Che Botto

vbimport

#1

Ragazzi che botto
alle 6 - qualche minuto ho sentito un botto sordo come una bomba
gia' pensavo a qualche casino in stazione un avanti ed indietro
di elicotteri e sirene mia figlia domani non la mando di certo a scuola e' a meno di 150 metri dal pirellone
speriamo x lo meno non sia stato un atto volontario del solito kamikaze fuori di testa
chau a todos


#2

… abiti li vicino ???


#3

se non l’ha fatto apposta,passera’ alla storia come uno dei + imbranati del mondo… :rolleyes:

UNO ce n’era di grattacielo sulla sua strada… :confused:

se non fosse morta della gente ci saremmo fatti una risata,ma cosi’…poveracci…


#4

si Mina abito abbastanza vicino
fortunatamente e’ stato uno svizzero imbranato ma non poteva
restarsene nella sua Locarno invece di fare questo popo’ di casino
e meno male che pilotava un piper
chau a todos amigos


#5

dicono che gli svizzeri sono precisi…

infatti,piu’ al centro (del palazzo) non poteva proprio stare…
salvo “dimenticarsi” che non si possono sorvolare i centri abitati

per fortuna che hanno detto che aveva una grande esperienza
(nel fare casino)
pensa se invece era un principiante…
tentava di atterrare in piazza del duomo?

bisognerebbe prendere sul serio l’offerta di bush e pattugliare i cieli contro sta gente che prende l’aereo e la panda allo stesso modo.


#6

Si pero’ raga’ . .che strano!
Non erano mai successi schianti di aerei contro i grattacieli se non nei films americani, mai!
Adesso a distanza di 6 mesi dalla tragedia dell’ 11 Settembre la replica made in Italy ???


#7

A quanto ne sò per adesso, il pirloide era partito da locarno con un piano di volo di 20 min. per venire a fare benzina a milano, linate suppongo io, (a parte che io preferisco andare a fare benza in svizzera, ma questo è un altro discorso :)) poi per problemi al carrello ha detto che tentava un altro riallineamento etc etc
Purtroppo però sulla sua strada ha trovato una delle più belle strutture progettate da Pierluigi Nervi, che gli ha spezzato le ali, e le corna !

bye


#8

Che dire…
la cosa è alquanto strana, ma non ci sono motivi per pensare ad un attacco o a qualche cosa premeditata, purtroppo (come dice Rafale) la gente prende l’aereo come la macchina, io mi preoccupo che ad una certa età dovrebbero togliere la patente agli anziani, anche per tutelare loro stessi, e questo a 68 anni me se mette al volante di un aereo??? :rolleyes: Bah!

Mi spiace tantissimo per le vittime che come al solito saranno stati padri/madri di famiglia che stavano per tornare a casa dai bambini… :frowning: :frowning:

Questo è uno dei motivi per cui (da svariati anni, quando ero ancora piccolo) ho capito che al di sopra di noi ci sono solo le stelle e nessun altro “Dio”!! :mad:

Yogu65 fatti forza, la vita continua…


#9

Io sono un nero anomalo … si sa, i neri hanno un senso molto alto di Dio, sono spesso tutta casa e chiesa, ed appoggiano pienamente i preti.
Eppure lo ammetto, non posso fare altro che darti pienamente ragione.
Ma forse e’ meglio cosi’: se ci fosse veramente stato un Dio, con tutto quello che accade nel mondo oggi, sarebbe stato un gran brutto dio …
E pensati che noi saremmo stati fatti pure a sua immagina e somiglianza … visto come sono venute le copie, meglio non pensare ad un eventuale … “originale”!:frowning:


#10

ma che cazzo ci faceva sto coglione in centro a Milano???
al telegiornale hanno detto che non gli usciva il carrello in fase di atterraggio, quindi, anzichè farlo atterrare sul letto di schiuma come previsto dalle procedure aeroportuali in questi casi, hanno pensato bene di farlo virare (il motivo è ignoto…speravano che si sbloccasse da solo? stavano predisponendo la pista x un atterraggio di emergenza?). Ok, premetto che sono di Bo e non so quanto Linate sia vicino a Milano, ma una distanza di sicurezza ci dev’essere per legge… Poi, siccome stiamo parlando di un aereomobile di dimensioni ridotte, il circuto di atterraggio è molto ridotto rispetto ad un aereo di linea e sicuramente non prevede il passaggio a bassa quota su aree densamente popolate.
Qualcuno potrà pensare:" magari sono andati in avaria anche i comandi… " e io rispondo:
1- anche con i comandi in avaria come cazzo fai ad andare a beccare un palazzo con tutto la spazio che c’è (io non credo a queste coincidenze)
2- con i comandi in avaria come fai a mantenere il volo livellato? (il pirellone è stato colpito ai piani alti)
3- aveva poca benzina? allora perchè si è diretto verso il centro di Milano? il pilota durante le emergenze ha la piena libertà di azione, non è tenuto a seguire i comandi della torre di controllo
Magari aveva il carrello guasto, poca benzina e i comandi fuori uso… eh si… doveva proprio schiantarsi sto vecchietto… ma quando mai!!! un pilota che vuole l’ 1% di probabilità di sopravvivere a tale sfiga per prima cosa si ALLONTANA dai centri abitati e cerca un campo dove poter atterrare, se proprio non vuole sporcare la pista…
Ricapitolando secondo me non è stato fatto di proposito, DI PIU’!!!
Penso che il governo stia cercando di far passare l’incidente per un incidente appunto… per non allarmare la popolazione e cercare di insabbiare la cosa, per non creare il panico=crollo finanziario


#11

Temo di sapere come andra’ a finire sta cosa … anzi, come NON andra’ a finire … non si sapra’ mai il colpevole.
Leggi Ustica o Cogne …


#12

bè, su un aereo del genere non ci sarà la scatola nera, ma perlomeno una registrazione delle conversazioni terra aria ci sarà … inoltre è stata fatta una telefonata, a quanto pare al figlio prima di schiantarsi (altra GIGANTESCA CAZZATA in my opinion), ma cmq gli indizzi sono tanti per risalire ai fatti, anche se magari il popolo non ne verrà a conoscenza, oppure verrà preparata una bella versione “riveduta e corretta”


#13

A proposito di Cogne, visto che questa è anche una chat vorri aprire un altro thread per sapere cosa ne pensate…


#14

Ma scusate, un attentato con un aeroplanino di carta, con un 68enne al comando, sul palazzone della Pirelli… beh se la potevano studiare molto ma molto meglio!!
A mio parere non sta in piedi!
Che poi la TV, i giornali, e il resto dei media incasinino il tutto, quello è normale visto il gran bisogno di scoop che hanno (bastardi) ma secondo me la cosa è molto + semplice: Sentito male —> Caduto a picco —> Centrato un palazzo. Fine!

Tutto il resto secondo me è il solito muretto di “ipotesi” che ci costruiscono intorno per rendere la notizia più gustosa! :mad:

Io rimango solo addolorato per le vittime e basta.


#15

concordo con ICE
intanto i vetri della scuola di mia figlia sono andati in frantumi e oggi nessun genitore ha portato i propri figli a scuola
Stamattina presto mentre andavo al lavoro e passavo di fianco al Pirellone mi e’ venuta una strana malinconia nel vedere questo palazzone con un piano dove a momenti si vedeva da tutte due i lati il nero il vuoto la rovina
comunque questo Mega EDeficente a quasi 70 anni neanche la Panda doveva guidare figuriamoci un aereo
Vorrei porgere le mie condoglianze alle famiglie x le vittime di questo assurdo incidente che stavano passando purtroppo nel momento sbagliato nel posto sbagliato
E’ questo che fa male e ti fa INCAZZARE morire cosi’ per dei rottami piombati in testa l’impredivibilita’ del destino
altro che pianificare la propria esistenza l’esigenza di programmare fino all’inverosimile la vita Ma!!!..
Chau a todos amigos


#16

a me l’unica cosa che fa pensare/tremare è il fatto che si sia schiantato ESATTAMENTE al centro del palazzo…
Capito che gli svizzeri so precisi ma…


#17

A leggere le ultime, il coglione aveva deciso di ammazzarsi in modo “eclatante” per favorire provvedimenti giudiziari contro chi lo aveva rovinato (e in effetti, il tipo è stato arrestato).
Resta il fatto che era un “cravattaro”, alias uno che prestava i soldi a strozzo. Una vita di merda che poi è costata la vita a due innocenti che avevano il solo torto di essere rimaste a lavorare nel pirellone.

Una sola considerazione mi sta frullando nel cervello: ma se il nostro amico arabo barbetta non avesse pensato a suo tempo di infrociarsi due grattacieli, il coglione in questione nel suo cervello di cravattaro l’avrebbe mai meditata 'sta roba? E quante altre ce ne dobbiamo aspettare? (Non vi dimenticate che già un altro ragazzo, in America, aveva fatto la stessa cosa di Fasulo un mesetto dopo le Twin Towers). :Z

PS Continuo a conservare simpatia per il nero anomalo che scrive qui sopra. Ma su Dio la pensiamo, come lui sa, in modo totalmente differente. Io aggiungerei anche la religione alla politica tra gli argomenti off topic, per non riaccendere le polveri…


#18

mettiamola cosi’…
se ci fate caso,la prima cosa che tutti i tg hanno cercato di sottolineare è senz’altro la piu’ importante,cioè si è trattato di un incidente… anche perchè non si puo’ dire all’opinione pubblica che il primo scemo che passa è riuscito ad infilarsi in un palazzo alla faccia dei controlli aerei.

d’altra parte non è che il controllore potesse far qualcosa di diverso dal dirgli dove andare (sicuramente le registrazioni delle conversazioni lo confermeranno)

a questo punto se non hai a disposizione una postazione antiaerea o un caccia che sia cosi’ disponibile da abbatterlo,non è che si possa far molto

ovviamente questi non sono discorsi che si possono fare in un telegiornale,quindi giustamente si parla di avaria perchè purtroppo soluzioni contro i suicidi non ce ne sono.

se non lo sapeste,poco tempo fa un furbone che sorvolava venezia senza rispondere agli avvisi radio della torre si è trovato a guardare negli occhi il pilota di un caccia che lo ha “gentilmente” accompagnato altrove…

questo vuol dire che la sorveglianza aerea esiste eccome,ma si parte dal presupposto che chi vola sia perlomeno sano di mente
e rispettoso dei regolamenti internazionali

in questo caso ci troviamo di fronte ad una persona che ha fatto (questa è la mia opinione)un gesto irrazionale,coinvolgendo nella sua morte anche gente innocente…che dire,porgiamo le condoglianze alle famiglie,ma sa tanto di inutile.


#19

A proposito di controlli aerei.

Anche il sindaco Albertini ha detto che quell’aereo non doveva assolutamente essere in quel posto, però concedetemi una riflessione:

Se io avessi l’intenzione di schiantarmi contro un palazzo di una metropoli, prendo un aereo, lo riempio di carburante, decollo, spengo la radio e vado tranquillo a rompermi le corna.

Secondo voi chi potrebbe fermarmi?

La contraerea irachena?
Le multe dei vigili ?

Farebbe in tempo l’aviazione militare a intercettarmi?

Se sì mi abbatterebbe?
E perchè dovrebbe farlo? non sa che intenzioni ho!

Pensate al titolone:

Aereo militare italiano intercetta e abbatte aereo civile.

Ignote le cause dell’uccisione di un distinto signore svizzero che con ogni probabilità a causa di un malore ha perso la rotta.

NON C’E’ SOLUZIONE ALLA FOLLIA.

morgan


#20

E purtroppo, hai proprio ragione. In Italia non si può abbattere facilmente un aereo civile fuori rotta, la nostra burocrazia terminerebbe il processo autorizzando il “fuoco” almeno un paio d’ore dopo qualsiasi impatto.

Resta il fatto che senza l’11 settembre il coglionazzo non avrebbe avuto molto da emulare. E il padre di tutte le follie adesso se la gode in vacanza (barbetta, 'nzomma) alla faccia di Bush senior e Junior.

A proposito, e molto OT: scopro or ora (verificando qualche notiziola diffusa da Beppe Grillo nel messaggio alla nazione delo scorso capodanno) che effettivamente un report dei servizi segreti americani verso marzo 2001 aveva anticipato possibili attacchi terroristici da parte di arabi. Il report venne ignorato, l’autore si dimise e l’amministrazione Bush gli trovò un nuovo impiego… in un ufficio all’82mo piano delle Torri gemelle.

Pensavo fosse una bufala, invece è tutto vero. Purtroppo.:frowning: