Masterizzatore vs Linux

vbimport

#1

Ciao a tutti volevo sapere come poter aggiornare il firmware dei miei due masterizzatori sotto linux:


 'PIONEER ' 'DVD-RW  DVR-116D' '1.03' 
 'LITE-ON ' 'LTR-48125S      ' '1S01' 

Inoltre come si fa ad abilitare il bitsetting, sempre sotto linux, usando wodim/cdrecord e simili?

grazie


#2

Benvenuto nel forum :slight_smile:

Le mie conoscenze sul linux sono pressoché vicine allo zero assoluto, ma se non vado errato il problema del bitsetting nei masterizzatori Pioneer dipende dal firmware, e non dal software di masterizzazione.

Per rimuovere il blocco a livello firmware occorre installare un firmware non ufficiale, quello dei Dangerous Brothers se non vado errato, ma non conosco le procedure per installare questi firmware su Linux :frowning:

Se vuoi andare sul sicuro, chiedi a un amico che usa Windows di usare il suo computer per qualche minuto, giusto il tempo per aggiornare i firmware. Non è necessario montare i drive sul computer, ma puoi usare un box esterno collegato al computer tramite la porta USB. E’ una seccatura dover smontare il computer, ma forse è la procedura più sicura :slight_smile:

Se poi hai un dualboot Linux/Windows, è sufficiente fare il boot sul sistema windows per qualche minuto e aggiornare i firmware :slight_smile:


#3

[QUOTE=geno888;2137670]Benvenuto nel forum :slight_smile:
[/QUOTE]

grazie

[QUOTE=geno888;2137670]
Le mie conoscenze sul linux sono pressoché vicine allo zero assoluto, ma se non vado errato il problema del bitsetting nei masterizzatori Pioneer dipende dal firmware, e non dal software di masterizzazione.
[/QUOTE]

Dalla recensione sembra che lo supporti di default senza problemi.

Comunque per abilitare il bitsetting, su win per esempio, devo impostare qualche cosa oppure il sw fa tutto da se?

[QUOTE=geno888;2137670]
Per rimuovere il blocco a livello firmware occorre installare un firmware non ufficiale, quello dei Dangerous Brothers se non vado errato, ma non conosco le procedure per installare questi firmware su Linux :frowning:
[/QUOTE]

:uhm: devo informarmi

[QUOTE=geno888;2137670]
Se vuoi andare sul sicuro, chiedi a un amico che usa Windows di usare il suo computer per qualche minuto, giusto il tempo per aggiornare i firmware. Non è necessario montare i drive sul computer, ma puoi usare un box esterno [B]collegato al computer tramite la porta USB[/B]. E’ una seccatura dover smontare il computer, ma forse è la procedura più sicura :slight_smile:
[/QUOTE]
Questa è un ottima notizia, così posso collegarlo al portatile.

grazie :slight_smile:

p.s.
ho ricevuto risposta dal support lite-on

Dear *** ,

Thank you for contacting Liteon IT Support.

For your situation,sorry tell you that our drives don`t support Linux system,
we suggest you put the drive on another PC which runs Windows2000/XP for
further diagnose,due to we have done complete testing for this drive.
Any additional questiaons,we look forward to hearing from you.

Best wishes,


#4

Dalla recensione (come del resto per i modelli precedenti dei drive Pioneer) risulta che il bitsetting viene modificato automaticamente per i dischi [B]+R DL[/B], non per i dischi a singolo strato. Per modificare questo occorre un firmware modificato.

Non so se i dangerous brothers hanno già rilasciato il firmware modificato per il Pioneer 116, ma un altro sistema è quello di usare il tool di Ala42, che però se non sbaglio non è stato ancora aggiornato per supportare il Pioneer 116. Sarà questione di tempo comunque, prima o pio verrà rilasciata la versione aggiornata :slight_smile:

Anche in questo caso, però, è un tool che funziona sotto windows :frowning:

Purtroppo non ci sono molti tool per i masterizzatori su linux :frowning: Evidentemente gli “smanettoni” che si interessano alla masterizzazione sono pochi in ambito linux :doh:


#5

[QUOTE=geno888;2137746]Dalla recensione (come del resto per i modelli precedenti dei drive Pioneer) risulta che il bitsetting viene modificato automaticamente per i dischi [B]+R DL[/B], non per i dischi a singolo strato. Per modificare questo occorre un firmware modificato.
[/QUOTE]

Quindi è abilitato di default per i dvd+r-dl?

[QUOTE=geno888;2137746]
Non so se i dangerous brothers hanno già rilasciato il firmware modificato per il Pioneer 116, ma un altro sistema è quello di usare il tool di Ala42, che però se non sbaglio non è stato ancora aggiornato per supportare il Pioneer 116. Sarà questione di tempo comunque, prima o pio verrà rilasciata la versione aggiornata :slight_smile:

Anche in questo caso, però, è un tool che funziona sotto windows :frowning:

Purtroppo non ci sono molti tool per i masterizzatori su linux :frowning: Evidentemente gli “smanettoni” che si interessano alla masterizzazione sono pochi in ambito linux :doh:[/QUOTE]

non ti preoccupare, se come dici basta un adattatore ide2usb per poter aggiornare mi basta e avanza.


#6

[QUOTE=X3llo55;2137748]Quindi è abilitato di default per i dvd+r-dl?[/QUOTE]

:iagree:

L’utente non deve intervenire in alcun modo perché il firmware gestisce automaticamente il cambio ogni volta che si trova nel drive un disco +R DL.

Sui liteon per cambiare il booktype (anche sui dischi a singolo strato) puoi usare il tool ufficiale (scaricabile dal sito liteon) oppure quello incluso in ImgBurn (che con Wine funziona perfettamente sotto Linux).


#7

una informazione, cosa è il “crossflash”? Ho googlato un po ma non ho trovato spiegazioni su cosa sia.

grazie


#8

Il “crossflash” è un’operazione che consiste nel trasformare un drive in un altro.

No, non si tratta di magia :bigsmile:

Alcuni drive vengono venduti con una marca ma in realtà sono prodotti da un altra fabbrica. Un esempio è dato da molti modelli Sony, che in realtà sono dei Liteon oppure dei NEC.

Installando su questi drive rimarchiati il firmware originale del produttore il drive viene trasformato da sony a liteon (ad esempio). Questa operazione è appunto detta “crossflash” :slight_smile: