Cosiglio

vbimport

#1

Salve a tutti, siccome mi interessa la qualità audio vi volevo chiedere se il Plextor 12x4x32 SCSI hauna buona qualità in incisione specialmente per gli audio, premetto che io ho già un Panasonic ed un HP e speravo che quest’ultimo fosse miglore.

Aspetto al più presto le Vostre opinioni, ringrazio in anticipo e saluti a tutti.


#2

la migliore qualità audio l’ottieni, con prodotti di fascia media, dagli Yamaha.

Plextor, Hp e Panasonic non sono proprio il massimo. Sopratutto se usi CD Reader HiFi professionali.

Ciao.


#3

Guarda,io con il mio Plextor faccio cd audio impeccabili (ho un 8/2/20 SCSI)
Penso che il modello da te citato sia ancora migliore.Ricorda però che per avere risultati buoni non ti consiglio di superare i 2X
Ciauz!


#4

Assolutamente nell’estrazione non supero mai il 3X e nella masterizzazione sempre a 1X ottenendo comunque una perdita di qualità .


#5

…scusa, non per farmi gli affarituoi, ma se masterizzi audio a 1X, non stare a comprarti un 12X…a quel punto risparmi qualcosa e ti prendi anche solo un 8, no?


#6

Il risparmio di tempo stà nei dati, nei quali non ho perdita di qualità , ma sempre fretta.


#7

ma cosa intendi per perdità di qualità ?
una perdita del 0.1%???
quella dipende dall’amplificatore!!!


#8

Il mio problema riguarda una piccola differenza nelle medio alte che vengono esaltate ed ho una perdita nelle medio basse che vengono di conseguenza smorzate.


#9

scusate la mia ignoranza ma io ho sempre creduto che l’incisione di un cd avvenisse in digitale, qundi o è zero o è uno.

la qualità di registrazione penso che entri in gioco nella probabilità di successo, nella facilità ad essere letto con laser non troppo potenti, usurati o mal tarati e al limite nella resistenza all’ossidazione (vedremo tra 10 anni che succede)

se volete darmi ulteriori delucidazioni …


#10

Da quello che sò io è vero che l’incisione viene fatta in digitale binario, ma una traccia audio non è composta dalla unica sua codifica, gli vengono aggiunti ulteriori dati che permettono di riconoscere ecorreggere gli errori commessi in lettura.


#11

Vero Manuelix.

Oltre a ciò (le correzioni dei Jitter) entrano in gioco anche i wake bit che sono bit di dati incisi in modo non ottimale (a causa della debolezza dell’icisione che può essere causata sia dal laser, sia dal supporto (CD) utilizzato).

La nuova generazione di masterizzatori adotta una tecnologia che consente di dosare la potenza del laser in funzione del supporto da registrare e, inoltre, consente di correggere lo spostamento del pick up in funzione della temperatura (per evitare che l’incisione avvenga su una spirale che poi non può essere letta da altri cd reader).

In conclusione se vuoi riprodurti dei CD Audio senza perdere in qualità usa masterizzatori e supporti (CD) adatti a questo scopo.

Per il resto usa pure tranquillamente ciò che già possiedi.

Un suggerimento:
se la perdita che riscontri stà nelle frequenze medio-alte prova ad enfatizzarele usando l’equalizzatore sfw che trovi in diversi prog. di masterizzazione.

Ciao.


#12

Il problema è che, per esempio con NERO, nell’ascolto prima della masterizzazione non è molto facile definire la migliore equalizzazione del suono, mentre potendo estrarlo il più possibile simile all’originale sarebbe il massimo, non solo dopo la masterizzazione rimane sempre più accentuato il mio difetto.Non riesco a capire quale sia la causa di ciò, ho provato con il TEAC in estrazione audio e con il PLEXTOR, quest’ultimo mi ha ridotto leggermente il difetto, penso che ora sia un problema di masterizzatore, boo.


#13

Grazie a tutti per le Vostre risposte, ho ordinato il PLEXTOR appena mi arriva potrò capire se ho fatto una C…ta o una buona scelta.

Saluti e ringraziamenti a tutti.


#14

Fratelli,
vedete che non avete mica capito niente riguardo la masterizzazione dei cd audio!
Tutto sta nell’estrazione dell’audio digitale, e in questo Plextor è al TOP (anche ad alta velocità ), e poi nell’incisione su supporti di buona qualità !
Usate programmi tipo EAC, Cdex per estrarre digitalmente le tracce audio da un cd e poi potete inciderle ad alta velocità usando dei supporti buoni!
Se poi avete problemi di lettura su CD player
“High End” vedete che il problema sta nel supporto (oppure nel cd player,dato che io non credo alle leggende), fate varie prove finchè non trovate quello giusto.
Comunque io non ho avuto mai alcun problema anche su supporti scadenti avendo avuto cura di usare dei buoni lettori cd rom (Plextor) e il programma EAC (exact audio copy)!


#15

Confermo tutto quello che hai detto in fase di estrazione Audio digitale, ma non posso condividere la tua opinione sella velocità di incisione per l’Audio, infatti ricercatori hanno dimostrato osservando a microscopio eletrronico diversi supporti incisi a diversa velocità ed il risultato è che già a 2X le incisioni non risultano precise e definite come ad 1X.
Comunque questa notizia non è recentissima infatti l’ho letta quasi un anno fa.

Saluti.


#16

Ehi su quest’ultima cretinata ho da ridire perchè ho uno yamaha 8424S Che sforna cd audio a 8X che non fanno una pecca!!!

Bye!!!


#17

L’importante è essere convinti, comunque se tu provi il tuo bel CD fatto a 8X su di un impianto stereo di QUALITA’ ti rendi conto della differenza, se poi lo paragoni ad un originale …

Saluti a tutti.


#18

allora cerchiamo di dare una risposta se no addio…

Avete in parte detto delle verità im parte sparate della cazzate.

Ho Lavorato per 4 anni in un Laboratorio di registrazione e masterizzazione audio…quindi…

Primo: Non si possono confrontare e non lo dovete fare mai…i cd audio originali con i cd audio masterizzati
perchè sono 2 processi totalmente diversi
se copi un cd audio…
l’errore è sempre del 4 % (utilizzando ottimi lettori, plextor e pioneer)
quando si va a masterizzare il problema è molto più vasto…cmq nella media i migliori lettori per Audio sono Plextor e Teac…

Secondo: Perchè non si sentono uguali…??
per non entrare in termini tecnici…
Un cd.audio originale viene stampato…quindi assente da errori…
SE masterizziamo lo stesso cd…non tutti i lettori riesco a percepire difetti, correzioni, spirali contorte ecc ecc…
quindi…se avete un lettore pessimo partite male in partenza.

l’unico modo per eseguire un audio perfettamente uguale con l’errore del 2 % (fino al 6 % l’uomo non lo percepisce)
e estrarre l’audio su disco fisso
poi masterizzare
e nella maggior parte dei casi viene fuori un buon lavoro…

Terzo: Velocità di scrittura 1x 2x 3x 4 x???
Allora…qui si tocca un tasto dolente
la risposta è che dipende dal masterizzatori
Certi masterizzatori a 8x eseguono un’ottimo lavoro ma magari a 1x 2x 4 x 6x fanno cacare…
certi invece vanno solo in 1 x…come ho già detto dipende…
I plextor reggono a 8x…basta non andare oltre…
i Teac a 6x o superiore perdono di definizione laser e fanno fuori allineamento (sempre impercettibile all’uomo)…

Cmq stiamo parlando di difetti che l’uomo difficilmente ascolta…

Se senti dei difetti dipende da come hai estratto e a quanto hai estratto…
Ah dipende anche dalla qualità audio dell’originale…
non sempre è adatta a modifiche…

Purtroppo non sembra vero ma cambia qualkosa se si masterizza audio…
e certe volte il colore del disco influenza…notevolmente la qualità …

cmq il mio consiglio è estrarre a quando si vuole masterizzare
volete masterizzare a 8x allora estrai a 8x…
sembra una cavolata…ma è cosi…

erano meglio i venili…
saluti


#19

GRazie mille per la risposta Gordon, non volevo confrontare il CD masterizzato con quello originale, volevo solo dire che la differenza fra originale e masterizzato è molto maggiore.
Comunque io rimango sempre del mio parere e cioè i CD AUDIO a 1X, dopo quello che ci hai detto sprecherò molto tempo, ma però vado sul sicuro, i difetti sono udibili eccome (non pernso di avere un lettore ed un masterizzatore che fanno schifo e l’estrazione la faccio molto lenta e sempre sul HD con appositi prog. per estrazione digitale) se ti presenti da persone che fanno gare di HI-FI CAR e gli dai un cd masterizzato se lo ascoltano perchè è facile che te lo sbattono in faccia, ti dicono subito il difetto e cercano di fartelo capire.

Grazie mille per la spiegazione, potresti darmi una spiegazione in termine tecnico su quello che affermi o qualche documentazione, ti ringrazio ancora, saluti.

[This message has been edited by Manuelix (edited 29 June 2000).]


#20

Grazie dell’ illuminazione, Gordon!
Queste cose mi interessano assai!
Confermo anche che i “pit” di un cd registrato ad esempio ad 8x hanno i contorni molto piu’ imperfetti di un Cd registrato ad 1x …
Vi siete pero’ dimenticati di menzionare due cose.
Innanzitutto, quando incidete dati, ci sono vari controlli di errore, tra cui il famoso CRC.
E quindi, quando un dato diviene per qualsiasi motivo illeggibile, il file non viene letto ed il programma non parte.
Quindi ci si accorge subito del read/write error.
Quando invece si manipolano file audio, non esiste nessun controllo che ti possa garantire la genuinita’ dell’ incisione della traccia!
Non esiste un controllo CRC in un file audio!
E quando il pickup del Vostro lettore Hi-Fi leggera’ un dato inciso male o mancante, eseguira’ al volo dentro la sua cache una “pezza digitale”, con conseguente perdita momentanea di qualita’ sonora, o nei casi piu’ gravi, un click od un salto della traccia.
Ovviamente, se gli errori sono molti, i chip dedicati a tale correzione continueranno a correggere con perdita continua e percettibile della qualita’ sonora.
Come seconda cosa, non dimentichiamoci delle proprieta’ riflettenti dei CDs!
I SILVER originali arrivano fino all’ 80% di rifrazione ottica, mentre difficilmente un Cd masterizzato arrivera’ a quel livello!
E quindi, se sommiamo gli eventuali problemi causati dalla lettura con quelli creati in scrittura e magari di nuovo quelli di lettura del Cd masterizzato perche’ con scarse qualita’ riflettenti, ci accorgiamo della notevole perdita di qualita’ del segnale!
Io uso EAC e Plextor 8/2/20, e scrivo a 2x massimo , sempre su Plextor.
Usate l’ EAC, perche’ e uno dei pochi che regola automaticamente la velocita’ ottimale di estrazione e che esegue un sacco di controlli.
Una raccomandazione: e’ indispensabile che settiate i parametri giusti!

Mina