Mp3... Che Schifo

vbimport

#1

Ma sono io che sono esagerato
o gli mp3 128kb/s hanno una qualita’ inaccettabile?
finche’ li ascolto su pc e’ ok ma quando mi masterizzo un cd
e lo infilo nello stereo mi viene la nausea e lo tolgo subito…
non si trovano mp3 320Kb/s in rete???
MAUI


#2

Il miglior compromesso e’ usare files a 192 KB/sec.
In effetti se vai a 128 fanno schifetto, ma se li porti a 320 non ha senso, i files diventano di dimensioni inaccettabili, ed a quel punto conviene tenersi un file WAV e compressarlo con ACE, arrivi quasi alla stessa dimensione e non perdi in qualita’!
Inoltre per crearli ti consiglio il LAME, e per riconvertirli il convertitore interno del WinAmp.

MinAmp.


#3

concordo co mina koba;)


#4

ciao

Avete le orecchi che non funzionano :smiley:

byz


#5

ma mi sembra un commento esagerato dire gli mp3 a 128 fanno schifo xche’ ovviamente dipende da che fonte arrivano io ho grabbato con il lame diversi miei cd a 128 e li tengo come archivio
e ti posso garantire che riconvertiti con il giusto soft in cda sono perfetti ( o quasi) se rimasterizzi un file preso dalla rete rinconvertito 250mila volte e’ chiaro che portato anche ad una estrazione di 1000k fara’ pena
ciao a todos


#6

Io ho un impianto stereo da 30 milioni a casa, e da 15 in auto (Sir Kayrez puo’ cofermare :).
Ci ho messo 5 anni a costruirmi questi due gioiellini, e vi posso garantire che tramite questi due apparati si possono sentire tutte le imperfezioni di questa Terra.
Ho potuto constatare che il Lame e’ migliore sia in qualita’ che in velocita’ di compressione.
Inoltre i files compressi a 128k/sec vuole dire che ogni secondo vengono letti 128.000 dati.
Il CD ne legge 150.000, 75.000 per canale.
Gia’ ad occhio si puo’ capire che abbiamo perso molti dati.
Inoltre l’ MP3 toglie tutte le frequenze sopra e sotto di una certa soglia, e “ripulisce” tutto cio’ che l’ orecchio umano e quindi il cervello non puo elaborare e quindi percepire.
I canali non hanno piu’ la sepaazione di prima causa il joint stereo, si perde in profondita’ ed in ariosita’, il suono diventa secco, asciutto e metallico.
L’ MP3 di per se va bene sugli altoparlanti del PC o su di una radiolina portatile.
Allora si che la differenza tra 128k e 192k diventa minima.
Ma vi posso dimostrare che su di un impianto con i controcoglioni la differenza diventa abissale.

Minawave.


#7

se per questo io ho un “SAE” TWO A7 completamente costruito a mano (chi ha esperienza CONOSCE) e 2 casse con cono per i bassi da 20 di Raggio (quasi 750 Watt l’una) autocostruite costate 3.450.000 nel 1972 e oggi manco un impianto della bose riesce a stare dietro per la purezze e qualità del suono

Differenza tra 128 e 192 c’e’ ne
ma non da considerare IMPORTANTE
la frequenze vengono tagliate
ma non conta quando ascolti la musica ci sono in gioco dei disturbi che non potrai MAI percepire
a meno che tu sia capace di separare con la mente le varie frequenze e identiicare i difetti

sicuramente quei 30 milioni sono spesi bene PER LE TUE ORECCHIE
eheheh perchè Considerare “potente” un impianto stereo dentro l’automobile vuol dire che non si conosce affatto la spazialità del suono che non si potra’ MAI ricreare dentro una AUTO, che sia marcedes o furgone

C’e’ un masterie che si chiama Tecnico Audio, che studia la giusta posizione dell’altoparlante e se ne trovi uno abbastanza preparato fatti dire dove si sente bene l’impianto stereo

cmq mina, che impanto hai? marca modello etc etc se è un numero limitato etc etc
sei appassionato di queste cose?

byz


#8

Ti consiglio di usare il Fhg Radium MP3 come codec.
Il Lame è meglio di molti altri in circolazione, ma non riesce a battere questo codec.

Il Radium codec è + lento nel creare mp3, ma ti assicuro che a 128k/sec la qualità non è assolutamente schifosa (con questo codec), anche se cmq è di gran lunga migliore a 192k/sec.

Ho fatto delle prove a 92k/sec codificando col lame e col radium la stessa canzone.
Mentre col lame si avvertivano dei suoni “metallici”, col Radium questo non accadeva.

Byez


#9

Ciao Gordon!
Si una volta ero appassionato, poi mi sono accorto che su queste cose non c’e’ limite, raggiungi un livello e subito dopo ce n’e’ un altro e vuoi raggiungerlo … e le spese vanno su esponenzialmente … arrivi ad un punto che un metro di cavetto di segnale ti costa piu’ di un milione ed allora ti chiedi … ma che cazzo sto facendo ?? E quindi ti fermi.
Allo come giradischi ho uno di quei vecchi sony PS-X65 computerizzati superautomatici di 10 anni fa, un muletto che pesa 9 kg.
Poi come piastra ho un Teac V6030s, Poi ho un DAT SONY 77 ES, come meccanica CD un Teac VRDS 10 SE, un convertitore digitale/analogico Parasound DAC 1000, prepreamplificatore Kreek, preamplificatore Sugden AU51, amplificatore Sugden Au51, amplificatore per i canali centrali TFM- 6C, due amplificatori per i sub TFM-6C ponticellati mono.
Case centrali NHT 3 vie 4 altorparlanti alti-medi-bassi-bassi,
casse laterali NHT 3.3 4 altoparlanti alti-medioalti-medibassi-sub.
E poi un amontagna di soldi di cavi e cavetti, che come ben sai sono fondamentali per un impianto serio.

x ROMZERO … dove trovo quel codec e con che prog lo uso?

Mina


#10

http://www.riphelp.com/downloads/files/ra-codec12.zip

Io lo uso con audiograbber. Cmq lo puoi usare con qualsiasi prg che ti permette l’uso di codec esterni.

Una versione ridotta del radium sta nel codec divx, questo dice tutto sulla sua qialità .

E’ lento a codificare, quindi se hai fretta è meglio il lame.
Io per rippare qualche cd che mi prestano uso il radium.

Byez


#11

le NHT ne ho avute 2, ma non mi piacevano come suonavano e ho preferito cambiare un le BNW

Teac V6030s una ottima piastra, ma non hai avuto problemi di meccanica? almeno io ho avuto questi problemi

Il giradiski, un sony, eheheh dimmi che gli hai cambiato testina perchè facevano cacare a suo tempo :smiley:

Per il resto non c’e’ male, anche se mi sarei orientato su un pre-amp Denon che rendono bene sopratutto sulle medie frequenze

cmq alla fine , l’importante sono le casse acustiche
con una base buona (ho un teac R950 serie limitata) di amp,piastre,cd il suono esce dalle casse
e se bisogna scegliere il giusto compromesso per le proprie orecchie

magari ascolti il mio impianto e non ti piace la mia configurazione o i miei settaggi di medi alti e bassi

La qualità non puo’ avere gusto, ci sono casse e casse
Non mi puoi cerco confrontare un paio di casse della pioneer che vendono oggi giorni insieme hai compatti
con delle Labtec in legno di faggio :slight_smile:

Ho un Sony Pre-finale PA400 da vendere
Gestisce 4 microfoni con volume sperato e mix separato
4 canali per l’audio a 5 vie
2 canali normali Rosso-Nero (eeheheh)
con tutti i cavi proprietari

Insomma il tipico Amp da inserire nei Box da concerto, se hai presente quelli con la parte laterale con i buchi per fissarli nei bauletti

byz


#12

E’ vero, ognuno ha i suoi gusti.
Ed ognuno ha delle diverse trombe di fallopp … ehmm di eustachio, quindi ogni orecchio ha la sua equalizzazione personale :).
Quindi e’ inutile avere una camera anecoica, una equalizzazione piatta all’ esasperazione, tutti gli strumenti che analizzazo il suono e ti dicono OK, quando poi il suono che ascolti fa schifo.
Io uso gli analizzatori di spettro, sia analogici che digitali, per capire quali grave carenze puo’ avere un impianto stereo che suona in un determinato ambiente. Una volta eliminati o ridotti quei picchi o quelle attenuazioni che ci possono essere, procedo a regolare il suono come piu’ mi piace.
E non dimentichiamo che i mitici valvolari hanno una notevole distorsione sulle frequenze medie, ma sono distorsioni di armoniche pari, quindi molto piacevoli all’ orecchio umano.
Spesso, anzi quasi sempre, una risposta di frequenza completamente piatta non vuole dire impianto che suona benissimo.

Mina 20-2000 HZ.


#13

Concordo

byz


#14

Ciao, forse è vero che a 128 non si ottiene la perfezione, comunque visto tutti sti soldi che spendete per lo stereo, fate una cosa, comprate anche un masterizzatore decente ed utilizzate i programmi giusti


#15

non ho problemi con i masterizzatori :smiley:

byz


#16

eh eh, io ho provato, magari avevate usato un philiphs o simile


#17

Sgrunt io ho sempre usato la famiglia Plextor …ora sono fermo al 8/2/20 Scsi …

MinaNotIde