New su office xp

vbimport

#1

nel mio ufficio è stato comprato e installato la versione aggiornamento special edition e sono state fatte le seguenti considerazioni.

abbiamo installato il pacchetto su una macchina con win2k e office 2000, e dopo averlo installa avviando word ci ha chiesto di attivare il prodotto.

gli diciamo avanti.
constatiamo che la famosa registrazione online richiede obbligatoriamente solo e ripeto SOLO la nazionalità del prodotto.
gli diciamo italia.
ok.
prodotto attivato.

proviamo a questo punto a installarlo nel computer affianco.
si intalla senza problemi.
avviamo word a naturalemente ci chiede di attivarlo.
gli diamo novamente la nazionalità e voilà il prodotto è attivato.

risultato:
due office xp installati nello stesso ufficio.

ho fatto poi questo ragionamento; immaginiamo un profesiionista che ha due pc, un desktop e un portatile.
Sarebbe perfettamente lecito installarlo su entrambe le macchine in quanto lui potrebbe aver bisogno di utilizzare office sia a casa (con il desktop) che in giro (dal cliente con il portatile)

Non avrebbe nessun senso per microsoft impedire questo utilizzo.

Allora mi chiedo … perche ci facciamo problemi ha installare e attivare office online ?

aspetto i vostri pareri


#2

il problema potrebbe essere il seguente:

  • oltre alla nazionalita’ sicuramente ha spedito il seriale inserito e ha loggato l’ip di chi l’ha attivato!!!

Se la Mic***ft si ritrova lo stesso codice seriale e una valangata di IP diversi si insospettisce non poco!!!

:rolleyes: :mad: :frowning:


#3

che problemi ci sono se decido di riformattare 4586 il mio PC ?

da quando è reato formattare e reinstallare i programmi ?

e poi non credo che microsoft o bsa andranno in giro dai privati a vedere chi lo ha installato con licenza …