Anteprima del nuovo successore di XP

http://www.winsupersite.com/reviews/longhorn_alpha.asp

a quando l’uscita nei negozi di questa nuova tortura?
graficamente è identico a XP… speriamo non sia una vaccata tipo ME… (senza offesa per chi lo usa :wink: )

Purtroppo il nuovo Longhorm avrà il supporto nativo al Palladium !!!
Ve l’ho mai detto che odio la Micro$oft…
Ciao
Canis
P.S. HPDxxx caspita quanto sei diventato political correct… :bigsmile:

Originally posted by canislupus
Purtroppo il nuovo Longhorm avrà il supporto nativo al Palladium !!!

biocottaggio!!!
guai se entra nelle nostre case, anche tarocco!!!

spero che il mio post non cada nell’illegalità …
ma se io da bravo programmatore mi metto a sviluppare del software e, grazie alla nuova caratteristica che tutti noi aspettavamo :Z di palladium, non posso testarlo sulla mia macchina perchè tale software non ha la firma digitale che il sistema operativo si aspetta di trovare e così non mi lascia eseguire del codice sprovvisto di tale firma…che faccio? :confused:
in quel caso è lecito sperare che qualcuno riesca a fregare il controllo che palladium dovrebbe fare?
certo che l’unica cosa sarebbe quella di non correr dietro a zio bill installando e usando tutte le ultime versioni del software (porcherie) che ci propina… :frowning:

Miko vorrei farti presente che a differenza dei precedenti sistemi di protezione, il Palladium è una protezione Hardware/Software e quindi non basterebbe semplicemente che tu evitassi di comprare il spoftware Palladium, ma dovresti anche evitare di comprare Hardware Palladium (vedi a livello di CPU: Il futuro Prescott di Intel e l’Hammer di AMD !!!).
Purtroppo devo dire che se il Palladium prendesse piede veramente, io giustificherei quelle persone che cercano di aggirarlo perchè lo reputo una grave limitazione della libertà individuale (infatti solo i software dal consorzio Palladium potrebbero essere usati e quindi certificati addio a freeware/shareware).
Io non posso personalmente accettare che una società decida cosa sia giusto per me e quali strumenti io debba utilizzare per la mia crescita informatica !!!
P.S. Si dice che forse sarà disattivabile, ma si potrebbero perdere molte funzioni dei software/hardware creati per il funzionamento in macchine Palladium !!!

Si dovrebbe essere disattivabile …pero’ di fatto perdi l’uso delle parti multimediali…
Chi ha gia Audigy e spero di averlo scritto bene ha già palladium…solo che non lo sà …

Ho ma sto’ Saddam a voi non crea fastidio…

difatti alla fine io spero che il palladium si possa aggirare in qualche modo, ma per sicurezza vedrò di comprarmi un buon pc che duri ‘na s-ciantinela (un po’ :bigsmile: ) per poter sopravvivere senza “l’infezione” più a lungo possibile…

io ho audigy… :slight_smile: sono ammalato??? dove compro la cura? :confused: azz!!! no ho detto cura!!! :Z :cop: ma non intendevo cuura nel senso malvagio… :bow: volevo dire sono malato? il mio pc si autodistrugge? 5… 4… 3… 2… wow!!! :eek: per un pelo! ho appena spezzato su un ginocchio la scheda audio… :cool: x questa volta mi è andata bene…:stuck_out_tongue:

a parte gli scherzi… spero che questo problemino di palladium non si verifichi davvero… se no è davvero la fine del progresso… credo che l’idea di cico85 di comprarsi un pc x sempre sia un pochino assurda… ma io mi chiedo una cosina… se esiste l’anti trust… non può fare niente in queste cose? :cop:

io penso che al di là del fatto che in ogni modo cercano sempre di mettercelo nel culo, alla fine sono gli utenti a trionfare… in un modo o nell’altro :cop:
palladium a mio avviso non sarà altro che l’ennesimo ostacolo da aggirare e non avrà influenza sul mondo degli home pc; penso invece che il fardello dei miliardi spesi per implementare tale tecnologia ricadrà solamente sulle spalle delle aziende, che sicuramente non si possono permettere software e hardware hakkato.
Ma ve lo ricordate tutto il casino suscitato dalla famosa attivazione di xp? io penso che nemmeno stavolta andrà a finire diversamente

Mi sembra ci sia un po’ di confusione…
Per quanto riguarda l’Audigy la protezione Palladium entra in atto solo se si vuole riprodurre qualche mp3 (o era wma senza firma) tramite l’uscita digitale… Sull’Audigy 2 invece mi sembra ci sia qualcosa di più pesante a livello di Palladium, ma non ricordo bene cosa (Per la cronaca anche io ho l’Audigy…).
Per quanto rigurada il Palladium vorrei farvi presente che il problema non è tanto la protezione di tipo software (tutti sappiamo che anche la protezione software + ostica del mondo può essere sempre e cmq bypassata con un po’ di “forza”), ma la protezione hardware. Mi spiego meglio:
Se inserite una Cpu Palladium (all’interno del processore sarà inseirto tutto il codice di controllo Palladium) in un PC dove c’è un sistema operativo conforme a Palladium (per ora solo il futuro Longhorm, ma con qualche patch qualcosa la faranno anche su quelli passati… :a ), questa CPU si rifiuterà di far funzionare qualsiasi software che non abbia ottenuto la certificazione Palladium (adesso mi immagino molti di voi che incominciano a parlare con la Cpu e cercano di convincerla a non fare così… :bigsmile: :bigsmile: ).
Spero adesso di aver fatto capito dove sta il problema. Ora alcuni di voi potrebbero dire: “Si utilizzeranno dei modchips” (ne posso parlare perchè il Palladium io lo reputo illegale !!!) e io rispondo: “Certo, ma ti fidi a far mettere le mani a un perfettto sconosciuto dentro al tuo PC pagato magari qualche migliaio di € con il rischio che ti fonde tutto ?” e poi c’è da aggiungere che con ogni nuova uscita di un prodotto Palladium si dovrà cambiare nuovamente modchip e quindi capite bene da voi che diventerebbe molto onerosa la cosa. Secondo me invece bisogna protestare vivamente con questa idea folle che mina la libertà di ognuno (se io voglio usare un software antivirus gratuito non potrò farlo perchè non avrà la cert. di Palladium !!! :Z ) e magari cercare di evitare almeno per un po’ (pochi mesi basteranno a mandare a terrra il mercato… ve lo dice uno sutdioso di economia…:smiley: ) di comprare prodotti Palladium (vi immaginate la Intel o Amd che fatturano qualcosa come un 20-30 % in meno su base annua !!!)
Adesso spero di aver chiarito un po’ di cose…

Originally posted by HPDxxx
[B]io ho audigy… :slight_smile: sono ammalato??? dove compro la cura? :confused: azz!!! no ho detto cura!!! :Z :cop: ma non intendevo cuura nel senso malvagio… :bow: volevo dire sono malato? il mio pc si autodistrugge? 5… 4… 3… 2… wow!!! :eek: per un pelo! ho appena spezzato su un ginocchio la scheda audio… :cool: x questa volta mi è andata bene…:stuck_out_tongue:

a parte gli scherzi… spero che questo problemino di palladium non si verifichi davvero… se no è davvero la fine del progresso… credo che l’idea di cico85 di comprarsi un pc x sempre sia un pochino assurda… ma io mi chiedo una cosina… se esiste l’anti trust… non può fare niente in queste cose? :cop: [/B]

I driver di audigy hanno la stringa di riconoscimento per palladium…in inghilterra sono gia state testate…infatti con l’introduzione di palladium la tua scheda audio se non otterra il riconoscimento dal processore software non eseguira il suo lavoro

Per esempio, occorre sfogliare i file readme di documentazione che accompagnano le schede audio Sound Blaster Audigy e Sound Blaster Live di Creative per scoprire che la loro uscita digitale si disattiva quando viene eseguito contenuto protetto (tipicamente musica). Non importa se l’utente possiede la licenza per ascoltare il brano protetto e se l’ha regolarmente pagato: l’uscita digitale è spenta, punto e basta, per cui non è consentita neppure la copia privata personale, nonostante tale copia sia un diritto ribadito dalla recente Direttiva Europea 2001/29/CE.

DAL forum Hupgrade…

Barvo romravan che hai chiarito bene tutto.
Cmq per la cronaca io non sono ancora riuscito a installare i nuovi driver (me se bloccano prima di essere installati e non c’è verso. Ho provato su 3 partizioni diverse !!!).

Il problema è molto piu’ vicino di quello che si pensi basti pensare che la prossima generazione di processori Intel"post P4" supportati da un chipset ora denominato “lagrande” in previsione di uscita è a meta del 2003,integreranno appieno Palladium…

lagrande o non lagrande basta non installare roba della microsoft :Z :Z
poi io scommetto che ci sarà gente che riuscirà ad eludere il controllo sia hw che sw del nostro pc (ma sarà davvero nostro se non potremo eseguire tutto quel che vogliamo?)
così come lo hanno fatto con l’xbox, così come hanno fregato i dongle hw, così come si frega tele + ecc ecc, ci sarà senz’altro il modo di fregare palladium e anche la protezione hw…
spero di non sbagliarmi…altrimenti mi butto sul mac (il che sarebbe tutto di guadagnato;) :bigsmile: )
ciao ciao :slight_smile:

vi ricordo che anche linux non dovrebbe “girare” con palladium

Il problema è che il Processore attende delle determinate istruzioni, se non sono presenti si mette in “Attesa” anche se manca il sistema operativo, e queste istruzzioni variano in Random e aspettano la chiave di codifica tipo il CSS dei DVD
ma con Moooolteeeee più chiavi e con molti più Bit !!

Quindi non ci sarà M°dChip o trucco Possibile almeno per i primi 18 mesi !!! vedi discorso S€KA II.

Quindi la scena si divide in:

Palladium disattivo da Bios:

Qualunque sistema operativo tranne il sucessore di WindowsXP
che si rifiuterà di installarsi se non sarà attivo Palladium.

Navigazione in Internet Limitata ai Siti non Certificati ai quali
sarà negato l’accesso se si usa un PC Non Conforme.

Esclusione dall’utilizzo dei Videogiochgi di Ultima Generazione, che saranno tutti rigorosamente certificati…chissà perchè.

Controllo personale da parte delle autorità , visto che chi non utilizzerà palladium sarà targato come Pirata o Terrorista.

Palladium Attivo da Bios:

  1. non avrai altro sistema operativo all’infuori di me !!!

Tutto quello che avete se non è certificato non PARTIRA’
nemmeno se pregate in cinese e òla navicìgazione in internet
sarà Pilotata a distanza.

PS: Va notato che quest’anno Windows 98 esce da quello che è
il supporto da parte di Microsoft e lo stesso farà con XP non appena paserà un annetto.

l’alternativa è passare in massa ad un sistema differente
sia come sistema operativo che come hardware, cosa che per ora è ben lontana visto le basse performance della concorrenza !!!

Pensate che il PPC G4 & G5 raggiungeranno i 2 Ghz a metà del 2003 che figho !!!

Secondo me il Palladium creerà dei grossi problemi economici a molte società !!! Basta pensare che ogni software dovrà essere certificato e questo già ne farà ritardare l’uscita (basta guardare ai driver certificati che spesso escono anche settimane, se non mesi dopo quelli Beta…). Inoltre pensate che un utente che usa Windows 98/2k/Xp non potrà utilizzare dei prodotti certificati Palladium con il suo SO perchè i software penseranno che si tratti di una versione pirata del SO (infatti win98/Me/2k/XP non hanno ancora il Palladium !!!). Non parliamo poi se si provasse ad utilizzare una CPU Palladium su un sistema con un windows non Palladium, questa probabilmente si rifiuterà di funzionare !!!
Francamente penso che il Palladium sarà la rovina di molte società ivi compresa la Microsoft e spingerà molti utenti dentro Linux e magari nel mondo Mac…
Cmq forse sarebbe il caso di incominciare a tempestare di mail di proteste tutte le società del consorzio Palladium, minacciandole di non comprare più nulla da loro e di intentare anche causa se una loro release precedente si rifiutasse di funzionare sul prossimo SO.