NOVITA' - Toshiba dimostra le prestazioni degli SSD

Per chi non lo sapesse, esiste una sorta di fiera internazionale dell’elettronica e informatica chiamata CES, organizzata dalla CEA (Consumer Electronic Association).

Ogni anno in queste fiere vengono esposte le novità più interessanti (e anche estremamente succose) dell’informatica e dell’elettronica consumer in generale.

Tra le varie cose che sono venute fuori, ne riporto una mooooolto interessante :bigsmile:

Nello stand Toshiba è stata fatta una dimostrazione della straordinaria velocità dei dischi allo stato solido (SSD), cioè dei dischi rigidi costruiti usando memorie flash invece dei piattelli magnetici.

In pratica, hanno fatto un test mettendo fianco a fianco due portatili, uno con SSD e l’altro con un disco rigido classico, ed è stato misurato il tempo necessario per avviare il sistema operativo nei due computer (nel caso specifico Windows Vista. notorialmente un sistema molto pesante e avido di risorse).

I risultati sono eccezionali: :eek:
nella macchina con SSD ci sono voluti circa 30 secondi per avviare il sistema operativo, mentre nella macchina con hard disc classico c’è voluto circa 1 minuto.

Secondo l’articolo da cui ho preso questi dati, Toshiba prevede di mettere in commercio questi portatili coi dischi allo stato solido in primavera 2008.

Le prestazioni di questi dischi sono davvero fenomenali! La velocità massima di trasferimento raggiunge i 100 Mbps, circa il doppio dei più veloci hard disc attualmente disponibili in commercio. Inoltre, il consumo energetico di una memoria flash è enormemente più basso di quello di un hard disc classico, con conseguente durata molto più alta delle batterie (elemento importantissimo per i computer portatili).

Peccato che i prezzi lascino parecchio a desiderare :stuck_out_tongue:

Per chi è interessato, la notizia originale (indovinate un po’… in lingua inglese :doh: ) la potete leggere al seguente link :slight_smile: