DivX da DVD shrinkati

vbimport

#1

Ho dei DVD che sono copie di backup di DVD video originali.
Alcuni di questi hanno subito una compressione per poter essere masterizzati su DVD-5 (ad esempio con DVD shrink o sw analoghi).
IO vorrei, per ridurre il numero di supporti da gestire, (che stanno per sommergere casa :fischio: ) fare dei DivX che poi metterei in muero di 3/4 su un DVD.
Mi domando: il DivX è a sua volta una compressione, giusto?
Cioè:
Un DivX (diciamo da 1,1Gb) ottenuto da un DVD originale DL da 7Gb è più o meno di qualità v/o un DivX di pari dimensioni ma ottenuto dal DVD compresso da quello da 7 Gb?
Il mio problema è che gli originali sono zeppi di graffi mentre e copie di backup che feci su DVD-5 sono praticamente intatte. :smiley: . Quindi vorrei partire da queste ma temo che la qualità ne risenta :ueeee:
Grazie
Paolo


#2

Comprimere un file già compresso in precedenza riduce ulteriormente la qualità . Per ottenere i risultati migliori ti conviene cercare di recuperare il film originale dal disco e comprimere quello.

Io ti suggerisco di rippare tutto il disco con dvd decrypter, e poi fare da disco rigido la conversione in divx invece che dal disco originale.

C’è anche un’altro fattore: se hai un tv da 80 pollici è più facile che si vedano gli artefatti di compressione, mentre con un televisore normale è più difficile notare qualcosa. Poi c’è anche una grossa componente soggettiva: quello che ad uno sembra perfetto magari a un altro sembra di bassa qualità .

Fai delle prove: converti qualche minuto di film prima di fare la conversione del film completo e vedi i risultati sul lettore. Magari usa un riscrivibile o se il tuo lettore non legge i riscrivibili masterizzali su un CD (fai molte prove, ad esempio diversi filmati da 10 minuti l’uno e mettili tutti su un CD e vedi i risultati).

Fai anche qualche test partendo sia dal disco originale che dal disco “shrinkato” e vedi se noti delle differenze. Magari quando selezioni il segmento da convertire per prova, cerca nella sequenza del film una parte che è particolarmente problematica, ad esempio una scena dove c’è la pioggia o una scena dove le figure si muovono molto velocemente: in genere queste sono le parti che più di altre mettono a dura prova il codec per la compressione.


#3

Grazie geno…sei un gen…i…o :wink:
Paolo


#4

Denghiu :bigsmile:

ma in realtà molte di queste cose le ho imparate leggendo i trucchi scoperti da altri :stuck_out_tongue:


#5

comunque ci sono molti softwear che fanno la conversione in divx automaticamente
tipo guardian knout e molti altri :stuck_out_tongue:


#6

Il problema non è il software. Gordian knot è certamente una delle alternative migliori, ma purtroppo comprimere un filmato già compresso produce risultati peggiori.

Una volta ho fatto un test per verificarlo. Il principio è lo stesso. Se prendi una foto in jpeg e la salvi ripetutamente 4-5 volte, alla fine vedrai che la foto salvata per la quinta volta ha una qualità peggiore dell’originale.

Puoi usare qualsiasi software di grafica: apri la foto e la salvi sempre in jpeg. Poi chiudi l’immagine salvata, e la riapri per poi salvarla e chiuderla di nuovo. E ripeti sempre sulla foto salvata (non sull’originale). Vedrai che dopo un po’ il file diventa di piccole dimensioni e la foto diventa illeggibile.

Comprimere in divx o xvid un file già compresso dallo shrink dà risultati peggiori di quelli che otterresti partendo dal dvd originale. Intendiamoci: anche il dvd è un filmato compresso, ma potendo scegliere è sempre meglio partire dal filmato che è stato compresso un numero minore di volte.


#7

si geno io intendevo per fare il divx in maniera semplice e veloce
e per le persone che non hanno molta dimestichezza con il codec divx
anche perche i settaggi sono molteplici
e poi se ricordo bene guardian usa l xvid come codec
e su molti forum dicono che sia anche migliore del codec divx


#8

Ooops… scusa stasera sono un po’ lento :frowning:

Oggi ho preso un po’ di freddo e credo di essermi beccato un raffreddore. E meno male che siamo in primavera!