Liteon 18a1h - Domande

vbimport

#1

premetto che sono abbastanza nuovo di queste cose, e che avendo comprato un liteon 18a1h e cercando di capire un pò meglio alcune cose ho solo accresciuto i miei dubbi.
allora:

  1. ho letto che posso usare il bitsetting per far leggere ai lettori stand alone un semplice dvd +r come dvd rom aumentandone la compatibilità . Ho provato a farlo con un riscrivibile e ci sono riuscito. però il risultato è che impostando,con cd-dvd speed, tutto su dvd rom succede che l’unico lettore che riconosce il dvd è proproprio il masterizzatore. il mio secondo lettore samsumg ed il lettore di dvd da salotto NO. Perchè? dove sbaglio?
  2. le scansioni fatte sui riscrivibili (verbartim) che ho, sono tutte pessime. casomai ne posterò,se pensate siano necesarie, qalcuna
  3. ho anche letto che il mio masterizzatore ha delle funzioni di hypertuning e online tuning? conviene abilitarle? anzi conviene con il programma smartburn forzare l’hypertuning?
  4. altra domanda: quali sono i migliori supporti 16x con questo masterizzatore? i Verbatim? e la velocità di masterizzazione consigliata è sempre 12x?

So che probabilmente tutte le risposte sono in giro per i vari thread ma leggendo leggendo sono sempre più confuso… Per favore aiutatemi a far chiarezza!


#2

Il problema del bitsetting è che in teoria funziona con tutti i supporti + (quindi sia i +R che i +RW), ma in pratica invece funziona solo coi +R. Coi riscrivibili il bitsetting funziona in modo irregolare (certe volte si e certe volte no).

Il problema, inoltre, è che certi lettori DVD da salotto sono molto schizzinosi e i riscrivibili proprio non li digeriscono anche col booktype impostato in ROM. Il DVD da salotto probabilmente non riconosce il disco a causa dei troppi errori. I riscrivibili, infatti, in media hanno una quantità di errori molto più alta rispetto ai dischi che si possono scrivere una sola volta (questo è normale a causa della differenza di composizione chimica della superficie masterizzabile).

Come dicevo sopra, nei riscrivibili è abbastanza normale avere un numero maggiore di errori. Certo, un paio di scansioni sarebbero utili per avere maggiori dettagli sul disco, quindi se le potessi postare sarebbe meglio :slight_smile:

Puoi fare delle prove e vedere se trovi una combinazione che ti dà migliori risultati. Nei riscrivibili, in genere, per ottenere i risultati migliori, è consigliabile fare una FULL erase con imgburn (non usare nero: per qualche ragione il nero coi riscrivibili proprio non ci sa fare), e poi scriverci sopra i dati. Se il disco in questione è stato usato molte volte senza farci una full erase, allora è meglio fare la FULL erase due volte, e poi scriverci sopra i dati. Chiaramente, fra una erase e l’altra fai passare qualche minuto perché il disco possa raffreddare :slight_smile:

I verbatim (ad eccezione della serie marcata come “Pearl White” che in realtà sono dei Ritek) sono fra i migliori dischi in circolazione al momento. L’altra ottima possibilità sono i Taiyo Yuden. Tutti gli altri dischi hanno una qualità che varia dalla decente alla pessima.
Quelli che si trovano più facilmente oggi sono i 16x, e 12x come velocità di masterizzazione è in genere quella che dà i migliori risultati. Anche in questo caso, comunque, ti conviene fare delle prove. Magari la partita di dischi che hai tu vengono meglio a 16x o a 8x. Purtroppo l’unico modo per saperlo è fare delle prove e vedere le scansioni.


#3

un paio di precisazioni in attesa di postare le scansioni del riscrivibile dopo le 2 cancellazioni fatte con imgburn come da consiglio.

  1. il mio lettore da salotto lo steso riscrivibile senza bitsetting (cioè +rw) lo leggeva senza problemi

  2. gli errori sono (erano? vediamo tra poco) davvero altissimi : cd-dvd speed mio dava come voto per il disco 0. Maluccio anche per un rw mi pare. E poi non me lo leggeva nemmeno il combo drive samsung che uso come slave sempre sul pc.

Nel frattempo ho provato a masterizzare un princo (so che sono scarsini a detta di tutti) e cd-dvd speed mi dava un buon 95% indicando massimo a 2 i pi faults (quelli indicati in giallo) che mi pare molto buono (media 0.28) e (questo credo sia strano) i pi errors (quelli che segna in blu nel riquadro in alto) ad una media di 128, con dei picchi a 200. Non dovrebbero però essere massimo a 30? Ho visto un sacco di scansioni postate e quasi mai valori così alti…

Comunque tra poco faccio un altra scansione (del riscrivibile e magari di un altro princo) e poi la posto, magari mi sai dare qualche informazione in più.
Intanto grazie, sei stato veramente gentile!


#4

Siccome il bitsetting per i riscrivibili funziona in maniera molto… “aleatoria”, probabilmente il riscrivibile con impostato il booktype in ROM crea dei problemi al lettore da salotto.

E’ anche possibile che il booktype non c’entri niente e che le difficoltà di lettura siano dovute soltanto al numero degli errori, e che forse il ciclo vitale di quel riscrivibile sta giungendo alla fine. Quante volte lo hai già riscritto quel disco? Io sono riuscito a riscrivere alcuni dischi che ho comprato un paio di anni fa almeno una cinquantina di volte, e i dischi sono ancora perfettamente leggibili.

Il voto assegnato da cd-speed è da prendere un po’ con le molle. La scansione va valutata nel suo insieme. CD-speed assegna un valore di zero a un disco che potrebbe invece essere ottimo (basta che ci sia un singolo picco di PIF che potrebbe anche essere trascurato).

Il difetto principale dei dischi di bassa qualità come i princo non è tanto il risultato che si ottiene dopo la masterizzazione, ma la rapida degradazione nel tempo. Alcuni dischi Ritek, ad esempio, dopo la masterizzazione danno risultati che sembrano un Taiyo Yuden, ma alcuni si sono lamentati che già dopo qualche mese i dischi sono diventato illeggibili.

Comunque, ti comunico ufficialmente che adesso sono curiosissimo di vedere quelle scansioni :bigsmile: :bigsmile: :stuck_out_tongue:


#5

allora… questa è la scansione del dvd rw. formattato due volte con imgburn.
PS. il dvd non credo di averlo scritto più di una dozzina di volte. tutte con un pioneer 108 che la settimana scorsa è defunto (non calibrava più). Magari è così degradato per colpa del pioneer che lo ha sollecitato troppo?

Comunque come vedi sembra essere inutilizzabile… bah…

Al più tardi domani invece posto la scansione del princo masterizzato a 4x.
Ps. ne ho fatto anche uno in overburn a 6x con risultati accettabili. lo stand alone lo legge benissimo, anche col ffw a 16x. E le scansioni non erano niente male. Purtroppo era per la mia ragazza e non ho salvato la scansione.

A domani.


#6

urgh in effetti non è per niente bella la scansione :doh:

Prova a vedere se ottieni qualche risultato migliore con un disco nuovo.


#7

Allora… disco Princo Masterizzato a 4x. (era un -r 4x)

Questa non è sicuramente eccezionale, ma non è nemmeno male… mi pare vista anche la qualità intrinseca dei supporti…

Adesso cerco di procurarmi dei Verbatim per vedere come vanno. dalle scansioni che ho visto sul sito non dovrebbero esserci paragoni…

Ah un altra domanda geno :

Sai se è possibile fare il crossflash a questo masterizzatore col firmware del 20a1h? Se si sai dirmi come di preciso?..

Grazie