente aggiungere una chiave nel registry:


[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ahead\Nero Toolkit\CD Speed\Transfer Rate]
"Buffer Size"=dword:00000140

Il valore di default di [B]140[/B] in esadecimale corrisponde a [B]320[/B] in decimale, e corrispondere al numero di blocchi da 64KB (per un totale di 20MB appunto).

Inoltre, con la seguente chiave


[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ahead\Nero Toolkit\CD Speed\Transfer Rate]
"Buffer Update"=dword:00000020

è possible impostare la frequenza con cui è aggiornata la visualizzazione del buffer (valore decimale di default: [B]32[/B]).

ET


#18

Credi che valga la pena cambiare il valore di default? Quali vantaggi/svantaggi potrebbe comportare?


#19

Riguardo al buffer, se è il valore massimo io lo lascerei così.
Riguardo alla frequenza di aggiornamento del grafico relativo al livello del buffer, da quanto ho capito Erik Deppe l’ha segnalato a un membro del forum che aveva problemi con un drive inserito in una enclosure con chipset Prolific… anche questa, secondo me, può essere lasciata al valore di default. :iagree:

Ad ogni modo, sono cose che è bene sapere. :bigsmile:

ET


#20

Sono daccordo :slight_smile:

Secondo me una delle migliorie più azzeccate della nuova versione è la possibilità di impostare la priorità nelle opzioni (anzichè farlo manualmente dal task manager tutte le volte).

Dimensioni del buffer a parte, questo teoricamente dovrebbe aiutare ad evitare che altri processi sottraggano risorse (e accessi al disco) al programma durante la masterizzazione.