Leggete tutti importantissimo

vbimport

#1

Ciao Raga…guardate un pò sto mex che è arrivato a un mio amico…

----- Original Message -----
From: “200006251737.TAA06610@microsoft.int.legals dept.”
<A.Accame@box.tin.it>
To: <A.Accame@box.tin.it>
Sent: Tuesday, May 08, 2001 7:50 PM
Subject: Autenticazione softwares originali

> Below is the result of your feedback form. It was submitted by
> 200006251737.TAA06610@microsoft.int.legals dept.
(A.Accame@Box.Clubnet.tin.it) on May 08th, 2001
>
> Message: Questo messaggio le è stato inviato in self-automatico tramite
sistemi SunForms
> da lei stesso tramite il suo client di posta elettronica in modalitÃ
ghostnet.
>
> Egr. Utente sistemi internet,
> a seguito di indagini telematiche automatizzate,
> siamo venuti a conoscenza di installazioni software non originali
all’interno del suo computer.
> L’indagine è stata svolta tramite server socket inizializzato con i
seguenti codici:
>
> ==Return-path: <legals.dept.microsoft.org>
> Received: from xxxxxx@xxx [195.130.224.125])
> by siml1ca-3v.fst.it (Sun Internet Mail Server
sims.4.0.1999.10.29.10.36.p4)
> with ESMTP id <0FWP00A07Z34BG@siml1ca-3v.fst.it> for
> -#-sun@sims-ms-daemon (ORCPT rfc822;); Sun,
> (MET DST)
> Received: (from yourself@localhost)by microsoft &.org (8.9.3/8.9.3)
> id TAA06610; Sun, 19:37:26 +0200
>
> Subject: Autenticazione Softwares originali.
> To: xxxxxx@xxx
> Message-id: <200006251737.TAA06610@microsoft.int.legals dept…>
> Status: ===RECIDIVE===
>
> Sono state pertanto inizializzate le procedure finalizzate agli
accertament reali riguardanti il reato di
> manomissione e duplicazione illegale di software informatico.
> Le verranno inviate ulteriori informazioni nei prossimi giorni.
> Distinti saluti.
> legals.dept.microsoft.org/italy/2000/2001
>
> email: A.Accame@Box.Clubnet.tin.it
> realname: 200006251737.TAA06610@microsoft.int.legals dept.

Che mi dite? è una bufala? o è vero? da cosa si può riconoscere se è una bufala?
è urgente
thanks ciaux


#2

vi prego…possibile che nessuno sappia niente in proposito??? ditemi almeno se devo stare tranquillo…ho poca esperienza nell fake mail…a prima vista direi che è una bufala dai codici…ma vorrei averne la certezza…
thanks ciaux


#3

Non ne ho idea cmq lo spyware esiste… e si sta diffondendo sempre di più

guarda te Black e white per esempio

ciao


#4

e di cosa si tratterebbe questo spyware?
si effettua con dei programmi?
thanks ciaux


#5

Sono i prog che “telefonano a casa” - ad un server - e mandano info sul tuo pc.
Furono scoperti poco più di un anno fa, e servono a scopi commerciali.
Si trovano in abbondanza “spie” nei prog freeware, ma anche shareware.
L’importante è avere un buon firewall che blocchi tutte le comunicazioni non autorizzate verso l’esterno, ed ogni tanto controllare i processi in atto all’avvio.
Che c’entra Tiscalinet con MS?
Credo sia uno scherzo quello del tuo amico! :smiley:


#6

Secondo me è una bufala! Cmq posta quello che hai provato scritto nelle opzioni del messaggio. Se mi dai la tua mail ti do un prog + o - utile che si chiama mail identificher o verifitier insomma non lo ho mai usato ma credo faccia al caso tuo.

Andrea1


#7

e’ interessante utilizzare uno di quei programmini che permettono di indentificare gli spyware presenti sul proprio pc (es. gozilla e’ una di quelli).
io uso adware mi pare e funziona bene (600 k solo).


#8

dr.jekyll io no mi riferio a programmi che cercanon spyware ma a prog che verificano se effettivamente la mail non è un fake!

Andrea1


#9

Credo sia una bufala, non penso che M$ controlli tutti i computer di tutto il mondo in cerca di copie pirata.
Comunque per non correre rischi naviga con Linux, io almeno faccio così.


#10

195.130.224.125 = TISCALINET


#11

Appena senti puzza anche se e dubito dai un format c:

Andrea1


#12

Se per questo si vocifera da anni da Win 95 che sul s.o di Microsoft sia presente un backdoor segreto in grado di sfuggire a tutti i firewall di qs mondo ,nascosto in una dll ,una volta persino una lettera che un ‘ignoto??? ex dip di Microsoft invio’ ad un sito,e diceva anche che La Microsoft stesse preparando un mega database con tutti i nomi dei possess di prodotti contrafatti ;i primi che commetterebbero un reato sono loro spiare e illegale ,e per farti pigliare la caga le proverebbero tutte ,un epis non significa un c.zzo anzi prob. fake pero’ occchi aperti,e di oggi la notizia delle impronte musicali sugli Mp3 di Napster


#13

Secondo me M$ ci controlla non per le copie piarata, ma per altro.
Avete mai sentito dire la storia della CIA?
Sembra che M$ lasci aperta una “porta” per permettere alla CIA di controllare meglio milioni di persone in tutto il mondo.
Utile nel caso di governi o entità amministative, non a caso la Germania ha disistallato tutti i prodotti M$ dai compuer del misistero della difesa.
Comunque alla CIA non penso interessino individui come noi.


#14

Se non mi hanno ancora preso un motivo ci sarà .

morgan


#15

e’ senz’altro una bufala. se così non fosse la microsoft potrebbe essere denunciata per violazione della privacy con conseguente esborso monetario. ciao, ciao


#16

e’ sicuramente una bufala quindi di al tuo amico di stare attento ad leggere eventuali comunicazioni che gli pervenissero specialmente con file allegati
oltrettuto secondo voi ti avvertono prima non penso proprio al massino di denunciano e ti fara’ una visitina la finanza(senza preavviso)


#17

grazie raga…sarebbe bello approfondire questo argomento cmq…mi piacerebbe proprio sapere chi ha spedito sta e-mail…grazie tommy ma che era tiscalinet l’ip c’ero già arrivato…mi piacerebbe ricevere da andrea quel programma per scoprire le fake e-mail…e anche quello che usa dr.jekyll per vedere gli spyware presenti sul pc…se potete sendate tutto a questo indirizzo uservirtualsnake@libero.it…
thanks ciaux


#18

Ciao allroa hai posta!!!
Cmq volevo dire hce quella back door non è per la cia ma per l NSA.

Andrea1


#19

http://utenti.worldonline.it/sbobba2night/scherzopiratax.htm A boccaloniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!


#20

qualche mago nell’uso di telnet e nella modificazione degli headers di posta potrebbe averti giocato un tiro simile ,pero’ e da stronzi,in tutti modi se fosse stato vero il tuo amico non sarebbe stato l’unico a riceverlo