ADSL: filtro all'ingresso e PC in camera

|Morpheus| , il mio consiglio è uguale a tanti che hai già letto qui (e forse da altre parti)

Secondo me Alice è una storpiatura tutta italiana dell’ADSL (e in parte anche le altre con 1/2 euro al giorno), perchè va contro quella che dovrebbe essere la filosofia always on con cui è stata pensata.

Come si fa a tassare a tempo una connessione che non impiega risorse fisiche dedicate (una telefonata occupa un circuito di centrale anche se gli interlocutori sono in silenzio) ma impiega risorse multiplexate e condivise (ovvero il “circuito” è solo logico e la banda fisica viene usata solo se si deve parlare, altrimenti resta a disposizione di altri utenti)?

Purtroppo credo che tante persone la sottoscriveranno pensando che tanto, prima che consumero’ 20 ore di connessione sarà già il mese prossimo e ne avranno altre 20", “in fondo adesso ci metto più tempo solo perchè la connessione è lenta, ma con ADSL” e via di questo passo.

Offerte come quella di Infostrada (fisso un po’ più basso e variabile su base giornaliera) ti permettono di risparmiare quando non ci sei: durante i week end, ferie, trasferte, etc.

Per la copertura, tutti gli operatori si appoggiano a telecom, per cui se sei coperto da telecom con molta probabilità sarai coperto anche dagli altri operatori in tempi brevissimi (settimane).

Bye