DVD PIONEER 111D e VERBATIM 16X

vbimport

#1

Ciao a tutti,
per prima cosa un saluto a tutto il forum…
E ora la domanda…
ho installato ieri questo masterizzatore, usando i supporti DVD+R 16X VERBATIM ho notato che nero mi fa scrivere ad una velocità minima di 4X mentre il vecchio masterizzatore Samsung me li fa scrivere a 2X. Dal momento che vorrei scrivere ad una velocità non superiore a 2X, qualcuno sa come posso fare per risolvere il problema?? p.s. dimenticavo uso nero 7… Ciao e grazie!!! :bow: :bow: :bow:


#2

Il problema lo risolvi masterizzando almeno a 8x :bigsmile: .
A parte la battuta, ti confermo che con quei supporti certificati a quella velocita’ ,se scendi troppo con la velocita’ di masterizzazione ottieni un degrado della qualita’. I supporti certificati a determinate velocita’ per ottenere una qualita’ significativa devono essere scritti a velocita’ vicine a quelle certificate, diciamo 8x/12x. Ovviamenti i programmi di masterizzazione difficilmente consentono di scendere sotto determinate velocita’ rispetto ai masterizzatori in uso e lo stesso lo fanno ormai anche per i cd audio.Prendi il Plextor 755 e con nero ti consente la masterizzazione dei cd audio a 4x, prendi il liteon 165h6s e ti consente come velocita’ minima 8x. Io ho quel masterizzatore (pioneer dvr 111)e ti confermo che i risultati migliori, dopo aver scansionato ovviamente i supporti, si ottengono con i verbatim 16x ad almeno 8x di velocita’. Fai una scansione e prova a vedere cosa accade. Gia’ a 6x a me davano una valanga di errori in fase di scansione molto maggiore rispetto alle velocita’ piu’ elevate. La vecchia credenza piu’ è lento e meglio è ,con i supporti e i masterizzatori attuali non è assolutamente piu’ in essere. Fai le prove e otterrai facilmente i riscontri che ti ho detto.
Ciao :smiley:


#3

Welcome to the forum :bigsmile:

La velocità di masterizzazione a cui è possibile scrivere su ciascun tipo di disco è localizzata nel firmware, e non dipende in alcun modo dal software di masterizzazione. Questo ti permette solo di scegliere tra le possibilità presenti nel firmware. L’unico modo quindi per scrivere un disco alla velocità che preferisci è modificare manualmente il firmware, cosa tutt’altro che facile.

Comunque, come ha già detto batmax, i dischi certificati ad alta velocità in genere è meglio masterizzarli ad alta velocità , altrimenti rischi di trovarti un bel sottobicchiere, o comunque un disco con una valanga di errori.