Consiglio su cambio Box Esterno da 5,25

Devo cambiare il mio box esterno da 5,25 dove è inserito il masterizzatore e che lo collega al PC a mezzo porta USB 2.0

Dovendone comprare uno nuovo, mi è stato consigliato questo:

che, da quanto mi pare di capire, è predisposto anche per la connessione FireWire.

A questo punto però, sorge il dubbio: qualitativamente parlando è meglio fare il collegamento Masterizzatore esterno/Laptop a mezzo USB 2 o firewire?

:confused:

Pare che il pensiero in generale sia USB x CD e firewire per DVD.

Essendo però che mio Plexrtor masterizza solo CD, posso trarne qualche vantaggio/miglioramento se utilizzo la porta firewire invece della USB 2.0?

Up! :slight_smile:

C’era una discussione da qualche parte nella sezione internazionale in cui si diceva che i box firewire hanno un chipset che spesso dava problemi di compatibilità coi masterizzatori. La differenza di velocità tra le due connessioni, comunque, non era tanto alta, e all’epoca i prezzi dei box firewire erano molto più alti.

Considerato che il prezzo quel box è interessante, io lo prenderei comunque a meno che tu non abbia trovato qualcosa di meglio :slight_smile:

Io ho trovato solo questo :doh:

Grazie geno.

Esteticamente è bello… e mi pare che, euro più euro meno, costi come quello che ho linkato io.

C’è da dire una cosa però, correggimi se sbaglio :slight_smile: le porte firewire sono di 2 tipi: la 1934a e la 1934b.

La prima ha una velocità di comunicazione non superiore a 400 Mbps (cioè come una porta USB2 credo) e la seconda ha una velocità di comunicazione non superiore a 800 Mbps, cioè il doppio.

Mi pare che il mio portatile abbia la porta 1934b (quella da 800 Mbps), se non sbaglio.

Quindi, se così stanno le cose, qualitativamente parlando dovrebbe andare tutto meglio, oltretutto considerando che le mia porte USB 2 malgrado abbia sempre aggiornato driver, chipset, etc… etc… sono sempre state abbastanza instabili e non ho mai capito il motivo.

Che ne dici?


leggevo cmq nella sezione internazionale che dicono che, indipendentemente dal tipo “A” o dal tipo “B”, sarebbe meglio usare firewire anzichè USB 2 in quanto la USB 2 potrebbe essere più veloce di picco sempre se la CPU non sia impegnata a fare altro, ma altrimenti è più consigliato il firewire e non l’usb che dipende dalla cpu e
crea colli di bottiglia.

A questo punto devo solo sperare di non avere problemi di compatibilità col chipset

Aggiunta: pare che, comunque sia, anche disponendo di porte USB 2.0, è sempre e comunque l’interfaccia Firewire, con la quale il transfertrate di 400 Mbs è reale e costante, a differenza del 480 Mbs della USB che è solo un valore teorico raramente riscontrabile in pratica.

Devo confessare che non sapevo di questa differenza tra Firewire A e B :o

Io non ho mai usato questa connessione e siccome non ho mai avuto intenzione di usarla mi sono sempre disinteressato dall’approfondirne la conoscenza :doh:

Forse il motivo dell’instabilità delle porte USB è che non ricevono abbastanza corrente. Hai notato qualche differenza tra l’uso con la sola batteria e l’uso con l’alimentatore collegato al portatile?

Mai fatto questo test anche perchè la batteria non l’ ho mai utilizzata, il notebook ha sempre funzionato attaccato alla rete elettrica.

Leggevo comunque che le porte USB sono cmq instabili “per natura” (nel senso che non sono il massimo per HD, masterizzatori, mentre vanno benone per stampanti, webcam, pennine, scanner), dove per "instabilità " intendo dire che non sono costanti, proprio per il discorso fatto prima, ovvero i colli di bottiglia, perchè magari la CPU è impegnata con altro, ecc… ecc…

Sicuramente è un problema risolto, o comunque migliorato, con le porte USB 3 (delle quali però non dispongo) :sad:

Il vantaggio quindi della porta Firewire è che lavora da sola, staccata dalla CPU; mi sembra di capire quasi come se il masterizzatore fosse SCSI e quindi lavorasse indipendentemente, per conto proprio, cioè senza utilizzare altre risorse del computer ma solo dalla scheda SCSI.

Questo, in effetti, dovrebbe spiegare la migliòria tecnica, ovvero una velocità ridotta (400Mbs firewire contro 480 Mbs della USB - quest’ultima che ricordo essere teorica e non effettiva -) a fronte però di una velocità seppur ridotta di 80 Mbs ma reale e costante.


A meno che non si tratti di un processore molto vecchio è difficile che un masterizzatore possa mettere in ginocchio la macchina solo perché stai usando la porta USB.

Il discorso secondo me è un altro. Le linee di comunicazione presenti nella scheda madre, quelle che permettono cioè lo scambio di dati tra le varie componenti (processore, chipset, porte USB, etc) è limitato.

Solo le schede di fascia alta (e lo stesso vale per i computer portatili) possiedono un numero molto alto di queste linee di comunicazione. Addirittura, su alcune schede madri di fascia alta vengono installati dei chip appositi per fornire ulteriori linee di comunicazione (specialmente per le connessioni PCI express, in modo da poter installare 3 o più schede video).

Secondo me, nei computer di fascia bassa e nella maggior parte dei portatili, i problemi di velocità sulle porte USB dipendono non tanto dal fatto che la porta USB ruba risorse alla CPU, quanto alla mancanza di linee di comunicazione sufficienti a sfruttare la porte USB a piena velocità .

Puoi provare a fare una cosa (ma non sono sicuro che migliorerà le prestazioni): prova a prendere un adattatore eSATA tipo questo (se il tuo portatile ha lo slot adatto) e poi connetti il drive a quello invece che alle porte USB.

Ma infatti io non parlavo di “mettere in ginocchio la macchina”, ci mancherebbe!

Dicevo solo, da quanto ho letto, che come [B]stabilità [/B] di trasmissione dei dati, la firewire sembra essere meglio.

Ovvio che poi in un portatile le risorse “rubate” dalle porte USB si faranno sentire di più che in un computer di fascia alta, dove magari si faranno sentire poco se non adirittura nulla.

Comunque venerdì arriva il box nuovo, lo provo e poi ti dico :wink:

Secondo me la stabilità dipende anche dal masterizzatore. Quando masterizzo coi Pioneer (il modello 116, IDE, montato internamente sull’IDE della scheda madre) il buffer oscilla moltissimo, mentre coi NEC 7640 collegati alla USB il buffer non si muove nemmeno se sto usando Handbrake :doh:

E’ ARRIVATO !!!

Prime impressioni: esteticamente è bellissimo e, a differenza di quello USB 2.0 (Hamlet), è super silenzioso. Un po’ pesante ma comunque bello.

La porta firewire sembra funzionare bene nel senso che:

  1. a differenza del precedente (USB), all’ avvio può essere tranquillamente attaccato alla porta che NON inteferisce con il boot

  2. sempre a differenza del prcedente (USB), spesso sia con EAC e con Plextools dava una serie di errori in fase di estrazione. A quel punto si impiantava e dovevo disconnettere il Plextor tramite la “rimozione sicura” nella barra inferiore di Windows lato destro a fianco orologio… o altrimenti non c’era nulla da fare.

Con questo ho gia fatto 4 o 5 prove e per ora non mi ha dato problemi.

MIRACOLI DELLA PORTA FIREWIRE!

Il chipset che monta è OXFORD 911 PLUS
I LED blu fanno un po’ “tamarro” come si dice dalle mia parti :bigsmile: ma non ci stanno tanto male!

(To be continued… )



Ottimo :smiley:

Se non sbaglio, i LED si possono disattivare. Controlla sul circuito se c’è un connettore che permette di escluderli, oppure fai come ho fatto io con un paio di ventole del case: ho tagliato i fili e i LED misteriosamente non si accendono più :bigsmile:

Ma no dai, in fondo sono carin! :cool:

confermo, ottimo box esterno per drive Pata, ne ho 3 e mai un problema :wink:
io li uso via usb.

pralaltro sono uno dei pochi box esterni in cui si riesce ancora ancora a farci stare dentro i vecchi drive come i premium o il yamaha f1, gli altri box esterni sono troppo piccoli e ci stanno solo i masterizzatori recenti che sono più corti…

[QUOTE=FlyingLuka;2632939]

  1. sempre a differenza del prcedente (USB), spesso sia con EAC e con Plextools dava una serie di errori in fase di estrazione. A quel punto si impiantava e dovevo disconnettere il Plextor tramite la “rimozione sicura” nella barra inferiore di Windows lato destro a fianco orologio… o altrimenti non c’era nulla da fare.
    )[/QUOTE]

Cio’ e’ dovuto ai driver non al collegamento usb di x se’…od eventualmente alla presenza di “spurie” nelle alimentazioni .