Info per Sony DRU-700A

vbimport

#1

Ciao!
Devo comprare dei dvd-r su nierle, e sono intenzionato ad acquistare dei Dvd-R Verbatim 16x (MCC 03RG20). Vorrei sapere come si comporatano con il mio masterizzatore, un Sony DRU-700A con firmware VY08.
Devo inoltre comprare dei dvd doppio strato, e qui vorrei un consiglio da parte vostra. Sempre su nierle, si trovano DVD+R DL Verbatim (MKM 001) a 29.99€ (in campana da 10), ma anche dei Datasafe DVD+R DL (CMC MAG D01) a 19.99€ (sempre per una campana da 10).
Secondo voi, anche considerando la compatibilità di questi supporti con il mio masterizzatore, i 10€ in + dei Verbatim sono meritati? Con i Datasafe e il mio masterizzatore otterrei dei buoni risultati?
Scusate per il romanzo, grazie mille :wink:


#2

Ciao [I]-Doc-[/I], benvenuto nel forum. :slight_smile:

Il tuo masterizzatore, come forse sai, è un LiteOn SOHW-832S rimarcato Sony. Essendo in grado di masterizzare supporti SL al massimo alla velocità di [B]8x[/B], l’ideale sarebbe utilizzare supporto certificati a quella velocità .
Ad ogni modo, a quanto pare i MCC 03RG20 si comportano bene a 8x e addirittura anche a 4x, per cui non dovresti avere problemi. Se sei un tipo intraprendente, potresti trasformare addirittura il tuo masterizzatore in un SOHW-832S a tutti gli effetti, e utilizzare i firmware ottimizzati CGxx, che puoi trovare nel Liteon Forum… :wink:

Per i DL ti raccomando i Verbatim, anche a 10 e in più. :iagree:

Ciao,

ET


#3

Ciao!
Ti ringrazio per la risposta. :slight_smile:
Ora, vista la tua competenza, vorrei porti qualche altra domanda. :o

1 Quando prenderò quei dvd ( MCC 03RG20), come mi consigli di masterizzarli? A 4x oppure a 8x?
2 Al momento utilizzo dei dvd-verbatim 8x ( MCC 02…RG20 ), che masterizzo a 4x. Sarebbe meglio continuare a masterizzarli a 4x, o, visto che il masterizzatore lo permette, masterizzarli a 8x?
3 Riguardo a quei Verbatim doppio strato mi puoi rassicurare sulla qualità del prodotto? Si comportano bene con il mio masterizzatore?

Ti ringrazio in anticipo per la pazienza che dovrai avere per rispondere a tutte queste domande :bow:


#4

La mia “competenza” è relativa… ad esempio non ho mai usato i MCC03RG20 (ma ne ho un po’ in arrivo :stuck_out_tongue: ). geno888 li conosce meglio e ti saprà dire di più. :wink:
Generalmente, per quanto riguarda i DVD il suggerimento tipico è quello di masterizzare a una velocità il più possibile “vicina” a quella specificata. Nel caso dei supporti a 16x, secondo me la cosa migliore è masterizzarli a 12x (cosa che nel tuo caso ovviamente non è possibile).

Tuttavia, numerosi utenti qui concordano nell’affermare che i MCC03RG20 sono dei veri “multispeed”, ossia si comportano molto bene anche a 4x e 8x. Io ti suggerirei di provare entrambe le velocità e fare un paio di scansioni, poi scegliere la velocità che fornisce il livello minore di errori. :slight_smile: Lo stesso vale per i MCC02RG20.

Riguardo ai DL non saprei onestamente che dirti: da una parte ho sentito utenti lamentarsi della qualità al riguardo, che non è al livello di quella di alcuni masterizzatori più recenti. Sarebbe logico, visto che il tuo modello è stato fra i primi a supportare i dischi DVD+R DL. D’altra parte, con i firmware "ottimizzati per qualità " CGxx ho visto scansioni DL veramente belle… se avrai voglia di utilizzare quei firmware magari otterrai delle belle soddisfazioni (che ci riporterai qui nel forum, ovviamente :stuck_out_tongue: ).

Io ho un 832 ma ho iniziato a utilizzare i DL dopo un po’, quando i prezzi erano calati, e per questo ho utilizzato masterizzatori più recenti…

ET


#5

Per le scansioni andrebbe bene Nero Dvd-Speed?
Potrei postare delle scansioni di un dvd masterizzato a 8x e 4x (mi riferisco ai MCC02RG20).
A quanto ho capito, utilizzando i firmware per il Liteon (e quindi “trasformando” il Sony in un Liteon) otterrei probabilmente dei risultati migliori, giusto? Immagino che sia un’operazione delicata però, dovrei pensarci su… :rolleyes:


#6

Si, benissimo. Se puoi, fai le scansioni con velocità di lettura impostata a [B]4x[/B], che è lo standard di riferimento usato su CDFreaks per quel drive. :iagree:

Potrei postare delle scansioni di un dvd masterizzato a 8x e 4x (mi riferisco ai MCC02RG20).

Benissimo.

A quanto ho capito, utilizzando i firmware per il Liteon (e quindi “trasformando” il Sony in un Liteon) otterrei probabilmente dei risultati migliori, giusto? Immagino che sia un’operazione delicata però, dovrei pensarci su… :rolleyes:

Diciamo che i firmware CGxx prediligono la qualità a scapito magari di qualche secondo in più impiegato nella masterizzazione… La procedura non è difficile, basta lanciare un .EXE… :wink:

Però potresti anche provare a farti un DL col firmware ufficiale e farne una scansione… può darsi che venga già più che soddisfacente.

Ciao,

ET


#7

Ho eseguito le scansioni.
Dvd masterizzato a 4x (MCC 02RG 20).





#8

Dvd masterizzato a 8x (MCC 02RG 20).

Mi aiutate a “interpretare” queste scansioni? :iagree:





#9

Dati i risultati ottenuti con quel drive, è meglio masterizzare i dischi a 4x. In genere i dischi certificati 8x vanno bene sia a 8x che a 4x.

Ma per gli MCC03RG20, secondo me vengono bene sia a 16x che a 12x, fino al massimo a 8x. Ho provato a masterizzarne qualcuno a 4x, ma i risultati non mi soddisfano molto.

In questo momento sono un po’ preso da un altro progetto, ma sto raccogliendo anche un bel po’ di scansioni da postare, tra cui anche un paio di MCC03RG20 masterizzati a 4x.

State sintonizzati :slight_smile:


#10

Riguardo al disco masterizzato a 4x, come lo trovi? Cioè è un risultato buono, accettabile? :iagree:


#11

Buono, secondo me. :iagree:

ET


#12

Anche secondo me è buono. :iagree:


#13

salve a tutti,

ho letto con interesse questa discussione.
Ho un pioneer 107D (firmware 1.22) e un lettore (acquistato da poco) Lite-On DVD SOHD-16P9SV

Dati i soliti problemi a cui tutti grossomodo prima o poi vanno in contro, mi sono deciso anche io a testare la qualità dei supporti.

Mi sono documentato un po in rete e noto con dispiacere che un supporto X può andar bene ad esempio con un masterizzatore Pioneer e male con un Lite-On (o viceversa).

Per evitare problemi ho sempre acquistato verbatim. “A naso” devo dire che gli 8x andavano molto bene e li masterizzavo tranquillamente a 8x

Poi sul mercato sono usciti i 16x e gli 8x non si trovavano quasi più. Addirittura tempo fa da un noto venditore acqustai degli 8x e lui mi inviò dei 16x… vabè…

Questi 16x MCC03RG20 innanzitutto li posso masterizzare massimo a 4X. Non mi viene data la possibilità di aumentare la velocità . Inoltre sempre “a naso” mi sembrano + scadenti dei cari vecchi 8X (anceh se sono sempre tutti leggibili).

A niente è servito l’aggiornamento firmware. Adesso leggo anche in questa discussione che non si comportano benissimo a 4x

Suggerimenti?


#14

Benvenuto nel forum. :smiley:

Se non hai possibilità di reperire supporti certificato a 8x o 4x, il mio consiglio è di comprare un masterizzatore nuovo… il tuo Pioneer è decisamente obsoleto. I supporti DVD generalmente vengono masterizzati meglio a velocità “prossime” a quella certificata (il compromesso tipico è masterizzare a 12x supporti certificati a 16x).

Adesso leggo anche in questa discussione che non si comportano benissimo a 4x

Beh, [I]geno888[/I] ha espresso il suo parere relativo alla sua esperienza… ad ogni modo in molte situazioni altri utenti si sono trovati soddisfatti dei risultati (devi sapere che [I]geno888[/I] è molto esigente… :bigsmile: ).

Ciao, :slight_smile:

ET


#15

Beh… l’essere molto esigente dovrebbe a maggir ragione denotare competenza.

Comunque se un supporto è certificato per essere masterizzato a 8x si presuppone che quello sia il limite e non è adatto per essere masterizzato a velocità superiori. Nel senso che non è stato fabbricato allo scopo di essere masterizzato a velocità superiori, nè tantomeno certificato.

Al tempo stesso si presuppone che un supporto certificato 16X sia masterizzabile a velocità inferiori. Anzi… ci dovrebbe andare proprio a nozze.

Un po come dire… montare gomme con codice Y (300 km/h) su una panda, sarà pure uno spreco, ma di certo la panda non si lamenta :slight_smile:

Per quanto riguarda il masterizzatore obsoleto, ok… ti do anche ragione. Ma spero tu convenga con me che è assurdo cambiare masterizzatore in base ai supporti man mano che escono. Io non ho grosse esigenze e non ho volumi di copie elevati (un utilizzo del tutto domestico) e per il momento i dual layer non mi interessano. Detto questo magari lo cambio anche, ma spero tu condivida quanto detto sopra.

Anche in virtù di un eventuale nuovo acquisto vorrei capire meglio come funzionano le cose :slight_smile:

Adesso faccio 2 test e li posto.

Io uso solo printable ultimamente. Dato che i verbatim non riuscivo a masterizzarli a più di 4X ho deciso di provare dei JEWELS 8X sempre printable.
Sempre “a naso” non mi pare siano granchè. Voi li conoscete?


#16

Mi guardo bene dal dire che geno888 è un incompetente. :wink:

Comunque se un supporto è certificato per essere masterizzato a 8x si presuppone che quello sia il limite e non è adatto per essere masterizzato a velocità superiori. Nel senso che non è stato fabbricato allo scopo di essere masterizzato a velocità superiori, nè tantomeno certificato.

E fin qui ci siamo. Anche se certe volte è possibile farlo (si chiama [I]OverSpeed[/I]) con risultati molto buoni. :wink:

Al tempo stesso si presuppone che un supporto certificato 16X sia masterizzabile a velocità inferiori. Anzi… ci dovrebbe andare proprio a nozze.

Un po come dire… montare gomme con codice Y (300 km/h) su una panda, sarà pure uno spreco, ma di certo la panda non si lamenta :slight_smile:

:disagree: No, non è così. L’analogia è simpatica, ma qui si sta parlando di cose un po’ diverse dalle gomme di un’automobile.

Il dye utilizzato nei supporti certificati 16x è progettato per ottenere buoni risultati alla velocità certificata (che è praticamente quella massima attualmente disponibile, a parte il Plextor PX-760 e alcuni masterizzatori di prossima produzione che riescono a raggiungere i 18x, peraltro solamente nella regione più esterna del disco). In molti casi la conseguenza è che le prestazioni a velocità inferiori peggiorano, anche se le modalità variano da caso a caso. Beninteso, qui si parla di “peggioramento” [I]in termini di livelli PIE e PIF nelle scansioni[/I]… se i supporti sono buoni (tipo i Verbatim) si dovrebbero ottenere dei supporti perfettamente leggibili quasi ovunque in ogni caso.

Per quanto riguarda il masterizzatore obsoleto, ok… ti do anche ragione. Ma spero tu convenga con me che è assurdo cambiare masterizzatore in base ai supporti man mano che escono.

Il problema è che la tecnologia dei supporti registrabili è cambiata molto. Molti masterizzatori considerati fra i migliori mai prodotti (il Nec 2500A, per citarne uno) hanno spesso problemi con i supporti di nuova generazione, per almeno due motivi:

[ul]
[li] essendo usciti di produzione, il loro firmware non viene aggiornato con delle strategie adatte ai supporti più recenti
[/li][li] per limitazioni legate al proprio hardware non sono in grado di masterizzare comunque i supporti 16x alle velocità più “adatte” (12x o 16x), per cui si ricade nel discorso precedente.
[/li][/ul]

C’è gente che effettua decine di masterizzazioni al giorno, vuoi per lavoro, vuoi per altro. In questi casi, spendere 40 € per un nuovo masterizzatore non lo definirei assurdo. :wink:

Io non ho grosse esigenze e non ho volumi di copie elevati (un utilizzo del tutto domestico) e per il momento i dual layer non mi interessano. Detto questo magari lo cambio anche, ma spero tu condivida quanto detto sopra.

Se queste sono le tue esigenze, posso essere d’accordo con te (relativamente alla tua situazione). :wink:

Io uso solo printable ultimamente. Dato che i verbatim non riuscivo a masterizzarli a più di 4X ho deciso di provare dei JEWELS 8X sempre printable.
Sempre “a naso” non mi pare siano granchè. Voi li conoscete?

Non li conosco. Per saperne di più dovresti postare il MID (Media Code Identifier), che puoi recuperare ad esempio col solito CD-DVD Speed. Io non uso supporti printable perchè non ho la stampante adatta, quindi non sono un esperto al riguardo.

Ciao,

ET


#17

A breve effettuerò dei testi. Per cui vi chiedo se è il caso di farli con dvd freschi appena masterizzati o con dvd masterizzati giorni fa (che presenteranno sicuramente qualche granello di polvere).

Un DVD VIDEO (riempie quasi al 100% il DVD) è l’ideale per eseguire il test o è meglio usare un DVD DATI?

Noto che non riesco a impostare la velocità a 4X per il test (minimo 8X) con Nero CD-DVD Speed 4.1.51

Quando effettuo il test qualità , ho notato che la velocità parte da CIRCA 2x e termina a MENO di 4X. E’ normale?

Eseguendo il benchmark invece (nel mio si chiama RIFERIMENTO) la velocità di partenza è oltre 3,5X per terminare sugli 8X.

Grazie a tutti, siete gentilissimi.


#18

Con che drive vorresti effettuare le scansioni? Col Pioneer? In tal caso, ti avviso che i Pioneer non sono considerati affidabili per effettuare scansioni di qualità di DVD (PIE/PIF), a parte forse i modelli più recenti (il 110 e soprattutto il 111). Il test di lettura sequenziale (quello indicato come “RIFERIMENTO”) lo puoi invece effettuare, ma sarà condizionato dalla velocità massima consentita dal drive.

ET


#19

Il primo è un verbatim VIDEO masterizzato qualche giorno fa e buttato sulla classica campana aperta :slight_smile:

Il secondo invece è relativo ai printable JEWEL 8X di cui parlavo prima. Notare il mediacode.




#20

Visto, TYG02… molto probabilmente è un Taiyo Yuden fasullo. :frowning:
Mah, però la scansione non è poi male… il problema è che non ho molto idea di quanto possa essere affidabile la scansione con quel drive…

ET