La fine del " buffer underrun "!

vbimport

#1

SI CHIAMA " BRAINWAVE CRD-BP2N " Ed è il nuovo master SCSI 12/4/32 che implementa la nuova tecnologia di Sanyo " Burn-Proof ".
In pratica …si puo’masterizzare e contemporaneamente usare il PC x fare qualsiasi altra cosa!!!
Il suo costo e di £ 658.300 ed e acquistabile ON-LINE collegandosi al sito WWW.nacarmedia.com
Non sò se supporti il CloneCD …comunque la confezione del prodotto include 8 dico 8 e ridico 8 supporti cd-r 12x e il software NERO Ver.4.0.8.3

BYE … BYE …

  SUPER?FOX Inc.

#2

…le prospettive sono allettanti , ed il rapporto prezzo prestazioni è molto buono , non supporta per ora la scrittura Raw , ma verrà implementata in futuro (così ho letto).

CIAO!!


#3

non per smorzare il tuo entusiamo ma… www.plextor.be

Byex
Buu


#4

Guarda che ho chiesto informazioni dettagliate, ed il costo indicato nella rivista è sbagliato.
Costa 834.000 Lire
Supporta la scrittura raw e sarà compatibile con clone dal prossimo firmware.
Il resto è esatto.


#5

Scusate x l’errore ma il prezzo giusto è di £ 840.000 iva e trasporto gratuito ( Tramite corriere espresso )
Una cosa non è certa…supporta l’ OVERBURNING???

BYE BYE

      SUPER?FOX Inc.

#6

mi sembra che di questa tecnologia ci si stia facendo un’ idea sbagliata. questo miracolo tecnologico che sicuramente è in loro possesso da anni è una mossa in linea con la nuova corrente di pensiero che vuole portare scsi a un’ utenza solamente professionale e atapi a tutti gli altri e va a fare il paio con le pianificazioni intel di portare il “serial atapi” (all’ inizio 150 mb/s) a sostituire l’ attuale ata100 (per contrastare le prestazione di ultra scsi 160mb/s).

questa magia va a coprire una falla che è quasi unicamente esclusiva degli atapi/ide.

in 3 anni di masterizzazioni scsi non ho mai visto un buffer underrun pur lavorando sul pc come se niente fosse.

il burnproof è utile perchè rafforza una tecnologia a basso costo. certo che se i costi (come vedo in giro) per questa tecnologia sono maggiori che per comprare uno scsi senza burnproof (che andrà sempre e comunque meglio di una periferica atapi) mi sembra che la gente stia cadendo nella trappola di chi ha deciso che scsi sia una tecnologia troppo “buona”