Non riesco a scrivere oltre i 12x

vbimport

#1

Ciao
E’ il mio primo post, vi seguo da un po di tempo trovando spesso risoluzione ai miei problemi spulciando tra i forum.

Mi trovo a chiedere consiglio perchè è un po di settimane che provo in vari modi a capire perchè i miei masterizzatori non riescono ad andare oltre i 12 x in quanto a quella soglia i device buffer inizia a svuotarsi e la velocità si riduce fino a 8.

Sto usando dei supporti sony16d1
I masterizzatori in mio possesso sono liteon iHas324 b fw al15 - optiarc 7260s fw 1.03 - pioneer dvr212d trasformato in 212 fw1.28 e un vecchio sony awg170a flashato con un firmware di liggydee ad7170a 1.05

La macchina è a base linux per masterizzare uso k3b o imgburn sotto wine

Per ovvi motivi avendo 3 hd e la motherboard solo 4 porte sata II ho montato una schedina pciE 1x con due porte sata II, per la precisione sil 3132.

Attualmente i masterizzatori sono attaccati alla motherboard e 2 hd alla pcie.
Dando un dmesg | grep DMA da terminale:

alessandra@alessandra ~ $ dmesg | grep DMA
[ 0.000000] DMA 0x00000000 -> 0x00001000
[ 0.000000] DMA zone: 32 pages used for memmap
[ 0.000000] DMA zone: 0 pages reserved
[ 0.000000] DMA zone: 3961 pages, LIFO batch:0
[ 0.832598] ata1: SATA max UDMA/100 host m128@0xf5004000 port 0xf5000000 irq 16
[ 0.832602] ata2: SATA max UDMA/100 host m128@0xf5004000 port 0xf5002000 irq 16
[ 1.326008] ata3: PATA max UDMA/133 cmd 0x1f0 ctl 0x3f6 bmdma 0xf000 irq 14
[ 1.326011] ata4: PATA max UDMA/133 cmd 0x170 ctl 0x376 bmdma 0xf008 irq 15
[ 1.327150] ata5: SATA max UDMA/133 abar m8192@0xf6104000 port 0xf6104100 irq 26
[ 1.327153] ata6: SATA max UDMA/133 abar m8192@0xf6104000 port 0xf6104180 irq 26
[ 1.327156] ata7: SATA max UDMA/133 abar m8192@0xf6104000 port 0xf6104200 irq 26
[ 1.327158] ata8: SATA max UDMA/133 abar m8192@0xf6104000 port 0xf6104280 irq 26
[ 1.488309] ata3.00: ATAPI: Optiarc DVD RW AD-7170A, 1.05, max UDMA/66
[ 1.504262] ata3.00: configured for UDMA/66
[ 1.809445] ata7.00: ATAPI: PIONEER DVD-RW DVR-212, 1.28, max UDMA/66
[ 1.810199] ata5.00: ATAPI: Optiarc DVD RW AD-7260S, 1.03, max UDMA/100, ATAPI AN
[ 1.810862] ata7.00: configured for UDMA/66
[ 1.811366] ata6.00: ATAPI: ATAPI iHAS324 B, AL15, max UDMA/100, ATAPI AN
[ 1.812441] ata5.00: configured for UDMA/100
[ 1.812600] ata6.00: configured for UDMA/100
[ 1.990853] ata8.00: ATA-7: ST3250824AS, 3.AAH, max UDMA/133
[ 2.024056] ata8.00: configured for UDMA/133
[ 5.221687] ata1.00: ATA-8: SAMSUNG HD103SJ, 1AJ100E4, max UDMA/133
[ 5.227430] ata1.00: configured for UDMA/100
[ 9.621137] ata2.00: ATA-8: ST31000528AS, CC37, max UDMA/133
[ 9.622431] ata2.00: configured for UDMA/100
[ 13.053247] parport0: PC-style at 0x378 (0x778), irq 7, dma 3 [PCSPP,TRISTATE,COMPAT,ECP,DMA]
noto che i due hd montati sulla pcie funzionano udma 100 invece di 133.

Ho provato a montare i due hd sul controller sata della motherboard e dando dmesg | grep DMA si nota che vanno a udma133 ma i masterizzatori continuano a non andare oltre i 12x sebbene da dmesg risultino al max della loro velocità .
Mi sorge il dubbio che sia la schedina che dia qualche problema perchè ha iniziato a fare cosi da quando l’ho montata.
Prima di montarla avevo solo il pioneer i 3 hd su sata II e il sony montato su porta ide.

La cosa che mi fa strano è che da terminale comunque risulta che dma è abilitato e in linea di massima le masterizzazioni vanno a buon fine.

I supporti sony è già la 3a volta che li compro e non mi hanno dato problemi in precedenza.
Purtroppo non altre marche di dvd da provare cosi ho provato con cd verbatim e dvd+ dl di marca infima con mediacode RICOHJPN-D01-67
e tutti i drive riescono a scriverli al max della velocità tranne i sony che da errore i/O e 7260s che ogni tanto svuota il buffer al 5%.

Sto pensando anche di provare a sostituire la motherboard con una con 6 porte sata per eliminare la schedina pcie ma se poi sono i dvd sarebbe una spesa inutile.

Chiedo consiglio a voi che avete più esperienza.
Grazie :slight_smile:


#2

Sembrerebbe un problema di velocità di trasferimento dati, Premetto che sto andando a naso perchè non sono espertissimo, ma magari se anche per poco il flusso dati non è sufficientemente veloce poi il programma o il masterizzatore interviene limitando la velocità , per evitare di interrompere la masterizzazione e rovinare il disco.

Prova a lasciare connesso alla scheda pci solo il masterizzatore e fai una prova. tante volte l’hd gli ciucciasse banda… :wink:


#3

Prima di tutto vorrei sottolineare la problematica della qualità dei supporti. Se un disco è di bassa qualità nessuna configurazione hardware potrà trasformarlo in un supporto di qualità , quindi da questo lato il suggerimento è semplice: evita di usare dischi di bassa lega e usa solo dischi di qualità , cioè Verbatim e Taiyo Yuden. Tutto il resto va bene solo per allenarsi al tiro al piattello :bigsmile:

Per quanto riguarda il problema della velocità , invece, anche a me sembra che il problema sia che il flusso dati al masterizzatore non è sufficientemente rapido per cui il firmware riduce automaticamente la velocità di scrittura se ci sono troppi svuotamenti del buffer.

Premetto subito che io non sono un esperto di queste cose, e quindi quasi sicuramente userò i termini tecnici sbagliati, ma a occhio e croce credo di sapere dove sta il collo di bottiglia: è la scheda madre.

Anche se le porte PCIe sono più veloci di quelle PCI standard, c’è da tenere presente che il numero di linee utilizzabili per il flusso dati nella scheda madre è limitato. Quindi, riempendo tutti gli slot della scheda madre e usando anche gli slot PCIe, si finisce col saturare tutte le linee di comunicazione.

Quindi, secondo me l’unica soluzione a questo collo di bottiglia è una scheda madre nuova, ma bisogna fare attenzione a non sceglierne una solo in base al numero dei connettori SATA presenti sul PCB. Bisogna anche considerare la quantità di linee di comunicazione (so che non è il termine tecnico corretto, ma io purtroppo non sono un esperto in queste cose :o) tra il processore e tutte le altre componenti integrate nella scheda madre.

Insomma, detto in parole semplici, devi prenderti una scheda di quelle marcate come “gamer”, di quelle che abbiano cioè almeno 3 slot PCIe 16x per essere usati con una configurazione a 3 schede video, oppure anche con 4 slot. In queste schede, infatti, il numero di linee di comunicazione è più alto proprio per far fronte al maggior carico di dati che occorre per far funzionare in parallelo tre o più schede video.

Grazie al numero maggiore di linee di comunicazione, anche se usi una sola scheda video, gli altri slot PCIe si possono usare per installare controller HDD che possano funzionare senza colli di bottiglia. In questo caso, occorre prendere un controller con interfaccia non inferiore a 4x (un controller 1x infatti non sarebbe abbastanza veloce) e questi purtroppo costano un’enormità (non ne ho mai visto uno con un prezzo inferiore ai 200 euro, ma se lo trovi da qualche parte fammelo sapere che sono molto interessato :iagree: ).

Attenzione: anche se la scheda mostra di avere 3 o 4 slot PCIe per schede video, occorre leggere bene le specifiche tecniche del costruttore. Infatti, non è raro trovare schede madri in cui se si usa un solo slot PCIe funziona a 16x, mentre se se ne usano due su entrambi il BIOS “taglia” la velocità ad 8x. Quindi, ripeto, leggi bene le specifiche prima di scegliere una scheda madre nuova, altrimenti rischi di spendere un mucchio di soldi per poi trovarti di nuovo con lo stesso collo di bottiglia :doh:

Giusto per darti un’idea di cosa vai incontro, le schede madri attualmente disponibili per le quali è più bassa la probabilità di trovare il “collo di bottiglia” hanno dei prezzi allucinanti (stiamo parlando di cifre superiori ai 250 euro).

Quindi, valuta bene se vale davvero la pena di spendere così tanto solo per masterizzare a velocità superiori a 12x…

Un’altra considerazione molto importante è sempre relativa ai DVD disponibili attualmente in commercio. Da un paio di anni a questa parte abbiamo assistito a un declino lento ma apparentemente inesorabile nella qualità dei supporti (gli stessi Verbatim e purtroppo pure i TY non sono più di altissima qualità come prima).

Di conseguenza, mentre 3-4 anni fa esistevano dischi certificati 8x che si potevano scrivere con risultati ottimi anche a 20x, oggi i dischi certificati 16x è già un miracolo se vengono bene a 12x… a 16x già cominciano a vacillare, e a 18x poi il rischio di trovarsi con un sottobicchiere è altissimo.

Quindi, di fatto, visto che ormai non ci sono più dischi di alta qualità e che comunque a masterizzarli a più di 12x rischi di bruciarli, mi chiedo se vale davvero la pena spendere soldi in un hardware nuovo visto che anche con un sistema più veloce dovresti masterizzare comunque a non più di 12x :frowning:


#4

Intanto grazie mille
Geno888 sei stato esaustivo, domani faccio un ultima prova eliminando il drive ide e provando una motherboard usata con 6 porte sata e scheda video integrata che mi è stata prestata. Se anche cosi non dovesse fungere ci mettero una pietra sopra e al limite due masterizzatori più vecchi li monterò su un altro pc.
Per la questione supporti sono d’accordo con la tua considerazione, infatti non ho mai pretesoil dvd miracoloso non andandoci dati importanti e per lo più backup di film, giochi per console e musica per amici e colleghi di lavoro, compro quelli che mi sembrano più convenienti leggendo qua e la le opinioni di chi li ha usati. Ora ho questi sony, li ho voluti provare ma tanto torno ai verbatim. Anche i DL mediarange che uso da un po sono un fallimento, almeno la metà delle scritture che ho effettuato da un anno a questa parte le dovrei rifare, in quanto le console arrancano a leggerli


#5

Io eviterei anche i Verbatim come le peste!
Sono mesi che ne parliamo e siamo quasi tutti giunti alla conclusione che i Verbatim sono diventati, a dispetto del loro ex buon nome, delle fetecchie.
Ti posso garantire che ho diversi DVD Verbatim conprati quasi 2 anni fa e che oggi sono ASSOLUTAMENTE ILLEGGIBILI ed ho dovuto dannarmi l’anima con software di vario genere per tentate di recupare il recuperabile.

Guardati in giro se puoi, la Maxell ha messo in commercio dei CD-r , dei DVD (sia -R che +R) e pure dei DVD DL che non sono altro che dei Taiyo Yuden i quali, malgrado tutto, sono quelli che ancora oggi sembrerebbero essere i meno pieotsi.

Li ho trovati casualmente all’ Auchan.


#6

Per quanto la qualità dei supporti sia diminuita parecchio ultimanente, i verbatim rimangono tra i migliori… quindi figuratevi il resto :eek:


#7

Ecco siamo a posto, allora se non si puo fare a meno del supporto ottico per alcuni device domestici non resta che andare a naso. Per i dati importanti meglio darsi agli hard disk. Adesso ti tirano dietro 1 tb a 50 euro e 2 tb a meno di 100.

Oggi ho cambiato scheda madre, lunedi provo a scrivere qualcosa, domani purtroppo doppio turno di lavoro e il pomeriggio ho intenzione di passarlo sul divano :stuck_out_tongue:


#8

Questi sono i DVD della Maxell di cui ti parlavo ieri e che altro non sono che dei Taiyo Yuden commercializzati dalla Maxell

http://www.maxell.eu.com/products/OpticalDiscs/DVD+R.html


#9

Grazie mille, se li trovo in qualche store online li provo al prossimo ordine :slight_smile:
Purtroppo qui dove abito io non ci sono grandi centri commerciali, solo coop e mediaworld i cui prezzi non sono proprio onestissimi


#10

[QUOTE=amarezza;2568321]Grazie mille, se li trovo in qualche store online li provo al prossimo ordine :slight_smile:
Purtroppo qui dove abito io non ci sono grandi centri commerciali, solo coop e mediaworld i cui prezzi non sono proprio onestissimi[/QUOTE]

Da MediaWorld dovrebbero averli.

Altrimenti ripiega su un Verbatim… non vedo altra scelta.

Io personalmente con i Verbatim di ultima generazione- sia CD che DVD - ho avuto esperienze disastrose a dir poco.

D’altro canto ha ragione anche Geno quando scrive che rimangono tra i milgiori. Io però, siccome sono meno diplomatico di Geno, dico che sono quelli che fanno meno pietà …


#11

E’ che vorrei evitare di comprare in Italia per non pagare il pizzo alla siae.

Comunque. Ho montato un’ altra motherboard con 6 porte sata ed eliminato il sony a interfaccia ide, il problema sembra quasi risolto se non chè ieri ho provato a masterizzare con imgburn una iso su dvd+ dl Verbatim ed il pioneer dvr212d ->@ dvr212 si è comportato in modo strano.
Praticamente senza svuotare i buffer per almeno 3 volte ha fermato a 0 la scrittura come quando cambia layer, solo che il layerbreak l’avevo scelto io con un file .dvd. Risultato dvd+ dl illeggibile :frowning:

Provato con k3b settando il layerbreak con growisofs su un mediarange mediacode ricoh e maxell con mediacode ritek stesso risultato.

Forse il masterizzatore si sta rompendo?
Spero non sia colpa del crossflash in quanto è andato a buonfine eseguendo le istruzioni reperite sui forum a lingua inglese di questo sito.


#12

Prova a usare ImgBurn con Wine. Finora si è rivelato il meglio per masterizzare i dischi DL :slight_smile:


#13

gia provato, infatti il primo verbatim dl l’ho masterizzato con imgburn e wine. Poi successivamente ho provato con k3b.


#14

adesso sto provando con optiarc 7260s eheheh
faccio il botto, questo invece svuota il buffer di continuo…mi sa che avevi ragione, anche con 6 porte sata non cambia nulla.
Però è frustrante, che cavolo mettono tutte quelle porte sata se poi riempendole hai dei problemi…

al cambio di layer:
W 23:03:59 Failed to Write Sectors 1914304 - 1914335 - Reason: Power Calibration Area Error
W 23:03:59 Retrying (1 of 20)…
W 23:03:59 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:03:59 Retrying (2 of 20)…
W 23:03:59 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:03:59 Retrying (3 of 20)…
W 23:04:00 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:04:00 Retrying (4 of 20)…
W 23:04:00 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:04:00 Retrying (5 of 20)…
W 23:04:00 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:04:00 Retrying (6 of 20)…
W 23:04:00 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:04:00 Retrying (7 of 20)…
W 23:04:00 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:04:00 Retrying (8 of 20)…
sigh :frowning:


#15

E sennò come farebbero a vendere i prodotti? :doh: E’ un po’ come per gli HDD da “1 TB”… che in realtà sono da 930 GB o giù di li

[QUOTE=amarezza;2569250]W 23:03:59 Failed to Write Sectors 1914304 - 1914335 - Reason: Power Calibration Area Error
W 23:03:59 Retrying (1 of 20)…
W 23:03:59 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:03:59 Retrying (2 of 20)…
W 23:03:59 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:03:59 Retrying (3 of 20)…
W 23:04:00 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:04:00 Retrying (4 of 20)…
W 23:04:00 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:04:00 Retrying (5 of 20)…
W 23:04:00 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:04:00 Retrying (6 of 20)…
W 23:04:00 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:04:00 Retrying (7 of 20)…
W 23:04:00 Retry Failed - Reason: Write Error
W 23:04:00 Retrying (8 of 20)…
sigh :-([/QUOTE]

Gli errori di calibrazione non dipendono dalla velocità delle linee di comunicazione, ma dalla bassa qualità del supporto. Forse è a causa di questo che il masterizzatore si è fermato due volte, cioè per cercare di capire bene come masterizzarli questi dischi e poi alla fine ci ha rinunciato col conseguente sottobicchiere :doh:


#16

Lo fa anche con i dl verbatim mkm00300 , almeno, il pioneer si ferma poi riparte…porta a termine la scrittura ma poi il disco risulta illeggibile. Ne sto provando un scrivere un altro e si è gia fermato due volte.


#17

Le possibilità sono due: o hai beccato una delle (fortunatamente rare) partite di dischi avariati (purtroppo nemmeno la verbatim è perfetta), oppure il Pioneer è proprio sul punto di andarsene :frowning:

Oppure c’è della polvere sul laser e andrebbe aperto il drive per pulirlo (io non sono capace di farlo :o e molti sconsigliano di usare i kit di pulizia che si trovano in commercio perché dicono che sono troppo abrasivi e rovinano il laser)